Pro Eureka Settimo Under 16
Pro Eureka Settimo Under 16, i blucerchiati vittoriosi

Vince ma non convince la Pro Eureka allenata da Gabriele Davin che, al termine di un secondo tempo di pura sofferenza, riesce a portare a casa il bottino pieno nonostante la poca brillantezza. Una vittoria per 2-1 nel derby è sempre entusiasmante ma l’analisi dell’allenatore nel post-partita dimostra eloquentemente tutte le difficoltà della squadra, brava e fortunata a portare a casa un risultato importantissimo per la classifica. L’inizio della contesa ha offerto buone iniziative da parte dei padroni di casa, sicuramente più intraprendenti nel primo quarto d’ora; addirittura già al 1′ minuto di gioco Bergo va vicinissimo al vantaggio con una bella zampata sull’uscita del portiere avversario. Il tempismo è ottimo ma la precisione non altrettanto, la palla si spegne così sul fondo provocando più di un brivido ai tifosi ospiti. Il Settimo prova a reagire con il colpo di testa debole di Paparo, facilmente bloccato da Zago. Dopo dieci minuti la Pro Eureka riesce a trovare il gol del vantaggio con Lorello, abilissimo ad impattare l’ottimo corner tagliato di Curcio e a punire una mal posizionata difesa, sorpresa colpevolmente da palla inattiva. I locali, forti della maggiore brillantezza psicologica, cercano subito il raddoppio con lo stesso Curcio che, dopo essersi liberato dalla marcatura di Agricola, si vede respingere la conclusione diagonale in corner dall’attento Stan. La prima reazione allo svantaggio arriva solo al 30′, minuto in cui in avanti si fa vedere Oranges con una bella girata aerea. La palla viene facilmente controllata dall’estremo difensore dei locali che, sulla ripartenza, trovano il raddoppio grazie alla fantastica conclusione dalla distanza del solito Curcio, bravo e fortunato a trovare lo spiraglio giusto. La ripresa si apre con un atteggiamento diverso dei bianco-viola che, anche in virtù del cambio di modulo, appaiono maggiormente propensi all’azione offensiva, con ottimi inserimenti e scambi. Trovato, al 17′, riapre incredibilmente i giochi con una pregevole progressione culminata con il destro ad incrociare a mezza altezza che riesce a battere sul tempo l’uscita di Zago. I padroni di casa sembrano in balia degli ospiti ed iniziano a soffrire incredibilmente, rendendosi pericolosi solo su palla inattiva. I tentativi di S.Pinna, Trovato e Ammendola terminano in un nulla di fatto, consentendo ai padroni di casa di terminare il derby vittoriosamente. Vincenzo Piazzoli, allenatore della Prima Squadra del Settimo ed oggi in panchina per gli ospiti, si è detto sicuramente soddisfatto della prestazione dei “suoi” ragazzi, entrati in campo nella ripresa con il carisma e la volontà giusta. Un’ottima dimostrazione di compattezza e voglia che, nonostante la sconfitta, sarà sicuramente emblematica per capire le sorti della gestione tecnica, a fronte della volontà dell’organico di riabbracciare Luca Marrella, allontanato dalla guida della squadra dopo un inizio di stagione deludente (insieme a lui anche il Direttore Sportivo Gianfranco Palmisano). Nel corso della settimana ci sarà un incontro fra dirigenti, squadra e società in cui si cercherà di ribadire la fiducia verso il proprio allenatore, da loro ritenuto necessario. La squadra sta tergiversando e aspetta novità, sperando fino all’ultimo di avere la possibilità di ripartire a lavorare con Marrella.

Il Tabellino di Pro Eureka Settimo Under 16

Reti (2-0, 2-1 ): 10′ Lorello, 31′ Curcio, 17’st Trovato (S).
Arbitro: il sig. Ivalde di Torino 8 Controlla una partita equilibrata ma comunque corretta, evita di usare i cartellini.
Pro Eureka (4-4-2): Zago, Scognamiglio, Labalestra, Petrullo, Mulas, Monetta, Demaria (1’st Zocco), Lorello (5’st Modica e 34’st Cabrini), Bergo (1′ st Capriolo), Caffaro Rore (11’st Gigliotti), Curcio (22’st Sirianni). All. Davin. A disposizione Fasolato, Stocco.

Settimo (4-3-3): Stan, La Barbera, Oranges, Milano, Campanelli, Agricola (33’st Bargu), Emma (13’st Diforti), Pinna (28’st Cuiuli), Trovato, Ammendola, Paparo( 11’st Pinna S). All. Piazzoli. A disposizione Capato, Bargu, Bertolami, Fella, Lacovara, Minardi.

Pro Eureka Settimo Under 16
Pro Eureka Settimo Under 16, La celebrazione della Pro Eureka per il primo gol di Lorello.

Le Pagelle di Pro Eureka Settimo Under 16

PRO EUREKA
4-4-2
All. Davin 6.5 Squadra a due facce, primo tempo sufficiente ma ripresa preoccupante. Si prende le colpe, forse è più un problema di mentalità.
Zago 7 Partita convincente, viene impregnato poco ma si fa trovare pronto. Solo Trovato lo punisce.
Scognamiglio 6.5 Alcune sovrapposizioni puntuale, altre volte è fuori posizione.
Labalestra 6.5 Verticalizza con costanza e talvolta esageratamente. Dialoga poco a palla bassa.
Petrullo 6.5 Padroneggia nei contrasti aerei, allontana tutto quello che gli capita sotto tiro.
Mulas 6.5 Nel primo tempo imposta bene da dietro, nella ripresa è frettoloso ed impreciso.
Monetta 6 Si perde Trovato nell’azione del goal, patisce negli ultimi dieci minuti di gioco.
Demaria 7 L’unica frazione giocata lo vede protagonista di buoni spunti, Davin non è dello stesso avviso. 1’st Zocco 6 Si adatta al ritmo blando dei suoi non infondendo alcuna iniezione d’energia.
Lorello 7 Sua la rete del vantaggio, inserimento degno di nota. Cala vistosamente con lo scorrere dei minuti. 5’st Modica 5.5 Entra senza mordente e grinta. 34’st Cabrini sv
Bergo 6.5 Fa a sportellate con i difensori, lotta con volontà e decisione. 1′ st Capriolo 6 Nuova linfa nei primi 10′ del secondo tempo, poi scompare dai radar.
Caffaro Rore 6 Partita sotto tono, non riesce ad incidere offensivamente. 11’st Gigliotti 6 Si accontenta del minimo indispensabile.
Curcio 7.5 Giocate di classe e, soprattutto, intelligenti. Decide la gara con un missile che si infila sotto il montante. 22’st Sirianni sv

 

SETTIMO
4-3-3
All. Piazzoli 6.5 Striglia la squadra fino all’ultimo istante, si cala egregiamente nella parte.
Stan 7 Incolpevole sulle reti, tiene a galla la squadra con ottimi riflessi ed uscite.
La Barbera 6.5 Soffre la dinamicità di Curcio, compensa con fiato e carattere.
Oranges 6.5 Cattiveria agonistica e ritmo sono le caratteristiche che gli calzano a pennello
Milano 6 Cerca di smistare nel mezzo, spesso tradito dalla fretta.
Campanelli 6.5 Deciso ed affamato, prova a trascinare i suoi al pareggio fino allo scadere.
Agricola 6.5 Ottimo match, si arrende nel finale a causa di un infortunio. Nella ripresa sale in cattedra. 33’st Bargu sv
Emma 6 Autore di un primo tempo opaco come i suoi compagni. 13’st Diforti 6.5 Ha la vivacità giusta per impensierire gli avversari.
Pinna 6.5 Non ha paura e non tira mai indietro la gamba, graziato dall’arbitro in un paio di occasioni. Mastino. 28’st Cuiuli sv
Trovato 7 Riapre i giochi nel momento perfetto ed asserraglia la retroguardia nel finale. Freccia.
Ammendola 6.5 Ci si attendeva di più da lui, fa vedere ottime qualità ma a tratti sembra distratto.
Paparo 6 Il meno brillante della prima frazione, resta sulle gambe dopo mezz’ora di gioco. 11’st Pinna S. 7 Subentra mettendo in mostra muscoli ed intensità, è l’arma in più della seconda frazione.

Pro Eureka Settimo Under 16
Pro Eureka Settimo Under 16, il Settimo di Piazzoli.

LE INTERVISTE DEL POST-PARTITA: DELUSIONE PER DAVIN, PIAZZOLI SODDISFATTO PER LA REAZIONE.