21 Settembre 2020 - 15:36:09
sprint-logo

Bra – Cheraschese Under 16: Rovera devastante, i lupi stendono i giallorossi

Le più lette

Cagliari-Milan Primavera: fiammata Di Gesù, i rossoneri passano in Sardegna

Il Milan riparte da dove aveva finito: vincendo. Dopo le 15 vittorie consecutive in Primavera 2 prima dello stop...

Enotria, Stringhini lascia la panchina: Leccioli promosso in Élite, Under 14 a De Laurentis

A pochi giorni dal semaforo verde tira aria di cambiamento in casa Enotria. Chiamarla rivoluzione è sicuramente azzardato, ma...

Chiarimenti Protocollo Figc: campionati nazionali, regionali e provinciali, sia dilettanti che giovanili, a porte chiuse fino al 7 ottobre

Come annunciato nell’intervista esclusiva a Cosimo Sibilia sulle pagine di SprinteSport di luneì 14 settembre, la FIGC ha pubblicato...

Tira sempre aria di derby quando si sfidano Bra e Cheraschese: anche a questo giro, la terza e la quarta della classe hanno dato vita a una partita frizzante, contraddistinta da diversi ribaltamenti di fronte. Il primo tempo risulta alquanto equilibrato ma ciò non nega la presenza di diverse buone occasioni da ambo i lati: gli ospiti provano sin dai primi minuti a rendersi dannosi con i lanci lunghi e gli inserimenti alle spalle dei difensori, mentre la squadra di Floris prova a crearsi delle opportunità sfruttando il palleggio. Al 25’ Parisi si accentra da sinistra e scarica una conclusione a giro, ben respinta da Buruiana; sul rimpallo prova ad avventarsi Curti, che però commette fallo su un avversario in area e regala quindi un calcio di rigore ai giallorossi: Parisi si incarica di battere il rigore e riesce a spiazzare il portiere, portando perciò in vantaggio la formazione di casa con il suo diciannovesimo centro in campionato. I ragazzi di Giordano non ci stanno e trovano la reazione al 37’: Campestre viene servito con un lancio lungo e riesce a calciare di controbalzo verso la porta avversaria, impegnando in tal modo Coria, che devia in calcio d’angolo; Montanaro si occupa del corner e con una pennellata pesca in area Rovera, che, indisturbato, spedisce la sfera in fondo alla rete, riportando in parità il punteggio. Non paghi, gli ospiti provano ancora a ferire pochi istanti prima della pausa: Bosio cerca la soluzione diretta su punizione, tuttavia trova soltanto la barriera, che rischia quasi di beffare Coria, ma il portiere è bravo ad addomesticare il pallone. La ripresa viaggia invece su ritmi più concitati: già al 5’ il Bra sfiora il vantaggio, con una splendida conclusione dal limite di Parisi, che per sua sfortuna colpisce la traversa. Saranno invece gli ospiti a trovare in seguito la via del gol: al 19’ Bosio innesca Rovera, che salta magistralmente due difensori, si ritrova a tu per tu con Coria e di freddezza insacca il pallone alle spalle del portiere. Al 31’ i padroni di casa hanno un’occasione clamorosa: la conclusione di Zanon viene deviata da Buruiana e finisce dalle parti di Tafalla, che incredibilmente spedisce la palla a lato di testa nonostante la porta sguarnita. La legge del gol, come sempre, non guarda in faccia nessuno, in quanto dopo nemmeno 60’’ sono i cheraschesi a cambiare nuovamente il punteggio: Montanaro salta un avversario con un delizioso sombrero, si porta palla avanti e con un filtrante serve Cordero, che di mancino infila il pallone alla sinistra di Coria con un colpo da biliardo. I padroni di casa provano invano a rispondere, ottenendo però soltanto l’espulsione del proprio capitano, che vede sventolarsi in faccia il secondo cartellino giallo attorno al 34’. La squadra di Giordano ottiene in tale maniera tre punti eccellenti su un campo alquanto ostico, consolidando perciò il terzo posto in classifica e la nomea di terzo miglior attacco del campionato. Dall’altra parte, i giallorossi perdono un’ottima opportunità per accorciare le distanze sulle prime posizioni del girone e scivolano inesorabilmente al quinto piazzamento della griglia.

IL TABELLINO DI BRA – CHERASCHESE UNDER 16

BRA 1 CHERASCHESE 3
RETI: 26’ rig. Parisi (B); 37’ Rovera, 19’ st Rovera, 32’ st Cordero (C).
AMMONITI: 9’ Manfredi, 33’ Preka, 37’ st Mingoia, 39’ st Zanon (B); 11’ st Balocco, 27’ st Cordero, 32’ st Rovera (Ch).
ESPULSO: 34’ st Preka (B).
ARBITRO: Chiaro di Bra 6.5 Direzione più che sufficiente, se la cava nel gestire il nervosismo in campo.

LE PAGELLE DI BRA – CHERASCHESE UNDER 16

BRA 4-2-3-1

Il Bra di Roberto Floris
Il Bra di Roberto Floris

All. Floris 6 Partita preparata bene ma manca di cinismo in avanti e patisce le ripartenze.
Coria 6 Si fa trovare pronto e carica la difesa, poche colpe sulle reti.
Preka 5.5 Prestazione positiva ma l’espulsione nei minuti finali mette in difficoltà la propria squadra.
Bottero 6 Risulta spesso vincitore nel duello con Colacchio, ma fatica a spingere. 26’ st Tafalla 5.5 Sciupa il possibile gol del 2-2.
Di Benedetto 6 Effettua delle buone chiusure, attento.
Daga 6 Completa bene il reparto; da rivedere sul secondo gol.
Gjomeno 6.5 Recupera un discreto numero di palloni. 20’ st Mingoia 6 Positivo il suo ingresso in campo.
Sabena 6 Si sbatte sulla fascia sinistra ma si vede poco.
Zanon 6.5 Più che buono il suo lavoro in mezzo al campo.
Manfredi 6 Risulta poco pericoloso in zona goal, ci si aspetta di più da lui. 34’ st Iannaccone sv
Parisi 7 L’uomo chiave del Bra: realizza il rigore, si occupa dei calci piazzati e sfiora la doppietta personale.
Sansone 6 Non riesce a incidere sulla corsia di destra. 36’ Mitev 6.5 Si sacrifica volentieri per la squadra.
DIR: Maresca, Sansone, Almonte.

CHERASCHESE 4-3-3

Lorenzo Rovera e Simone Cordero (Cheraschese 2004)
Lorenzo Rovera e Simone Cordero

All. Giordano 7 Ottima prestazione su un campo non semplice grazie alle ripartenze.
Buruiana 6.5 Interviene in maniera sicura, sempre attento.
Bosio 6.5 Parte da terzino destro, meglio quando spostato più in avanti.
Curti 6.5 Quasi sempre perfetto nelle chiusure, bene sia a sinistra che a destra.
Barberis 6 Recupera alcuni palloni interessanti ma fatica a rigiocarli.
Mazzola 6.5 Guida più che bene la propria difesa.
Milanesio 6 Sempre concentrato, concede poche chance.
Colacchio 6 Può fare di meglio, e lo sa. Palla al piede è pericoloso. 34’ st Stroescu sv
Montanaro 7.5 In stato di grazia, sforna due pregevoli assist e recupera vari palloni.
Cordero 7.5 Migliora col passare dei minuti, sigla la rete che chiude definitivamente la gara.
Rovera 8 Devastante negli inserimenti, specialmente quando spostato più avanti. 40’ st Olocco sv
Campestre 5.5 Dribbla con scarso successo e perde facilmente palla; guadagna però il corner dal quale nasce il primo gol. 5’ st Balocco 6 Buona prova di contenimento.
DIR: Barberis.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli