Aspettando il 15 settembre…parla Isaia, tecnico del Chisola 2003

8

Il count-down verso l’inizio del Campionato è ufficialmente iniziato: sabato 15 settembre scenderà in campo la categoria Under 16 regionale, con le 48 squadre che, a prescindere da pronostici più o meno favorevoli, sono pronte a darsi battaglia.

Tra le favorite figura sicuramente il Chisola del neo-tecnico Fabio Isaia, che ha fatto il punto sulla condizione dei vinovesi: «Sin dall’inizio della preparazione ho avuto un’ottima impressione, vedo concentrazione e voglia di fare negli occhi dei ragazzi, che hanno lavorato bene e con cui c’è stato feeling sin da subito, anche grazie all’ottimo lavoro compiuto da Alessandro Locandro (ex tecnico, n.d.r.) nella passata stagione. A Lascaris abbiamo disputato un buon torneo che mi ha dato indicazioni confortanti, ora testa all’esordio con il Bra, che si è rinforzato molto e ci darà sicuramente del filo da torcere».

L’ex tecnico della Pro Eureka ha anche commentato il mercato in entrata e in uscita:

A destra Antonio Geraci, bomber del Chisola
A destra Antonio Geraci, bomber del Chisola
Sebastian Gioacas, muro difensivo dei vinovesi
Sebastian Gioacas, muro difensivo dei vinovesi

«Abbiamo perso Liberti, ma sono arrivati Perotti dal Torino e Gabriele Del Frari dall’Accademia Inter, due rinforzi di qualità e spessore: inoltre la prossima settimana il nostro Antonio Geraci andrà a fare un provino con il Genoa, e questo è motivo d’orgoglio per noi, in quanto conferma la bontà del nostro lavoro».

E quando gli si chiede dove può arrivare il Chisola: «Non dobbiamo nasconderci, il nostro obiettivo è quello di disputare un ottimo campionato e di arrivare trionfanti alla fine. Ovviamente l’importante è non sottovalutare i nostri avversari, perché oltre al Bra ci sono molte altre squadre insidiose, come Pinerolo, Savigliano, Cbs e Centallo».

Partire con i favori del pronostico, si sa, può giocare brutti scherzi, ma la banda di Isaia sembra più intenzionata che mai a guardare tutti dall’alto della classifica: il campo ci dirà se le ambizioni troveranno conferma da subito o se la pressione intralcerà il cammino dei vinovesi.