Lo Sparta Novara cala la scala reale sul campo de La Biellese in una partita che dura di fatto fino a metà della prima frazione e con i padroni di casa che confermano sempre più la sensazione di aver già la testa alla stagione che verrà. Le squadre si affrontano con modulo identico e in avvio sono i lanieri a trasmettere la sensazione di esser più ispirati seppur poco incisivi in area di rigore; questa sensazione ben presto viene però spazzata via e al 10’ soltanto il palo salva la porta bianconera da un colpo di testa di Castaldi. Col passare dei minuti lo Sparta Novara prende sempre più predominio territoriale arrivando a relizzare tre gol in 5’: la rete che apre le marcature porta la firma di Novelli, lestissimo in area ad approfittare di una colossale dormita biellese e a colpire di testa su un lancio dalla propria difesa; 2’ appena ed ecco il gol del raddoppio ad opera di Herrera bravissimo a sfruttare i propri punti di forza, prestanza fisica e velocità, fulminando con un potente diagonale Gavioli in uscita, mentre sul 3-0 è ancora Novelli a rubare la scena a tutti appoggiando in rete di sinistro un pallone inizialmente parato da Gavioli sugli sviluppi di un corner. La Biellese sparisce dal campo con Bondenari che ringrazia involandosi in fascia e servendo a centro area un assist che Garda deve soltanto appoggiare in rete per il 4-0 ospite al 39’; la ripresa si gioca solo per i tabellini e l’unica emozione agli spettatori è offerta da Marras che, vedendo Gavioli fuori dai pali, calcia da poco oltre la metà campo realizzando una rete stupenda che fissa il risultato sul 5-0 finale.

La Biellese 0
Sparta Novara 5
RETI: 24′ Novelli (S), 26′ Herrera (S), 29′ Novelli (S), 39′ Garda (S), 37′ st Marras (S).
AMMONITI: Varesano (L), Calabrese (L), Buscemi (S).
ARBITRO: Candela di Biella  6 Troppo transigente, la partita sfugge di mano.

LA BIELLESE 4-2-3-1
All. Casadei 6 La squadra pare aver staccato la spina.
Gavioli 6 Non trasmette sicurezza.
Simoncelli 6 Perde troppi 1 contro 1.
Messina 6.5 L’unico a metterci corsa e voglia.
Pozzato 6 Disputa una ripresa sui suoi livelli, ma è tardi.
Varesano 6 Butta via troppi palloni. 23’ st Borra 6 Ordinato dietro.
Siviero 6.5 Sfrutta il fisico. 1’ st Sessa 6.5 Entra con agonismo.
Andreotti 6 Un paio di dribbling e poco altro.
Gila 6.5 Encomiabile per generosità.
Zaccaria 6 Difende tanti palloni ma non basta.
Botosso 6 Si vede che non è ancora al 100%. 27’ st Calabrese sv
Carminati 6 Si vede poco.
A disp.: Fatarella, Milani.
dirigente: Botosso

SPARTA NOVARA 4-2-3-1
All. Palombo 7 Squadra spietata e divertente.
Siviero 6.5 Pronto.
Buscemi 6 Patisce la velocità di Messina. 16’ st Argiró 6.5 Prende possesso della fascia.
Bianchi 6.5 Sgroppate da applausi. 21’ st Balzano 6 Forza fresca.
Avallone 6.5 Bene sia in mezzo che quando arretra in difesa. 27’ st Villaraggia sv
Gagliano 6.5 Pericoloso quando sale. 4’ st De Collibus 6.5 Ottimo filtro in mezzo.
Castaldi 6.5 Vicino al gol in avvio.
Novelli 7.5 Doppietta da opportunista. 27’ st Marras 7 Ma che gol!
Noamane 6.5 Fa buona guardia. 4’ st Orel 6.5 Imposta bene.
Herrera Aguilar 7.5 Centravanti totale: gol e sacrificio.
Garda 7 Sempre lucido.
Bondenari 7 Inarrestabile.
dirigente: Bondenari

LE PAROLE A FINE GARA: CASADEI (LA BIELLESE)

LE PAROLE A FINE GARA: PALOMBO (SPARTA NOVARA)