12 Agosto 2020 - 00:39:25

Venaria – Lascaris Under 16: Rinarello rovina la festa ai bianconeri

Le più lette

Ripartenza, ecco i gironi di Eccellenza e Promozione

Con un po' di ritardo rispetto alle altre stagioni, il Comitato Piemonte e Valle d'Aosta ha pubblicato i gironi...

Castellazzo, Nobili al posto di Adamo in panchina

D'un tratto il Castellazzo diventa l'ultima panchina di Eccellenza a registrare uno scossone. Dopo due anni la strada di...

Juventus Primavera, il Monza si aggiudica l’amichevole estiva

La Juventus Primavera torna in campo per preparare l'ottavo di finale di Youth League contro il Real Madrid del...

I pronostici del pre-partita auspicavano una contesa ricca di emozioni, e infatti non siamo rimasti delusi: ci è voluto parecchio per assistere a dei gol, ma alla fine due lampi si sono abbattuti sul terreno di gioco a brevissima distanza l’uno dall’altro, due lampi che hanno sancito il pareggio tra Venaria e Lascaris. I Cervotti di Luca Stella scendono in campo col tridente formato da Granata, Muscato e Andreucci, assistiti dall’inesauribile Cesarano; nei bianconeri di Emiliano Ferrari (sostituito per squalifica da Cristian Balice) ci sono Novo e Ferrero a giocare a tutta-fascia, mentre in avanti Sapone è coadiuvato da Caminiti e La Cava. Gli ospiti partono manovrando la sfera con sicurezza, ma rischiando qualcosa in disimpegno: dopo appena 2′ Muscato ruba palla a Pasquale e si invola verso la porta, senza però inquadrare lo specchio al momento della conclusione. Sul fronte opposto Novo lancia La Cava direttamente da rimessa laterale, il numero 11 sfonda a destra e si presenta in area di rigore, ma il suo tentativo di pallonetto si infrange sul palo. La gara prosegue su buoni livelli, con il Venaria che prova ad intensificare pressing e ripartenze e il Lascaris che, con il passare dei minuti, cresce sempre più sotto l’aspetto del palleggio: tuttavia, al duplice fischio del direttore di gara, il risultato è ancora fisso sullo 0-0. Nella ripresa La Cava impegna subito Cavaliere con un bel mancino; i Cervotti rispondono con i (deboli) tentativi da fuori area di Muscato e Cesarano. Stella si gioca la carta Masella a sostituire Andreucci, mentre Balice passa al 4-4-2 inserendo Stocchino e Sesa come punte e cercando di sfruttare l’inventiva di La Cava e Sottil sulle corsie. E sono proprio i due esterni a confezionare una grande occasione per i bianconeri al 25′: Sottil pennella un gran cross da destra sul secondo palo, La Cava impatta al volo in spaccata e manda a lato di un soffio. Poco dopo Masella spreca tutto in contropiede, mentre sulla sassata di Belgiovine è reattivo Lancellotti. Il Lascaris è sfortunato al 32′, quando la precisa punizione a giro di Botta si stampa sulla traversa (forse con un’impercettibile ma decisiva deviazione di Cavaliere); gol che arriva poco dopo per gli ospiti, quando capitan Sottil calcia da fuori e spiazza l’estremo difensore complice anche una deviazione. L’euforia per il vantaggio dura poco: 2′ più tardi, infatti, il subentrato Rinarello pareggia i conti sfruttando un black-out inspiegabile della retroguardia bianconera. L’ultima emozione la regala Belgiovine: conclusione di controbalzo da fuori area del mediano dei Cervotti e sfera che termina fuori di non molto. Al triplice fischio il Lascaris guarda con rimorso a qualche disattenzione evitabile e ad alcune situazioni in fase offensiva che si sarebbero potute sfruttare meglio; Luca Stella può invece essere soddisfatto per la prestazione in crescendo dei suoi ragazzi.

Il Tabellino di Venaria – Lascaris Under 16:

Venaria-Lascaris 1-1
RETI (0-1, 1-1): 33′ st Sottil (L), 36′ st Rinarello (V).
VENARIA (4-3-3): Cavaliere 6.5, Lanzafame 6 (4′ st Cena 6.5), Cannella 6, Belgiovine 7, Pavanello 7.5, Matees 6.5, Muscato 6.5 (24′ st Cuccaro 6), Cocirio 6.5 (34′ st Rinarello 7), Andreucci 6.5 (18′ st Masella 5.5), Cesarano 7, Granata 6.5. A disp. De Pasquale, Niculaesi, Gusmeroli. All. Stella 6.5. Dir. Gusmeroli – Matees.
LASCARIS (4-3-2-1): Lancellotti 6, Novo 6.5 (24′ st Rio 6), Ferrero 6.5 (39′ st Ballacchino sv), Iovene 6, Pasquale 6.5, Macanthony 6, Sottil 7, Botta 7.5, Caminiti 6 (16′ st Stocchino 5.5), Sapone 6.5 (24′ st Sesa 5.5), La Cava 7. A disp. Pavarani, Arduino. All. Balice 6.5. Dir. Arduino – Pavarani.
ARBITRO: Martelli di Torino 6. Distribuzione un po’ strana dei cartellini, nel finale direzione a tratti confusa. Tuttavia, nessun errore da matita rossa.

Le Pagelle di Venaria – Lascaris Under 16: 

Venaria 4-3-3

All. Stella 6.5 Buone indicazioni dalla squadra, soprattutto dalla ripresa in poi.
Cavaliere 6.5 Sicuro nelle uscite, tocca quanto basta la punizione di Botta.
Lanzafame 6 Solita media tra una propositiva fase di spinta e un’incerta fase difensiva. 4′ st Cena 6.5 Ottimo approccio alla partita, grintoso e concentrato.
Cannella 6 Fatica ma regge contro Novo e Sottil.
Belgiovine 7 Sempre sicuro palla al piede, lascia partire dei missili da fuori area.
Pavanello 7.5 Pulito e tempestivo negli interventi. Salvifico.
Matees 6.5 Un paio di brividi, ma esce bene dal confronto con gli attaccanti bianconeri.
Muscato 6.5 In avvio è il più pungente del tridente. 24′ st Cuccaro 6 Ordinato a metà campo.
Cocirio 6.5 Lavoro a tratti silenzioso, ma indispensabile. Rasoiata che sfila a lato di poco. 34′ st Rinarello 7 Entra e segna un gol pesantissimo.
Andreucci 6.5 Grande spirito nel sacrificio, prova spesso ad innescare Muscato e Granata.  18′ st Masella 5.5 Nervoso e poco incisivo, cestina un gran contropiede.
Cesarano 7 Come sempre è l’ultimo a mollare, si sdoppia tra centrocampo ed attacco.
Granata 6.5  Svaria su tutto il fronte offensivo.

Venaria - Lascaris Under 16 Venaria
Venaria – Lascaris Under 16, il Venaria di Luca Stella

Lascaris 4-3-2-1

All. Balice 6.5 Gran fraseggio dei suoi, che però devono cancellare qualche amnesia.
Lancellotti 6 Sicuro anche con i piedi. Nel finale partecipa alla frittata.
Novo 6.5 Motorino infaticabile a destra, dove passa lui non cresce più l’erba. 24′ st Rio 6 Meno sicuro in fase difensiva.
Ferrero 6.5 Si inserisce con costanza a sinistra. Esce malconcio. 39′ st Ballacchino sv
Iovene 6 Alterna pronte chiusure ad insicurezze inspiegabili.
Pasquale 6.5 Dirige bene il traffico in mediana.
Macanthony 6 Solita calma olimpica negli interventi ma, come il collega, in alcuni frangenti rischia parecchio.
Sottil 7 Comincia da mezz’ala, poi si sposta sul versante destro: in entrambi i casi offre sempre il suo contributo. La ciliegina è il gol dell’illusorio vantaggio.
Botta 7.5 Unisce prestanza fisica ad un piede sinistro davvero educato. Cavaliere e la traversa gli negano la perla su punizione.
Caminiti 6 Prova a dialogare con Sapone, non sempre gli riesce. 16′ st Stocchino 5.5 Non incide come sperato sulla gara.
Sapone 6.5 Agisce quasi da falso nueve, si abbassa per prendere il pallone e colpisce anche un palo. 24′ st Sesa 5.5 Come Stocchino, non porta la ventata d’aria fresca nonostante il fisico importante.
La Cava 7 Uno dei migliori e dei più pericolosi, va più volte a centimetri dal gol.

Venaria - Lascaris Under 16 Lascaris
Venaria – Lascaris Under 16, il Lascaris di Ferrari

Seguici sulla nostra pagina Instagram: sprint_piemonte
Troverai aggiornamenti e foto sulle partite, anche durante i campionati sia Regionali che Provinciali e durante la settimana

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli