13 Agosto 2020 - 00:03:12

Pro Eureka – La Biellese Under 16, Capriolo-Curcio demoliscono le speranze dei bianconeri

Le più lette

Telenovela Aloia, la spunta il Fossano

Come anticipato stamattina, il Fossano non ha mollato l'osso Aloia neanche dopo la notizia dell'allenamento tenuto in casa del...

Castellazzo, Nobili al posto di Adamo in panchina

D'un tratto il Castellazzo diventa l'ultima panchina di Eccellenza a registrare uno scossone. Dopo due anni la strada di...

Verbano giovanili, Barbarito definisce le panchine: Under 19 a Cortazzi, Di Marco-Murano per Under 16 e Under 14

Sarà ancora Giovanni Cortazzi a guidare l'Under 19 del Verbano nel prossimo campionato regionale fascia B. La decisione è...

Quarto punteggio utile consecutivo per la Pro Eureka di Gabriele Davin che tra le proprie mura casalinghe sconfigge La Biellese di Piercarlo Alloisio. Partita dall’aroma interessante che vede scontrarsi due compagini simili e diverse da un punto di vista tattico, due compagini determinate a fare punti. La Pro che rincorre le prime del girone per evitare di finire il campionato da medaglia di legno e La Biellese che vuole ritrovare l’autostima dopo un periodo non troppo roseo.

Match che inizia subito aggressivo per i padroni di casa che dopo soli 7’ trovano il vantaggio su penalty con Mattia Capriolo: rigore fischiato per un netto contatto tra Andrea Labalestra atterrato in area da Donato Bottone. Portiere ospite Luca Dodaro che para il rigore ma non può nulla sulla ribattuta a rete di Capriolo. Biellese che prova a rimediare il colpo subito con Davide Fraire che davanti ad Andrea Fasolato spara alto sopra la traversa. 20’ e di nuovo in rete Mattia Capriolo. Pro che riesce ad uscire deliziosamente in contropiede da un calcio d’angolo per gli ospiti riversandosi in avanti con Capriolo e Simone Demaria: quest’ultimo che colpisce in pieno Dodato e Capriolo che rapido ribatte di nuovo a rete. Finisce così la prima frazione di gioco con il doppio vantaggio dei padroni di casa. Ripresa che vede in campo una Biellese rinnovata, che ci crede ad un’eventuale pareggio, complice anche una Pro troppo “seduta” sul risultato. Accorciano le distanze gli ospiti al 30’ con Matteo Mello Rella che con una sassata dal limite gonfia per la prima volta la rete settimese. Problemi di comunicazione tra il portiere Fasolato con i suoi difensori che hanno portato alla realizzazione della marcatura. Finale di gara sempre più intenso con le due compagini che vogliono chiudere il match a proprio favore: Pro Eureka sofferente in difesa per evitare l’imbarcata degli avversari e La Biellese sempre più certa dell’obiettivo pareggio. Demolisce le speranze biellesi, Alessandro Curcio che a pochi secondi dal fischio finale raccoglie alla perfezione un assist dalla destra di Davide Lorello e conclude cinicamente alle spalle di Dodato.

Triplice fischio che sancisce e conferma il periodo positivo per i ragazzi di Davin, sempre più sull’onda dell’entusiasmo dopo gli ultimi risultati ottenuti, garantendosi così la quarta posizione. Podio avvisato.

TABELLINO PRO EUREKA – LA BIELLESE UNDER 16

PRO EUREKA-LA BIELLESE     3-1
RETI (2-0, 2-1, 3-1): 7′ Capriolo (P), 20′ Capriolo (P), 30′ st Mello Rella (L), 40′ st Curcio (P).
PRO EUREKA (4-3-1-2): Fasolato Andrea 6.5, Labalestra 6.5, Petrullo 7.5, Mulas 7, Stocco 6.5, Gianotti 7, Monetta 7, Caffaro Rore 7 (18′ st Curcio 7.5), Demaria 7.5 (20′ st Lorello 7), Bergo 7 (35′ st Palestro sv), Capriolo 8 (40′ st Zocco sv). A disp. Zago, Gigliotti. All. Davin 7. Dir. Brunetto – Curcio.
LA BIELLESE (4-2-1-3): Dodaro 7, Bottone 6.5, Imboldi 6, Ciocchetti 6, Tommasino 6 (35′ st Saporito S. sv), Ghione 6.5, Capasso 6 (5′ st Saporito G. 6.5), Bernardo 6.5 (35′ st Zitoune sv), Di Francesco 6 (19′ st Padet 7), Fraire 7, Mello Rella 7.5. A disp. Roberto. All. Alloisio 6. Dir. Barazzotto.
ARBITRO: Nirean Sergio di Chivasso  6.5 Direzione di gara discreta, forse qualche cartellino sarebbe stato utile. Si perde un rigore per gli ospiti.

PAGELLE PRO EUREKA UNDER 16

Pro Eureka - La Biellese Under 16
Doppietta personale per il centroavanti della Pro Eureka Mattia Capriolo

4-3-1-2
All. Davin 7 Squadra che sa come smistare un pallone.
Fasolato 6.5 Chiamato poco in causa, da sicurezza dietro. Poca comunicazione sul gol biellese.
Labalestra 6.5 Roccioso e tenace al punto giusto. Potente.
Petrullo 7.5 Capitano vero e leader sul campo. Difensore insormontabile. Indispensabile.
Mulas 7 Reparto difensivo coronato da coraggio e grinta.
Stocco 6.5 Padrone della fascia mancina, sempre presente.
Gianotti 7 Collante delizioso tra difesa ed attacco. Prezioso.
Monetta 7 Cabina di regia affidata lui. Non delude le aspettative.
Caffaro Rore 7 Caparbio e tenace su ogni intervento. 18′ st Curcio 7.5 Trova il gol della sicurezza.
Demaria 7.5 Sbaglia davanti a Dodato, ma segna Capriolo. Gioca in maniera superlativa. 20′ st Lorello 7 Assist per Curcio e grinta da vendere. Minuti preziosi.
Bergo 7 Con Capriolo buona intesa a livello tattico, manca solo il gol. 35′ st Palestro sv
Capriolo 8 Due gol in 30’, sempre su ribattuta. Qualità di gioco insormontabile. 40′ st Zocco sv
Dir: Brunetto – Curcio.

PAGELLE LA BIELLESE UNDER 16

Pro Eureka - La Biellese Under 16
Quinta sconfitta consecutiva per La Biellese di Piercarlo Alloisio

4-2-1-3
All. Alloisio 6 Squadra che inizia a crederci troppo tardi.
Dodaro 7 Ottimi interventi, ma sfortunato sulle ribattute.
Bottone 6.5 Regala il rigore alla Pro, ma per il resto della gara lotta come un leone. Coraggioso ed impavido.
Imboldi 6 Fascia sul braccio, ma troppo indeciso sul campo.
Ciocchetti 6 Difesa troppo penetrabile per Capriolo e company.
Tommasino 6 Fascia di sinistra in incognito per i Biellesi. Sempre nascosto nella costruzione di gioco. Da rivedere. 35′ st Saporito S. sv
Ghione 6.5 Regista di centrocampo intelligente e completo.
Capasso 6 Troppo nascosto in mezzo al campo Esce ad inizio ripresa 5′ st Saporito G. 6.5
Bernardo 6.5 Primo tempo inesistente, ripresa da protagonista. Accelerazioni da capogiro per la difesa locale. 35′ st Zitoune sv
Di Francesco 6 Troppo egoista con il pallone, per poi fare poco. 19′ st Padet 7 Si dimostra all’altezza della partita, dando freschezza all’attacco.
Fraire 7 Attaccante non di ruolo, ma ha dimostrato di saperlo fare.
Mello Rella 7.5 Rete che ha fatto sognare il pareggio ad Alloisio.
Dir: Barazzotto.

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli