È stata una vittoria sofferta quanto fondamentale quella dei ragazzi del tecnico Francesco Aragona, giunti a questo scontro diretto con un solo punto conquistato nelle ultime tre partite. Sono proprio gli arancioni a partire meglio, con Granata che dal limite scalda le mani a Vergnano che risponde presente. All’11’ è il Vanchiglia a rendersi pericoloso. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Tommasi calcia verso la porta ma Belgiovine allontana con vigore. Al 14’, angolo ben battuto da Cavallo, Antonaci, piazzato benissimo, stacca di testa ma la palla termina di poco a lato. Al 22’ Antonaci e Samson combinano al limite dell’area, il tiro di Antonaci esce di poco, con De Pasquale battuto. Poco dopo incredibile occasione da gol non sfruttata dagli ospiti, Tommasi lavora la palla a centrocampo e, con un filtrante, lancia Cavallo verso la porta. De Pasquale, appostato a limite dell’area per intercettare il passaggio si lascia scavalcare dalla palla ma l’ala granata non ci crede a sufficienza e il portiere riesce così a recuperare dopo l’errore. Nel secondo tempo il Vanchiglia attacca a pieno organico. Al 7’ Fagnone dialoga con Cavallo, questo lascia partire un tiro che viene respinto a fatica da De Pasquale. Sulla ribattuta prima Calabrese tira a colpo sicuro, ma Onidi respinge col corpo, poi Samson colpisce di testa ma Matees salva sulla riga. Al 13’ Tommasi, confeziona un buon pallone per Samson che, col un bel pallonetto, supera il portiere. La palla rimbalza a terra prima della riga di porta e supera incredibilmente la traversa, beffando gli ospiti, già pronti a festeggiare. Gol sbagliato, gol subito. Sul ribaltamento di fronte, sull’unica vera occasione per la squadra di casa nel secondo tempo, Cesarano, dalla fascia sinistra, crossa per Granata che colpisce di testa e insacca la sfera trafiggendo un incolpevole Vergnano. Il Vanchiglia si riversa nell’area di rigore dei cervotti ma i ragazzi di Francesco Aragona reggono bene e portano a casa una vittoria importante per la classifica, aggiudicandosi lo scontro diretto. Il Venaria adesso è a quota 41 punti, a +1 proprio sul Vanchiglia di Davide Vitelli.

Venaria 1
Vanchiglia 0
Reti: 14′ st Granata (Ve)
Arbitro: Sacchitella di Collegno 6.5. Partita nervosa, ma ben gestita dal direttore di gara.


Venaria – 4-3-3

All. Aragona 6.5 Porta a casa il risultato, strada giusta.
De Pasquale 6 Errore a parte, sicuro nelle uscite.
Onidi 6.5 Tanta corsa.
Cannella 7 Con lui non si passa!
Matees 7 Gara di sacrificio, costretto ad uscire. 35’ st Lanzafame sv.
Belgiovine 7 Guida il reparto difensivo con sicurezza.
Cafa 6.5 Scudo a centrocampo. 26’ st Niculaesi 6 Determinato.
Muscato 6.5 Fatica in fascia. 32’ st Gusmeroli sv.
Cesarano 7 Suo l’assist per il gol.
Carlisi 7 Poche occasioni ma corre sempre e non si arrende mai.
Sebastiani 6.5 Poco inserito nelle azioni offensive.
Granata 7.5 Ha un’occasione, la sfrutta come i migliori attaccanti sanno fare. 31’ st Ibrahimi 6 Fa salire la squadra.
DIR: Gusmeroli.


Vanchiglia – 4-1-4-1

All. Vitelli 6.5 Alla sua squadra è mancato solo il gol.
Vergnano 6.5 Incolpevole sul gol. 21’ st Vadanescu 6 Poco lavoro.
Fagnone 6 Fatica contro Cesarano. 18’ st Bianchi 6.5 Propositivo.
Penna 6.5 Poca spinta sulla fascia.
Brandazza 6 Lascia staccare Granata indisturbato.
Catanzaro 6 Mal posizionato sul gol avversario. 33’ st Sinigaglia 6 Concentrato.
Antonaci 8 Non si risparmia mai, vince tutti i contrasti, mvp.
Cavallo 6.5 Si propone in fascia, ha tante occasioni non sfruttate.
De Andrei 6.5 Poco incisivo.
Tommasi 6.5 Incide a centrocampo. 33’ st Cocirio 6 Poco servito.
Calabrese 6.5 Manca sempre l’ultimo passaggio.
Samson 6.5 Si divora un gol già fatto, sfortunatissimo.
DIR: Scarpato.

 

LE PAROLE A FINE GARA: FRANCESCO ARAGONA


 

LE PAROLE A FINE GARA: DAVIDE VITELLI