Collegno Under 17

Collegno (To)
Il Collegno si aggiudica lo scontro diretto per salvezza, nonostante l’uomo in meno, grazie alle reti di Di Perna e Gigante, e all’ottima prestazione di Amoruso che neutralizza anche un rigore a Migliore.
Fattore Amoruso Lami torna da ex a Collegno, e si schieracon il solito 4-3-3, Vagli risponde con il classico 4-4-2 con Di Perna e Buoncompagni davanti. La partita si mette subito bene per i padroni di casa che dopo 15 minuti passano in vantaggio: Disco, dopo aver saltato Faletto in area di rigore calcia in porta, ma il suo tiro è ribattuto da Callegher, la sfera termina sui piedi di Di Perna il quale gonfia la rete alle spalle di Capriolo. La risposta degli ospiti arriva subito con la conclusione di Zucco messa in angolo da Amoruso. Ma alla mezz’ora in contropiede, sono ancora i nerazzurri a far male: Buoncompagni scappa via sulla sinistra, salta Ez Zahraoui, chiede il traingolo a Gogante che si chiude con il tiro di quest’ultimo all’angolino alla sinistra di Capriolo. Sul finire della prima frazione Surace ha sul destro la palla per accorciare le distanze, ma da solo davanti ad Amoruso calcia fuori. Nella ripresa, la prima palla gol è per i ragazzi di Lami con il colpo di testa di Ez Zahraoui respinto molto bene da Amoruso. Al 10’ però arriva il meritato gol della Rivarolese: sugli svuiluppi di calcio d’angolo Migliore sbuca e colpisce la palla di testa sull’ottimo cross di Faletto. Qualche minuto più tardi gli ospiti hanno anche l’occasione di pareggiare i conti su calcio di rigore, ma Amoruso è super e neutralizza Migliore. Gli sforzi finali di Callegher e compagni non danno i frutti sperati perché devono fare i conti con un muro di nome Amoruso!. L’estremo difensore si rende protagonista di almeno quattro parate fondamentali che salvano il risultato e consegnano i tre punti al Collegno.


COLLEGNO 4-3-3

Amoruso, portiere Collegno Under 17All. Vagli 7 Tre punti importantissimi per la classifica.
Amoruso 8.5 La sua parata sul rigore di Migliore è decisiva. Non si passa da qui. Saracinesca ed MVP.
Nuzzolese 6.5 Si propone spesso.
De Palma 6.5 Buoni cross.
Catania 6.5 Mette grinta a centrocampo. Espulso per doppio giallo.
Capello 7 Chiude tutti gli spazi.
Tedesco 7 Domina il gioco aereo.
Disco 6.5 Aiuta spesso in fase difensiva. 25′ st Rausa 6 Pronto a ripartire in velocità.
Fornuto 6.5 Tiene il possesso.
Buoncompagni 7 Spettacolare la sua azione che porta al 2-0.
Di Perna 7.5 Spietato a trasformare in rete l’occasione avuta.
Gigante 7.5 Si muove su tutto il fronte d’attacco.
A disp: Lombardo, Viancino, Cattin, Salerano, Grasso, Vidi.
Dir: De Mari – Oliveira.

Rivarolese Under 17

RIVAROLESE  4-4-2

All. Lami 6.5 Nonostante il buon gioco non concretizzano.
Capriolo 6.5 Richiama l’attenzione dei suoi difensori.
Ez Zahraoui 6 Si fa saltare facilmente in occasione del 2-0 di Gigante. 15′ st Lauriola 6 Entra per contrastare la velocità avversaria.
Faletto 6.5 Il suo mancino da calcio piazzato crea problemi.
Callegher 6.5 Ultimo baluardo difensivo ad alzare bandiera bianca.
Amadio 6 Parte bene poi cala.
Brunasso 6 Si propone poco.
Nicotera 6 Dribbla poche volte.
Zucco 6 Si inserisce spesso.
Zorzi 6.5 Dialoga con Surace.
Surace 6.5 Il più pericoloso davanti, ma ne spreca parecchie.
Migliore 7 Un nome e una garanzia. Peccato solo per il rigore…
A disp: Boggio, Circio, Tarulli, Priska, Baudino, Lucco Castello, Peroglio Deiro. Dir: Pellegrin – Gallo.

LE PAROLE A FINE GARA: VAGLI, COLLEGNO