Super Oscar 2005 Cbs
Super Oscar 2005, la Cbs di Antonino Campagna

Super Oscar 2005: si sono disputati i quarti di finale che hanno deciso quali saranno le quattro semifinaliste di questa 39° edizione.

Il primo quarto è stato Lucento-Alpignano. Il gruppo di paolo Genovesio si è imposto sui rossoblù grazie a un Gabriele Tucci in super forma che non solo trova la rete, ma serve anche l’assist per il bel gol di Alessio D’Introno. Il Lucento si è reso pericoloso più di una volta, tra le occasioni più limpide al 12′ st Federico Cirillo ha sfiorato il gol per un soffio con un destro a giro a fil di palo.

LUCENTO-ALPIGNANO 0-2
RETI: 17′ Tucci, 14′ st D’Introno.
LUCENTO (4-3-1-2): Marcello; Sofian (12′ st Ballici), Rigatto, Borraccino, Virelli (1′ st Irimia); Mangione, Abbonizio (1′ st Occhiogrosso); Montanari (9′ st Osiadaye); Cirillo, Fabozzi (15′ st Vizzi). A disp. Sacco, Palermo. All. Pierro. Dir. Borgotallo, Palermo.
ALPIGNANO (4-3-1-2): Martino; De Bilio; Germano, Ferrarese (18′ st Ferrara), Seminerio; Spina (19′ st Petruzzo), Ciliberti, D’Introno (19′ st Maulucci); Cipullo (16′ st Nicoletti); Arduini (19′ st Antoniazzi), Tucci. A disp. Casalegno, Franco. All. Genovesio. Dir. Prestipino, Ferrarese, D’Introno, Antoniazzi.

Super Oscar 2005 Alpignano
L’Alpignano 2005 festeggia il passaggio del turno

Nella seconda gara valevole per i quarti il big match Chisola-Chieri. Gara apertissima che fino al fischio finale è rimasta incerta. A portarla a casa è il Chieri grazie a Davide Mongelluzzi che al 9′ della ripresa finalizza un calcio di rigore contestato dai vinovesi. Da segnalare anche il palo del Chisola colpito da Thomas Caschetto. A difendere la porta del Chieri Mattias Losanno, classe 2006, schierato all’ultimo minuto al posto di Riccardo Gagliardi, che si è fatto subito notare con interventi che hanno salvato il risultato (di cui uno all’ultimo minuto).

CHIERI-CHISOLA 1-0
RETE: 9′ st rig. Mongelluzzi.
CHIERI (4-3-1-2): Losanno; Ciociola (7′ st Di Sparti), Giachino, Gallone, Biondo (18′ st Cotti); Sussetto, Barbero, Ferrari; Dumani, Re (18′ st Castagna), Mongelluzzi. A disp. Magrì, Arcudi, Mellace. All. Mercuri. Dir. Mellace.
CHISOLA (4-3-3): Ciquera Alberto; Sparascio (20′ st Ciquera Stefano), Cortese, Romano, Piovan; Tomatis (1′ st D’Anna), Trimarchi, Boscaro; Caschetto (18′ st Di Lorenzo); Finocchiaro (1′ st Sbiera), Fotia. A disp. Popovici, Masciandaro, Domiziano. All. Comotto. Dir. Fanti.

Super Oscar 2005 Chisola
Il Chisola prima della sfida col Chieri

Terza gara della giornata Vanchiglia-Cbs. Partita in perfetto equilibrio come mostra anche il risultato, 1-1 nei tempi regolamentari e in linea con le ultime sfide tra rossoneri e granata, sempre in parità. Ad andare in vantaggio è la Cbs al 3′ st con la rete di Matteo Massaro ma non passa nemmeno un minuto che il Vanchiglia trova il pareggio con Diego Cornetto (che era andato molto vicino al gol già due volte nel primo tempo), esultanza “personalizzata” per il numero 9 granata che ha mostrato le corna richiamando il suo cognome. Dopo il triplice fischio finale saranno i calci di rigore a decidere le sorti delle due squadre, e a conquistare la semifinale è la Cbs con il risultato finale di 6-5, il tecnico rossonero Antonino Campagna tra primo e secondo tempo ha operato il cambio tra Aldera e Cuniberti che ha parato il tiro decisivo di Ceraj, mentre tra i pali del Vanchiglia si è rivisto Alessandro Zota al rientro.

VANCHIGLIA-CBS 5-6 dopo i calci di rigore
RETI (0-1, 1-1): 3′ st Massaro (C), 4′ st Cornetto (V).
SEQUENZA RIGORI: Bianco (C) gol, Bonanno (V) gol, Balic (C), Bolzon (V) fuori, Branca (C) gol, Cesano (V) gol, Luxardo (C) fuori, Bava (V) gol, Di Giovine (C) gol, Bajardi (V) gol, Xhelilaj (C) gol, Ceraj (V) parato.
VANCHIGLIA (4-3-3): Zota; Maggio (16′ st Crisafulli), Ceraj, Iannielli, Rotella; Bonanno, Bava, Cantone; De Andreis (11′ st Bolzon), Cornetto (19′ st Cesano), Bajardi. A disp. Pastore, Gillia, Di Blasi, Soro Gomar. All. Rapisarda. Dir. Busso, Ceraj, Zota.
CBS (4-3-3): Aldera (1′ st Cuniberti); Xhelilaj, Di Giovine, Lupo, Branca; Garofalo, Bianco, Anelli; Massaro (14′ st Bergese), Colantuono (5′ st Balic), Brusa (15′ st Luxardo). A disp. Condo, Piarulli, Spione. All. Campagna. Dir. Garofalo, Canta.

Ultima partita dei quarti di finale quella tra Pro Eureka e Lascaris, una partita vivace in cui entrambe le squadre hanno avuto molte occasioni per il vantaggio, basti pensare alla traversa di Federico Laureana al 2′ st per i bianconeri, o quella presa da Nicolò Palumbo al 5′ st per i settimesi. Con il parziale di 0-0 la partita si decide ai calci di rigore nei quali la Pro Eureka si conquista la semifinale per 4-2.

PRO EUREKA-LASCARIS 4-2 dopo i calci di rigore
SEQUENZA RIGORI: Palestro (P) gol, Umilio (L) parato, Tetaj (P) gol, Rio (L) fuori, De Fazio (P) parato, Laureana (L) gol, Cuonzo (P) gol, D’Alessandro (L) gol, Badaracco (P) gol.
PRO EUREKA (4-3-3): Macrì; Brombar (1′ st Pogar), Palestro, De Fazio, Bonino; Bonamigo (1′ st Vittone), Badaracco, Marangi (15′ st Costa); Di Bartolo (1′ st Tetaj), Palumbo (12′ st Ignico), Gamberoni (1′ st Cuonzo). A disp. Tomaino. All. Pilone. Dir. D’Apice.
LASCARIS (4-3-1-2): Dematheis; Bongiovanni, Rio, D’Alessandro, Costa; Umilio, Ballacchino, Maltese (6′ st Germano); Borgo (12′ st De Vito); Stocchino, Laureana. A disp. Colamartino, Birtolo, Dino, Mainardi, Salerno. All. Manavella. Dir. Ballacchino, D’Alessandro.

SuperOscar 2005 Pro Eureka
La Pro Eureka
Super Oscar 2005 Lascaris
Il Lascaris

ABBINAMENTI SEMIFINALI (giovedì 12 settembre):
ore 18.30 Alpignano-Chieri
ore 19.20 Cbs-Pro Eureka

La finale è in programma venerdì 13 settembre alle ore 19.50 sul campo del Lucento (corso Lombardia 107)


Seguici sulla nostra pagina Instagram: sprint_piemonte
Troverai aggiornamenti e foto sulle partite, anche durante i campionati sia Regionali che Provinciali e durante la settimana


L’APP PER ANDROID

L’APP PER IPHONE