Under 16

La Cbs di Miles Renzi conferma in grande stile il proverbio: «Non c’è due senza tre». Dopo le vittorie ai danni di Lesna Gold e Kl Pertusa, i successi consecutivi diventano tre, grazie al 2-0 con l’Area Calcio. I rossoneri hanno sfornato un’ottima prestazione corale, dimostrando di saper costruire trame di gioco sontuose. Gli ospiti di Enrico Lombardi invece partono bene ma col passare dei minuti si lasciano sopraffare dal gioco di Renzi. La prima occasione degna di nota è ospite e arriva al 19’. Pola calcia con potenza una punizione appena fuori dal limite, Losano è bravo e si oppone, respingendo la sfera in tuffo. 2’ dopo, altro calcio piazzato da posizione invitante, questa volta il portiere di casa non è perfetto nell’intervento e la palla rimane pericolosamente in area, ma sulla ribattuta il direttore di gara segnala, giustamente, la posizione di offside degli attaccanti dell’Area Calcio. La reazione della Cbs è immediata e al 32’ ecco l’1-0: Achino serve un assist al bacio per Ferrando che, anche se sulla carta risulta difensore centrale, va a segno con un movimento degno di un cannoniere di categoria. Il numero cinque infatti, controlla il pallone in maniera sublime di destro e con una serpentina velenosissima si libera di due difensori, riuscendo a gonfiare la rete con un sinistro preciso una volta entrato in area. I ragazzi di Enrico Lombardi accusano il colpo. La ripresa è tutta a tinte rossonere. Al 13’ arriva il 2-0 che chiude definitivamente i giochi. Nazeraj si invola sulla fascia sinistra e serve un cross col contagiri per Ghironi che, da posizione ottimale, non trova la rete. La sfera capitola su Achino che, dentro l’area piccola, non sbaglia e va segno con un tap-in da vero rapinatore d’area. Prima del triplice fischio, la Cbs avrebbe anche l’opportunità di firmare il tris, ma al 14’ e al 15’ Gili è un vero felino e si supera su Ghironi. Al 31’ è Ikuvbogie a sciupare una ghiotta occasione, non trovando la deviazione vincente a pochi metri dalla porta, finisce così 2-0. È festa Cbs.

CBS 4-4-2
All. Renzi 7 I suoi esprimono davvero un grande calcio.
Losano 6.5 Si assume qualche rischio ma amministra con ordine.
Cuzzi 7 La fascia destra è tutta sua. Gazzella. 30′ st Caratto sv
Marfè 7 Capitano vero: chiude ogni spazio, lottatore indomito.
Carrico Grilo 6.5 Buonissima fase di copertura.
Ferrando 8 Difende con tempismo e si trasforma in bomber.
Zilli 7 Giocate intelligenti.
Piazza 6.5 Accelerazioni pericolose. 10′ st Cusano 6.5 Positivo.
Nazeraj 7.5 Spinta costante, semplicemente imprendibile.
Ghironi 6.5 Ottimi affondi, velenosissimo. 37′ st Gennarelli sv
Achino 8 Illumina palla al piede, fondamentale. 36′ st Vita sv
Marino 7 Riesce a pungere. 28′ st Ikuvbogie 6 Sciupa un’occasione.
Dir: Boetti.

AREA CALCIO 4-3-3
All. Lombardi 6.5 Buon inizio, poi c’è un calo.
Gili E. 7 Tra i migliori dei suoi, ottimi interventi nella ripresa.
Contratto 6 Prova a tenere botta sulla fascia. 32′ st Traore sv
Grigore 6.5 Qualche spunto intrigante. 21′ st Sandri 6 Cerca di dare manforte alla manovra.
Marchiaro 6 Qualche disattenzione. 16′ st Tibaldi 6 Pochi palloni toccati, gara complicata.
Cordero F. 6 A tratti impreciso.
Massolino 6.5 Non si dà per vinto.
Manissero 6 Un po’ troppo in ombra. 41′ Scoffone sv
Danusso 6 Non riesce ad incidere. 21′ st Bertolotto 6 Poco tempo per svoltare la gara.
Lopardo 6.5 Tanto movimento.
Pola 7 Propositivo, piedi educati.
De Pasquale 6.5 Crea qualche grattacapo alla difesa di casa.
Dir: Marchiaro.

LE INTERVISTE A FINE GARA: PARLA RENZI

LE INTERVISTE A FINE GARA: PARLA LOMBARDI