Chisola
Chisola Under 16

Chisola – Area Calcio, valevole per il campionato regionale Under 16 Piemonte, è un contenuto PREMIUM. Se non sei abbonato trovi tutto nel giornale in edicola.

Questo Chisola non conosce limiti e vince ancora una volta con un dominio incontrastato. La vittima di giornata è l’Area Calcio, ultima tra le squadre di alta classifica ad affrontare la capolista nella speranza di infliggerle la prima sconfitta in campionato.

Davide Bernardon, migliore in campo.

Il compito si rivela da subito ostico. Partenza sprint del Chisola: dopo 1’ scatto fulmineo di Geraci che conclude alle spalle di Emanuele Gili, ma il gol viene annullato per fuorigioco dell’attaccante. Il sospiro di sollievo degli ospiti dura poco, al 7’ il Chisola colpisce ancora: altro scambio tra Geraci e Amendola, con il secondo che supera agevolmente Massolino e imbuca con un destro chirurgico. Il pallino del gioco è in mano dei padroni di casa che mettono in campo un mix perfetto di tecnica, intensità e qualità; l’Area Calcio è costretta a rincorrere in contropiede, ma non passa. Al 24’ Danusso prova la conclusione personale dalla distanza ma Montiglio è pronto e devia in corner. 3’ dopo il raddoppio del Chisola: incursione centrale di Amendola, Gili esce dai pali ma non trattiene il pallone, Managò si avventa sulla palla e conclude a botta sicura con un tiro che si incunea sotto l’angolino. Dopo il 2-0 l’Area Calcio si spegne, il Chisola si scatena: prima la traversa piena colpita da Attisani, poi il tris. Al 39’ dai 20 metri Dell’Anno cerca direttamente Geraci che viene atterrato in area da Emanuele Gili. L’arbitro non ha dubbi e assegna il calcio di rigore: in battuta Geraci spiazza l’estremo difensore ospite. Nella ripresa la squadra di Lombardi si affida a Di Pasquale per controbattere: l’attaccante al 10’ viene falciato da Dell’Anno già ammonito: il direttore di gara lo grazia e non tira fuori neanche il giallo. Da qui in poi è monologo Chisola. Al 17’ Ferrara, entrato 1’ prima, beffa prima Cordero e poi Gili per il 4-0. La ciliegina sulla torta a per i padroni di casa arriva in extremis: calcio d’angolo, Bernardon si eleva mezzo metro più in alto di tutti e imbuca di testa dando via alla festa del Chisola.

L’Area Calcio che ha affrontato il Chisola.