Lg-Trino-Under-16-festa
La festa a fine gara dei ragazzi di Fabrizio Lasagna, che accedono alla finale

Si beffa di pronostici e timori reverenziali il Trino, strappando in 100 minuti e 13 effettivi una semifinale che ha il gusto eccitante dell’impresa: specie se si pensa che fra i pali c’è il ’04 Pala per l’infortunato Crittino, e che bomber Norocea non essendo al top parte dalla panca, sostituito nel 1° tempo dal ’05 Zanoni. Di fronte un PSG subito brillante e arioso nella manovra (campo – scivolosissimo – permettendo), capace di blindare il centrocampo e mettere in isolamento il tridente vercellese. Al 10’ i ragazzi di Guidoni sfondano: spunto di Battista dalla sinistra per Berruto che mette in mezzo una gran palla per la bordata di De Seta, 0-1. Il Trino prova subito ad aggiustarla con Buzov, anticipa in presa alta da Bevacqua; poi al 22’ su punizione da metà campo di Bergamini che rimbalza pericolosamente in area, smanaccia in salto Bevacqua. Nel finale riecco il Pino: 39’, azione avvolgente con De Seta a imbeccare Nordahl, lui cerca il secondo palo ma la parabola si spegne out di un soffio; quindi proiezione offensiva di Battista e buona scelta di tempo di Pala (supportato da Hoxhaj) a disinnescarlo. La ripresa inizia sulla stessa falsa riga, con Pala coraggioso in uscita alta su De Seta. Ma il Trino prende via via fiducia, i terzini Hoxhaj e Di Luca volano sempre più alto e l’ingresso di Norocea fa da catalizzatore, e la dinamica a centrocampo si inverte. I verdeblù sfiorano il raddoppio in contropiede al 20’, gran progressione di Battista che benché incalzato da Bergamini scarica il destro, Pala in due tempi. Ma al 32’ il nuovo equilibrio si concretizza: apertura di Norocea su Lasagna che scarica dietro per Bergamini, e lui di potenza gonfia la rete. Il Pino accusa il colpo, le forze fresche non bastano (anzi in trequarti qualcosa si è perso), il Trino passa alla difesa a tre e cerca il ko. Che arriva a inizio supplementari: Hoxhaj si invola a destra e appoggia su Lasagna che serve palla alta dentro per il tocco di precisione di Buzov: 2-1. Il Pino si sgonfia e il Trino affonda il colpo: recupero di Troplini che scambia con Lasagna, ancora Troplini e assist per Norocea che si lancia in velocità nello spazio e sigla il 3-1 (espulso Bevacqua per proteste). 2° supplementare, Norocea cala il poker con un tocco da prestigiatore in salto su cross di Buzov. Nel Pino qualcuno non ci sta, è De Seta: e allo scadere vuole l’ultima parola, salta Bergamini e Barone e scarica la rabbia in rete, 4-2. Ma per il Trino è già festa.

IL TABELLINO:

LG Trino 4
PSG 2
RETI (0-1, 4-1, 4-2): 10′ De Seta (P), 32′ st Bergamini (L), 3′ pts Buzov (L), 9′ pts Norocea (L), 2′ sts Norocea (L), 10′ sts De Seta (P).
LG TRINO (4-3-3): Pala 7, Barone 7.5, Bergamini 8, Hoxhaj 8, Di Luca 7, Bianco 7 (2′ sts Anselmo 6), Buzov 8, Buscaglia 7, Zanoni 6.5 (5′ st Norocea 7.5), Troplini 7.5, Lasagna 7.5. A disp. Crittino. All. Lasagna F. – Cossa 8. Dir. Barone.
PSG (4-2-3-1): Bevacqua 6, Tiozzo 7, Rondelli 6, Nordahl 7 (10′ pts Fiorin 6), Alexandru 6.5, Giraudo 6, Battista 6.5 (28′ st Adamo 6), Tombolato 6.5 (17′ st Garruso 5), De Seta 7.5, Berruto 7 (25′ st Re 5.5), Cannizzaro 6.5 (22′ st Galletti 5, 3′ sts David 6). All. Guidoni – Di Nunno 6. Dir. Stornello.
ARBITRO: Venticinque di Collegno  7.
ESPULSI: 10′ pts Bevacqua (P).
AMMONITI: 25′ st De Seta (P), 30′ st Di Luca (L), 31′ st Bergamini (L), 34′ st Adamo (P), 4′ pts Buzov (L).

Lg Trino 4-3-3
All. Lasagna F. 8 Infonde fiducia ai ragazzi, che lo ripagano con una prestazione da appalusi.
Pala 7 Non fa rimpiangere l’infortunato Crittino.
Barone 7.5 Sradica la sfera ed esce palla al piede.
Bergamini 8 Perla balistica dal peso incalcolabile.
Hoxhaj 8 Avvistato in ogni porzione di campo; UFO.
Di Luca 7 Gara in crescendo, presidia la corsia mancina.
Bianco 7 Si abbassa spesso per impostare, elude bene il pressing e cambia gioco con precisione millimetrica. 2′ sts Anselmo 6 Fa girare palla con raziocinio nel finale.
Buzov 8 Subito spina nel fianco, firma il sorpasso e serve un assist al bacio a Norocea.
Buscaglia 7 Parte mezzala, poi si sposta diligentemente in marcatura su De Seta.
Zanoni 6.5 Volenteroso. 5′ st Norocea 7.5 Doppietta da strapotere fisico, bulldozer.
Troplini 7.5 Il capitano sfoggia piedi buoni e spirito di sacrifico in ripiegamento.
Lasagna 7.5 Parte largo a sinistra, passa a “falso nueve” e sforna due assist di sponda.

Lg-Trino-Under-16.
Il Lg Trino di Fabrizio Lasagna

PSG 4-2-3-1
All. Guidoni 6 Paga cambi sotto le aspettative.
Bevacqua 6 Reattivo finché Bergamini non gli piega le mani. Rosso per proteste sul terzo gol.
Tiozzo 7 Non risparmia tacchetti e polmoni.
Rondelli 6 Col crescere di Hoxhaj cede metri.
Nordahl 7 Frangiflutti reattivo e mai domo. 10′ pts Fiorin 6 Può poco su Norocea.
Alexandru 6.5 Non perde la bussola, nella tempesta resta il punto di riferimento.
Giraudo 6 Alterna gran puntualità all’assunzione di qualche rischio di troppo.
Battista 6.5 Avvia l’azione del gol; nella ripresa ritrova slancio. 28′ st Adamo 6 Saldo.
Tombolato 6.5 Si destreggia con vigore in mediana. 17′ st Garruso 5 Frettoloso.
De Seta 7.5 Orgoglio e grip ruggente, non vuole mollare: tiene alti squadra e morale.
Berruto 7 Veloce e ispirato, s’incunea fra le linee. 25′ st Re 5.5 Prova a sorprendere.
Cannizzaro 6.5 Piazza buoni cross, quando Di Luca glielo permette. 22′ st Galletti 5 Si perde qualche appoggio in ripartenza, 3′ sts David 6 In difesa a riportare ordine.

PSG-Under-16
Il PSG di Stefano Guidoni