Vince il Pozzo e conquista 3 punti fondamentali per la rincorsa alla zona play out dopo un match ad alta tensione. A influire sulla gara, sicuramente, la direzione di gara non all’altezza dell’incontro. Il giovane Copot alla seconda partita da arbitro è andato quasi subito in difficoltà e non ha saputo gestire un match delicato. Nella prima frazione, in particolare, permette troppi contatti irregolari tra i ragazzi e da quel momento la partita si fa più cattiva di quanto fosse necessario. Responsabilizzare solamente il direttore di gara in questo contesto non è però corretto, perché, seppur ognuno cerchi di ottenere il meglio per sé, andrebbe aiutato da tutti, così come afferma nel finale anche Giuliani, tecnico del Pozzomaina, che commenta «A noi alla fine è andata bene così, ma, per quanto abbia sbagliato tantissimo, andrebbe aiutato di più dalle panchine e dai ragazzi in campo». La gara è decisa da Palmiere, che nel secondo tempo sfiora la rete in due occasioni prima di trovare il gol vittoria. La prima è all’undicesimo, quando, dopo essersi girato bene al limite, calcia di poco fuori. La punta del Pozzo ci riprova al 22’ con un tiro cross, ma la traversa salva Pappalardo. Al 29’ arriva la svolta: Friso calcia un po’ alla rinfusa in avanti, superando la linea difensiva e trovando lo scatto di Palmiere (la sua posizione di partenza desta qualche dubbio), che di prima intenzione spara sul primo palo e regala i tre punti ai suoi. Negli ultimi minuti l’Altetico ci prova alzando la pressione in avanti, ma Copot manda tutti sotto la doccia due minuti prima della fine dei 35 minuti regolamentari.


POZZOMAINA 4-4-2

Friso MVP di giornata

All. Giuliani 7 5 partite e 7 punti, sulla giusta strada.
Conti 7 Miracolo nel finale.
Bonacina 6 Tiene la posizione. 1′ st Andorno 6 Attento.
Garitta 6 Tanta grinta. 17′ st Tumminelli 6 Prova a spingere.
Friso 7.5 Imposta e dà qualità. Che partita.
Rossi 6 Respinge le minacce.
Di Fuccia 6.5 Gladiatorio.
Nemeth 6 Pochi spunti. 1′ st Bruno 6 Lotta in mezzo.
Tan Romaric 6 Non sfrutta il fisico. 11′ st Krebitz 6 Fa il suo.
Palmiere L. 7 Gol che potrebbe valere la salvezza. 29′ st Botta sv
Fiamenghi 6.5 Ottimo primo tempo, in calo nel secondo. 22′ st Maffeo sv
Rrapaj 5 Espulsione giusta, reazione esagerata.
A disposizione: Chimera
Dir: Chimera – Ravinale.


ATLETICO TORINO 3-4-3

All. Caldarella 6 I suoi giocano con grinta.
Pappalardo 6.5 Interventi importanti.
Palumbo 5 Risponde a Rrapaj, rosso inevitabile.
Blendea 6 Tiene Nemeth.
Sorce 6.5 Chiude i buchi.
Ferro 6 Lotta con Tan. 7′ st Palermo 6 Prova a dire la sua.
Interlici 6 Deciso.
Ataupillco 7 Il migliore, quando parte è sempre pericoloso.
Vozza 6 Buone transizioni, in mezzo è una battaglia.
Arrichiello 6 Servito male, tocca pochi palloni.
Abbonizio 6 Si vede poco. 27′ st Osadiaye sv
Bianchi 6 Non punge. 3′ st Condelli sv, 29′ st Francone sv
A disp.: Graziani, Conigliaro, Valverde, Soranna.
Dir: Francone.

La formazione titolare dell’Atletico di Caldarella

ASCOLTA LE PAROLE DI GIULIANI DEL POZZOMAINA

ASCOLTA LE PAROLE DI CALDARELLA DELL’ATLETICO TORINO