10 Agosto 2020 - 20:36:42

Sorpasso Pro Eureka, allungo Chisola

Le più lette

Verbania, Domenico Vono si dimette dall’Under 19

Dopo aver confermato Luca Porcu alla guida della prima squadra, il Verbania dovrà cercare un nuovo allenatore per l'Under...

Calcio femminile, un bagno di sangue: cadono Biellese, Femminile Juventus, Novese, Canelli, Sedriano e Luserna

Per fortuna che l'obiettivo dovrebbe essere il professionismo, ma senza una base, senza il calcio dilettantistico, può esserci il...

Benarzole, in attacco arriva Castagna

Il Benarzole trova il suo numero 9 e lo va a pescare con un curriculum di un certo livello....

Giornata di sorpassi, allunghi e colpi di scena in cima alla classifica. Mai come in questa giornata era importante vincere per le prime della classe: in ogni girone, dopo la 17ª di campionato, il distacco tra prima e seconda non era superiore di un punto. Prontamente la 18ª ha regalato delle sorprese. Prima su tutte il sorpasso nel girone A della Pro Eureka, ai danni della Sparta Novara. I ragazzi di Daniele Pilone hanno superato a pieni voti la prova Cossato, mentre Christian Cisiano ed i suoi non sono andati oltre al pari nel match contro il Casale di Lasalvia e Gerli, scendendo al secondo posto per la prima volta in stagione. Dopo lo scontro diretto della scorsa domenica, che ha visto uscire vincitori i ragazzi di Pierro, vanno a braccetto in cima alla classifica del girone C Chieri e Lucento. Entrambe le corazzate vincono di misura: 1 a 0 per i ragazzi di Andrea Mercuri, che ospitavano la Cbs allenata da Matteo Negro; 0 a 1 per i rossoblù di Alessandro Pierro contro un Bsr Grugliasco, allenato da Roberto Battaglino, che ha risposto colpo su colpo, dimostrando ancora una volta di meritarsi il terzo posto in classifica. Nel girone D, allunga il Chisola di Andrea Comotto, mai così vicino alla seconda posizione, Grazie al successo interno ai danni dell’Olmo per 2 reti a 0. Si ferma, invece, il Bra di Gianni Carena che non riesce a centrare le dieci vittorie consecutive, perdendo l’occasione di rimanere incollati alla vetta, perdendo la partita pazza in casa della Cheraschese di Emilio Roldan con il punteggio di 4 a 3. Continua la rincorsa all’Alpignano di Paolo Genovesio per i ragazzi di Giorgio Manavella, che con il suo Lascaris archivia la pratica Ciriè, vincendo per 2 a 0. Anche i biancoazzurri, però, rifilano 4 reti al Caselle ottenendo 3 punti che permettono loro di mantenere la testa del girone B. Insomma, il distacco tra le prime continua ad essere minimo e ogni partita da qui alla fine del campionato sarà fondamentale ai fini del piazzamento in classifica. Occhio quindi ai cali di tensione, ma anche alle terze: Cossato e Grugliasco, hanno perso di misura contro le prime, dimostrando di poter far male se sottovalutate. Il Volpiano di Uranio continua a vincere, ed è a solo 5 punti dal secondo posto, attenzione ai passi falsi. La Cheraschese, invece, vincendo con il Bra, potrebbe aver riaperto una corsa al secondo posto che fino a poco tempo fa sembrava a senso unico.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli