Il gol di Rilievo arriva come una liberazione per l’Area Calcio, incappata in un doppio svantaggio che faceva già pregustare la vetta solitaria del girone 3 alla Pro Eureka. Entra così sempre più nel vivo la lotta per la cima della classifica, occupata ancora dalla squadra di Ferreri, premiata dalla differenza reti, avendo mantenuto la porta inviolata contro la Valle Elvo. La partita si apre con i padroni di casa che si affacciano all’area di rigore di Savoca con il colpo di testa di Capriolo e la punizione di Curcio. L’Area Calcio però non demorde e al 14’ si mangia le mani per l’occasionissima di Arossa, bloccato nel tu per tu da Zago. Sono i calci d’angolo a punire la squadra di Enrico Lombardi: al 27’ da destra batte Curcio, che calcia direttamente in porta ma Savoca fa i miracoli deviando il tiro con un gran colpo di reni. Sul corner successivo però Savoca non può niente: impeccabile la traiettoria di Salamone, che trova lo stacco imperioso di Curcio sul primo palo per il gol di testa. L’avvio spregiudicato della Pro Eureka nella ripresa lascia al palo Anton e compagni. Al 6’ un altro intervento prodigioso di Savoca nega ad Ali la gioia del gol, ma lo sconforto lascia subito spazio all’esultanza del solito Salamone, lesto a sfruttare l’immobilità della retroguardia di Lombardi e chirurgico nella conclusione sul secondo palo. L’Area Calcio non subisce il contraccolpo del doppio svantaggio e anzi, tira fuori la grinta per recuperare il risultato. È ancora un calcio dalla bandierina a ribaltare le sorti della partita: Lleshi in battuta mette in mezzo una palla velenosa, che finisce sui piedi di Arossa, implacabile nel tap-in. Il 2-1 accende il match: la Pro Eureka si riversa in area, spinta dall’ingresso del funambolico Badaracco, per cercare il gol della sicurezza, l’Area Calcio invece crede nel pareggio e assalta la retroguardia di Zago. Al 26’ proprio Badaracco illude i tifosi dei padroni di casa con il gol del 3-1, in solitaria contro Savoca, annullato per fuorigioco. Decisivi i 5’ di recupero e un altro calcio piazzato: Lleshi si incarica ancora della battuta dalla bandierina, con un traversone che si incunea nella mischia dell’area di rigore. Accorre subito Rilievo, che si avventa sul pallone e sfodera un bolide imparabile, che colpisce la traversa e si insacca dietro la linea di rete. Non c’è più tempo per replicare, la Pro si deve accontentare del pareggio. Saranno Area Calcio-Valle Elvo e Pro Eureka-Atletico Torino a decidere le sorti del girone.

Pro Eureka 2
Area Calcio AR 2
RETI (2-0, 2-2): 28′ Curcio (P), 9′ st Salamone (P), 16′ st Arossa (A), 38′ st Rilievo (A).
Canevarolo di Nichelino 7 Attento sulla chiamata del fuorigioco di Ali nel primo tempo. Lucido anche sull’offside di Badaracco.

PRO EUREKA 4-3-1-2
Zago 6.5 Sicuro tra i pali, non può nulla sulla rete di Rilievo.
Labalestra 6.5 Chiude bene gli spazi a destra.
Stocco 6.5 Motorino sulla fascia.
Caffaro 7 Perno di centrocampo.
Modica 6.5 Prova di solidità.
Petrullo 7 Scivolata provvidenziale su Imberti. Colosso difensivo.
Salamone 8 Mina vagante in attacco. Inarrestabile. 34′ st Scognamiglio sv
Gianotti 6.5 Ottimo giro palla. 17′ st Demaria 6 In ombra.
Capriolo 6 Pochi palloni a disposizione. 24′ st Badaracco 7 In 10’ semina il caos in area.
Ali 6.5 Buoni spunti offensivi. 21′ st Lorello 6.5 Grintoso.
Curcio 7 Letale di testa, insacca l’1-0. 11′ st Gambetti 6 Positivo.
All. Ferreri 6.5 Pari amaro, ma rimane primo. DIR: Volpatto – Curcio.

AREA CALCIO 4-4-2
Savoca 8 Due miracoli e tanti interventi prodigiosi. Superman.
Botta 6.5 Bene in copertura.
Parasca 6 Si prende qualche rischio di troppo. 7′ st Lleshi 7 Traversoni perfetti dal corner.
Anton 7 Solito mastino. A centrocampo non ha rivali.
Arossa 7 Trova il tap-in che svolta il match. Avvia la rimonta.
Contrafatto 6.5 Solido dietro.
Prato L. 6 Fatica a inserirsi in attacco. 5′ st Prato F. 6.5 Ci crede.
Craveri 6.5 Geometra in mezzo.
Imberti 6 Ingabbiato, si vede poco.
Cabella 6.5 Si muove bene tra le linee. 10′ st Mainerdo 6.5 Leone.
Zhezhovski 6 Costretto a uscire dopo una botta. 22′ Rilievo 8 Gol pesantissimo in ottica salvezza.
All. Lombardi 6.5 Pari all’ultimo respiro, ottima la reazione al doppio svantaggio. DIR: Savoca.

LE PAROLE A FINE GARA: MARCO FERRERI (PRO EUREKA)

LE PAROLE A FINE GARA: ENRICO LOMBARDI (AREA CALCIO)