Il Vanchiglia di Vitelli

Vince in scioltezza il Vanchiglia di Davide Vitelli, segnando due gol nel primo tempo, contro una Pro Eureka, che forse avrebbe dovuto affrontare la gara con un piglio diverso, visto che l’obiettivo salvezza diretta è ancora da raggiungere. Padroni di casa che, al contrario, iniziano la partita con la giusta mentalità e trovano il gol del vantaggio dopo soli 7’ di gioco. È Cristian La Torraca, dopo un bello scambio con Tommasi, ad insaccare alle spalle di Zago, raggiungendo il 18° centro stagionale. Provano a reagire gli ospiti con la girata volante di Salamone, sul cross di Curcio dalla fascia, alto sopra la traversa. Il Vanchiglia però è nettamente padrone del campo e impensierisce la retroguardia di Ferreri con continui cambi di gioco. Al 24’ arriva anche il gol del raddoppio: Bogdan colpisce di testa una bella palla messa in mezzo da Bianchi, che si alza a campanile al centro dell’area; Zago inspiegabilmente non interviene e Fenoglio lo anticipa prontamente, segnando il gol del 2 a 0. Nella ripresa, Ferrari cambia le carte in tavola, inserendo Demaria come vertice basso di un centrocampo che, da due, passa a tre. Scelta che si rivela oculata: il Vanchiglia, ormai sazio di gol, non riesce più a cambiare il gioco come nel primo tempo e si limita ad una gestione più tranquilla della gara, sprecando anche qualche occasione in fase di ripartenza. Gli ospiti, mossi dalla fiducia ritrovata, arrembano alla ricerca del gol che potrebbe riaprire il match, costruendo sì buone trame, ma sbagliando, forse troppo spesso, l’ultimo passaggio. Partita che termina con il risultato di 2 a 0, il Vanchiglia si rialza dopo la sconfitta col Lucento; Pro che dovrà superarsi nelle ultime tre.

Vanchiglia 2
Pro Eureka 0
RETI: 7′ La Torraca (V), 24′ Fenoglio (V).
AMMONITI: 22’ Ali (P), 27’ Fundone (V)
ARBITRO: Baccouche di Torino  7 Partita tranquilla, diretta con la giusta personalità ed un metro di giudizio equo.

Vanchiglia 4-2-3-1

Fenoglio e La Torraca

All. Vitelli 6.5 Buon primo tempo, ripresa di gestione.
Vadanescu 6.5 Sempre presente, porta inviolata.
Penna 7 Copre bene e riparte.
Fundone 7 Buona spinta, fondamentale in impostazione.
De Andreis 6.5 Mette ordine in mezzo al campo. 28′ st Cocirio sv
Catanzaro 6.5 Difende con attenzione. 17′ st Fagnone 6
Antonaci 6.5 Bei recuperi.
Bianchi 7 Buona corsa sulla corsia di sinistra. 16′ st Sidibe 6
Fenoglio 7 Gol del raddoppio di rapina. 8′ st Sinigaglia 6c
La Torraca 7 Finalizzatore implacabile. 26′ st Golini sv
Tommasi 7 Bei cambi di gioco. 8′ st Calabrese 6 Marcato stretto, qualche spunto in velocità.
Samson 6.5 Batte i calci piazzati.
A disp.: Vergnano
Dir: Scarpato.

Pro Eureka 4-4-2
All. Ferreri 6.5 Meglio dopo il cambio di modulo.
Zago 5.5 Non esce sul gol del 2 a 0. Qualche buona parata.
Scognamiglio 6 Contiene bene. 16′ st Labalestra 6.5 Avanza e si inserisce.
Stocco 6 Prova a ripartire.
Lorello 6 Imposta e si inserisce. 1′ st Demaria 7 Vertice basso: aiuta in difesa e in costruzione.
Modica 6.5 Leader difensivo.
Petrullo 6 Regista arretrato.
Salamone 6 Prova ad inserirsi in profondità. 14′ st Gambetti 6
Gianotti 6.5 Lotta in mediana.
Capriolo 6.5 Buoni spunti in avanti. 29′ st Socoleanu sv
Ali 6.5 Meglio nel secondo tempo. Belle giocate.
Curcio 6 Arretra nella ripresa. 33′ st Sirianni s.v.
A disp.: Riccitti, La Barbera.
Dir: Brunetto.

 

La Pro Eureka di Ferreri

LE PAROLE A FINE GARA: VITELLI

LE PAROLE A FINE GARA: FERRERI