12 Agosto 2020 - 01:32:17

Alicese Orizzonti – Sparta Novara Under 17: Sigillo Diadoro, esulta Castellina

Le più lette

Il format dei campionati c’è, le graduatorie di ripescaggio delle giovanili ancora no

Il Comitato Regionale ha deliberato il format dei campionati per la stagione 2019/20 non solo per le prime squadre...

Villa Valle, aspettative alte e la giusta esperienza: con Bolis idee chiare e squadra tecnica

È nella splendida cornice dell’hotel ristorante Settecento a Presezzo che nella serata di mercoledì 5 agosto si è tenuta...

Denuncia una società: «I dati dei giocatori potrebbero finire anche in Qatar, Mossino questo lo sa?». Intanto in Lombardia spunta tra i soci un...

Continua ad agitare le acque la decisione dei comitati regionali, Piemonte e Lombardia, di affidarsi ad una società esterna,...

Dopo il ko di Biella torna subito alla vittoria l’Alicese Orizzonti. E lo fa con una prestazione convincente, sciupando qualcosa nel primo tempo e mettendosi al sicuro nella ripresa. Un po’ di apprensione nel finale dopo il 2-1 della Sparta Novara, ma la sofferenza è stata ben contenuta. La classifica dice che Riccardo Castellina e i suoi sono in posizione molto tranquilla per gli obiettivi di partenza. Per la compagine di Max Palombo invece fatali gli errori di troppo. I 2 gol presi sono stati di fatto autogol e rimontare era impresa durissima.

La partita è equilibrata da subito. La Sparta Novara tenta di sfondare con Herrera ma è subito bloccata. Spazio allora all’iniziativa dell’Alicese Orizzonti. Un errore difensivo al 5′ mette in condizione Diadoro di mettere in mezzo una palla invitante da sinistra, a centro area Mane va a battere ma non conclude l’azione. Il team di Castellina insiste e al 12′ sugli sviluppi di una punizione battuta da sinistra Fiorino riprende e mette in mezzo, altra conclusione questa volta di Volpe ma la palla è fuori. I granata insistono e Diadoro al 18′ si presenta a tu per tu con Zanotti ma gli tira addosso. La sinfonia di occasioni prosegue al 22′ con una discesa sulla sinistra di Mane che salta di netto Avallone, il numero 9 dell’Alicese Orizzonti si allunga un po’ troppo la palla e favorisce l’uscita di Zanotti, la sfera comunque filtra ma un rimpallo la fa finire tra i guanti del portiere. Dalla parte opposta si sveglia la Sparta e una bella opportunità ce l’ha Herrera, che sulla corsa prova il destro in porta con palla che termina di poco oltre la traversa. Il team di Castellina non demorde e si fa di nuovo vedere in fase offensiva alla mezz’ora: cross mancino a rientrare di Gazzeto e Diadoro in scivolata sul secondo palo arriva con un attimo di ritardo.

Il primo tempo sembra incartato sul pari ma quasi allo scadere un episodio sorride ai padroni di casa. Al 38′ Mane se ne va di nuovo via sulla sinistra, tocco in mezzo che però non è nello specchio della porta e Stranieri nel tentativo di anticipare Diadoro infila la propria porta. 1-0. Nella ripresa la Sparta Novara si fa subito più intraprendente, aumentando anche io potenziale offensivo. La difesa dell’Alicese Orizzonti fa comunque buona guardia e anzi al 15′ è ancora Mane ad avere una buona occasione: sponda di Fai ed il numero 9 granata al volo conclude altissimo. I novaresi rispondono con una punizione di Noamane che una volta finita in area trova un timido tentativo di colpo di testa di Herrera, contrastato regolarmente da Neri. Ospiti ancora pericolosi al 19′ con un cross da destra di Herrera, incornato fuori da Marras. Il numero 9 spartano ora agisce sulla destra e al 23′ scaglia un bel destro in diagonale, senza però che qualche compagno riesca a deviarlo in porta.

Non appena la Sparta si spegne un attimo l’Alicese Orizzonti ne approfitta. Al 26′ Petrocelli calcia fuori dalla distanza. Passano 3′ e questa volta Diadoro conclude sempre da fuori ma nello specchio della porta, Zanotti è sulla palla ma interviene con troppa sufficienza e viene scavalcato goffamente. 2-0.

Sembra tutto finito ma nel finale al 35′ Marras anticipa bene il suo marcatore su un passaggio da destra, tiro in porta sull’uscita di Neri e palo a negare la gioia del gol. Il preludio di quanto accade al 41’: De Collibus, anche sfruttando una deviazione, su punizione dal limite supera Neri. Il finale della Sparta è così arrembante mentre l’Alicese Orizzonti si difende soffrendo con il portiere che deve intervenire solo al 43’ su una discesa di Garda da destra parallela alla linea laterale. Parata e stop.

ALICESE ORIZZONTI – SPARTA NOVARA UNDER 17 – IL TABELLINO

ALICESE ORIZZONTI 2
SPARTA NOVARA 1
RETI: 38′ aut. Stranieri (AO), 29′ st Diadoro (AO), 41′ st De Collibus (SN).
ALICESE ORIZZONTI (4-3-3): Neri 7, Gazzeto 6.5, Giorgi 6.5 (37′ st Devita sv), Fiorino 7, Volpi 6, Costa 6, Fai 6.5 (15′ st Guala 6), Petrocelli 6.5, Mane 7 (43′ st Zollo sv), Bravo 6.5, Diadoro 7 (44′ st Picone sv). A disp. Palanca, Carra, Chiodo. All. Castellina 7.
SPARTA NOVARA (4-4-2): Zanotti 5, Buscemi 6, Carrico 6, Stranieri 5.5, De Collibus 6.5, Avallone 5 (1′ st Villaragia 6), Novelli 5.5 (6′ st Noamane 6), Gagliano 5.5 (6′ st Marras 7), Herrera 6, Garda 6, Mazzara 6(27′ st Orel 6). A disp. Bianco, Orlandi, Piccolini, Castaldi. All. Palombo 6.5.
ARBITRO: Croce di Chivasso 6.5.

ALICESE ORIZZONTI

Neri 7 Dà una grande sicurezza al reparto difensivo intervendo sempre con i tempi giusti e scorgendo eventuali “buchi” davanti a lui.
Gazzeto 6.5 Protezione adeguata della difesa sulla destra, mette in mezzo anche un paio di palloni interessanti.
Giorgi 6.5 Un buon primo tempo con molte folate offensive. 37′ st Devita sv.
Fiorino 7 Buoni filtranti per innescare i compagni. Nel primo tempo è davvero incisivo.
Volpi 6 Va un po’ in affanno nel finale quando gli avversari attaccanto in massa.
Costa 6 Anche lui è in sofferenza negli ultimi minuti, ma bravo a restare concentrato.
Fai 6.5 Partita di gran corsa, qualche assist a Mane o cambi di gioco per Diadoro sono i suoi colpi migliori. 15′ st Guala 6 Contribuisce a tenere palla in avanti per far rifiatare la squadra.
Petrocelli 6.5 Tiene bene a centrocampo quasi per tutta la partita, si nota anche in fase di inserimento in attacco.
Mane 7 Con le sue folate ogni volta che ha la palla al piede è in grado di creare un pericolo. Propizia l’1-0 e tiene alle corde costantemente la difesa avversaria. 43′ st Zollo sv.
Bravo 6.5 Gioca accorto sulla sinistra, alleggerendo la manovra quando il caso lo richiede.
Diadoro 7 Ci prova e con astuzia e fortuna va a prendersi il 2-0. In attacco sta a meraviglia sulla sinistra ed è una valida spalla di Mane. 44′ st Picone sv.
All. Castellina 7 Approccio ottimo nel primo tempo, anche se a segnare si fatica troppo. Intelligentemente spezza il ritmo nel finale con i cambi.

SPARTA NOVARA

Zanotti 5 Gravemente colpevole sul 2-0. Il tiro è centrale e semplicissimo ma compie la frittata intervenendo in maniera molto molle.
Buscemi 6 Interviene con le buone e con le cattive nel primo tempo per fermare Mane e compagni. Giocatore pratico.
Carrico 6 Ha meno paturnie del compagno di ruolo dall’altra parte e può provare anche a spingere di più.
Stranieri 5.5 Per anticipare l’avversario infila la propria porta. Poteva certamente posizionarsi in maniera migliore.
De Collibus 6.5 Sempre ben posizionato davanti alla difesa. Segna il gol della speranza calciando in maniera intelligente.
Avallone 5 Costantemente in difficoltà su Mane nel primo tempo. Mostra veramente poca opposizione nei confronti degli avversari di turno. 1′ st Villaragia 6 Gestisce meglio alcune situazioni piuttosto delicate.
Novelli 5.5 Non una grandissima spinta in fase offensiva. Poteva essere più incisivo. 6′ st Noamane 6 Porta più brio (e palloni in mezzo) dal momento in cui entra.
Gagliano 5.5 Poco nel vivo delle azioni nella parte di gara in cui è in campo. Patisce nei contrasti. 6′ st Marras 7 Impegna sovente il diretto marcatore e nel finale coglie un palo sfortunato. Il suo ingresso di certo ha contribuito a rivitalizzare la squadra nella ripresa.
Herrera 6 Il più talentuoso della squadra, ma spesso troppo indolente quando occorrerebbe maggior concretezza. Nella ripresa sta sulle fasce e spedisce molti palloni in mezzo.
Garda 6 Con il freno a mano tirato. Non offre grandi giocate di spessore come imporrebbe la prassi.
Mazzara 6 Fa il compitino in attacco senza strafare. 27′ st Orel 6 Forze fresche per offendere meglio.
All. Palombo 6.5 Ridisegna bene la squadra nella ripresa ma è tradito dagli episodi. Il 2-1 arriva troppo tardi.

Sparta Novara di Massimiliano Palombo
La Sparta Novara di Massimiliano Palombo

L’INTERVISTA DI ALICESE ORIZZONTI – SPARTA NOVARA: RICCARDO CASTELLINI (ALICESE ORIZZONTI)

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli