18 Giugno 2021

Lucento Under 16, Beppe Mugavero lascia la panchina rossoblù

Le più lette

Union Calcio Basso Pavese Promozione: annunciato il nuovo allenatore della prima squadra

Con un comunicato ufficiale, l'Union Calcio Basso Pavese annuncia il tecnico che sarà al timone della squadra nella stagione...

Città di Brugherio-Seregno Esordienti: Burgo apre una gara dalle grandi occasioni e ricca di colpi di scena

Il clima di festa dell’inizio, con i ragazzi che onorano la promozione in C della prima squadra del Seregno,...

Pro Sesto-Piacenza Under 17: Borsatti, Fedeli e Hrom regalano la vittoria a Forlini, crollano i biancocelesti

Il Piacenza di Forlini conquista i tre punti in trasferta, strappando la vittoria alla Pro Sesto di Martinelli, grazie...

«Non mi riconosco più in questo progetto». Con queste parole Beppe Mugavero, tecnico del gruppo Under 16 Regionale (2005) del Lucento, motiva la sua decisione, maturata nella serata di ieri e concretizzatasi oggi pomeriggio, di rassegnare le proprie dimissioni. «Inutile trascinarsi dietro un rapporto che non è più quello di prima, sono venuti a mancare dei valori che ritengo importanti. Penso di aver fatto un buon lavoro in questi anni sulle giovanili. Ringrazio la società per le opportunità datemi in questi bellissimi anni» spiega Mugavero, che ha allenato in corso Lombardia nelle ultime sette stagioni, due delle quali alla guida del gruppo 2005 con cui lo scorso anno ha partecipato al campionato seconde squadre con ottimi risultati e a settembre aveva iniziato la sua prima avventura Regionale (Girone C), tra l’altro battendo due ottime squadre come il Rosta e il Bacigalupo. Mugavero aveva ricoperto nell’annata precedente anche il ruolo di responsabile del settore giovanile del club rossoblù.

A breve il Lucento comunicherà a chi verrà affidata la panchina dell’Under 16, possibile una soluzione interna che vede Alessandro Pierro, tecnico della Under 17, alla guida di due categorie entrambe composte da ragazzi del 2005.

Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c’è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli