Bacigalupo e Lesna Gold, al fischio d’inizio entrambe a quota 21 punti, si sfidano in un match da cui emerge la netta supremazia dei ragazzi di Morabito, capaci d’imporsi sul piano del gioco e con un 4-0 che non lascia spazio a interpretazioni. La formazione di Giangreco parte, tutto sommato, bene, riuscendo a creare qualche grattacapo nella fase iniziale, ma poi finisce per spegnersi dopo 10′. La prima occasione, ghiottissima, infatti è per gli ospiti. Al 5′, Pizzoglio, col suo velenosissimo cross dalla sinistra pesca Scarfò, ma il tentativo, di testa da posizione ravvicinata, del numero 11 è troppo impreciso e la sfera si spegne sopra la traversa. Non si fa attendere la reazione dei padroni di casa e il primo squillo arriva così all’11’. Mainardi serve col contagiri Mangone che di testa non riesce a mettere troppa potenza e la sfera diventa facile preda di Pavanello. Il gol è nell’aria e arriva puntuale al 17’. Lancio lungo di Callai, dalla propria metà campo e direttamente da un calcio di punizione, per Antonio Giordano che aggancia e, da posizione defilata, lascia partire un sinistro a incrociare che piega le mani a Pavanello, 1-0. Il forcing dell’armata di Morabito non accenna a diminuire e così al 28’ scocca l’ora del raddoppio. Antonio Giordano, in giornata di grazia, fugge sull’out di destra e tenta la botta, Pavanello respinge ma sulla sfera si avventa, come un falco, Vandoni che con un tap-in da bomber insacca. La ripresa segue lo stesso copione dei primi 40’ e il Lesna non riesce a partire con il piglio giusto. Al 7’ il Baci cala il tris. Assist, con precisione al millimetro, di Mainardi per Giordano che, ancora una volta, si dimostra infallibile sotto porta, gonfiando la rete con un tocco rasoterra leggiadro. Il colpo del definitivo 4-0 arriva al 37’ grazie al pasticcio colossale di Pavanello. Il numero 1 ospite, nella propria area di rigore, non gestisce bene il possesso della sfera e De Bonis non perdona, sradicandola dai suoi piedi e appoggiandola in rete con estrema facilità.

Bacigalupo 4
Lesna Gold 0
RETI: 17′ Giordano A., 28′ Vandoni, 7′ st Giordano A., 37′ st De Bonis.
ESPULSI: 28′ st Linsalata (L).
ARBITRO: Manto di Nichelino 6. Qualche scelta sbagliata ma tiene, tutto sommato bene, la guida della gara.

BACIGALUPO 4-4-2
All. Morabito 7 I suoi giocano alla grande, vittoria netta.
Bergoglio 6.5 Sempre sul pezzo.
Mainardi 7 Lanci al bacio e tanta corsa. 19′ st Chiarito 6.5 Entra con il giusto piglio.
Callai 7 Fondamentale a sinistra.
Costamagna 6.5 Buone trame in mezzo al campo.
Guia 6.5 Amministra con precisione. 30′ st Rizzitano sv
Giordano V. 6.5 Tempestivo.
Cappelletto 7 Velenosissimo a destra. 32′ st De Bonis 7 Entra e segna, bomber vero.
Massara 7 ’04 di qualità assoluta, trattore a centrocampo.
Giordano A. 7.5 Re Mida, trasforma in oro ciò che tocca.
Vandoni 7 Rete da opportunista. 5′ st Tola 6.5 Volenteroso.
Mangone 6.5 Spunti intriganti. 11′ st Napoli sv, 22′ st Sobrà sv
Dir: Iavarone.

LESNA GOLD 4-3-3
All. Giangreco 5.5 Un Lesna apparso troppo in affanno.
Pavanello 5 Giornata no, tanta responsabilità sulla prima e sull’ultima rete.
Gonzalez 6.5 Tra i più positivi, guizzi importanti.
Pizzoglio 6 Qualche cross interessante.
Martoriello 6 Buona intensità tra in mezzo al campo.
Dieac 5.5 Qualche imprecisione.
Nordio 5.5 Alcuni errori…
Linsalata 5 Espulsione troppo ingenua ed evitabile.
Milizia 5.5 Non riesce a pungere. 18′ st Di Maio 6 Si sacrifica.
Staiano 6.5 Uno degli ultimi a mollare, lottatore.
Ribba 5.5 In ombra.
Scarfò 5.5 Troppo impreciso, sa fare meglio. 1′ st Ruggieri 6 Buoni movimenti.
Dir: Milizia – Pavanello.

LE PAROLE A FINE GARA: FABRIZIO MORABITO (BACIGALUPO)

2 Commenti

  1. Ritengo i giudizi poco veritieri. Ultimo gol subito, retropassaggio azzardato e il portiere si è ritrovato avversario e palla sui piedi. Non facile da gestire, i pasticci sono altra cosa. Arbitro 6? Non ha tirato fuori un cartellino decente. Fallo di reazione di un giocatore del Baci già ammonito e fa finta di niente. Fallo su un giocatore che andava in porta da solo, punizione e nessun cartellino…sono solo due esempi. Espulsione ad un giocatore del Lesna (a cui è stato dato 5 proprio per l’espulsione) che gli faceva notare che la barriera era a 7/8 m e non a 11. Ma che partita è stata vista? Mah…