Piscinese Riva Under 17
Piscinese Riva Under 17

Atletico Torino contro Piscinese Riva era una di quelle partite che sulla carta non lasciava spazio a tattiche vista la posta in palio importante, ovvero la permanenza nei regionali e infatti le due squadre non hanno deluso le aspettative, mettendo in campo da subito grinta per poter mantenere vivo l’obiettivo salvezza. A spuntarla è stato l’Atletico che è riuscito ad avere la meglio sugli ospiti, comunque combattivi. Nei minuti iniziali la prima occasione arriva al 7’ ed è dei padroni di casa, sui piedi di Gaetano, ma Garbo dice di no con un grande intervento. Gli ospiti rispondono subito con Badrddine ma Zullo chiude bene lo specchio della porta. Al 16’ Garbo compie un vero e proprio miracolo su una bellissima punizione di Gaetano. Il duello tra i due, tuttavia, vede avere la meglio il fantasista dell’Atletico al 18’, il quale su un cross perfetto di Piredda si trova tutto solo davanti a Garbo che stavolta nulla può. I biancoblù acquistano fiducia e gioco ma Piredda e Muserra sciupano clamorosamente due occasioni ghiottissime. Sul finale di tempo è Zullo a rendersi protagonista con una parata sensazionale su punizione di Badrddine. Squadre negli spogliatoi sull’ 1-0. La ripresa parte subito col botto e vede l’Atletico trovare il gol del raddoppio al 2’ ancora con Gaetano, lesto in mischia a bruciare i difensori ospiti troppo distratti. La Piscinese crolla e subisce anche il terzo gol al 5’; ancora Gaetano, ma stavolta i meriti sono al 90% di Piredda, autore di un grande assist. Al 13’ episodio importante della partita con Sparagna che, complice anche il terreno di gioco molto scivoloso, commette un fallo durissimo e meritevole di espulsione: il direttore di gara non ha dubbi e lo manda sotto la doccia anzitempo. Gli ospiti non ne approfittano e al 32’ Muserra chiude la partita fissando il punteggio sul definitivo 4-0 per i suoi.

Atletico Torino Under 17
Atletico Torino Under 17

Atletico Torino-Piscinese Riva 4-0
RETI: 18’, 2’ st e 5’ st Gaetano C., 33′ st Muserra.
ATLETICO TORINO (3-4-3): Zullo 7, Fiori 6.5, Falcone 6.5, Sparagna 5.5, Agricola 6.5, Spadaro 6.5, Leonardi 6.5 (14′ st Bermond 6), Cincinnato 7, Muserra 6.5, Piredda 7 (28′ st Veglia sv), Gaetano C. 8 (40′ st Benini sv). A disp. Finizio, Iorga. All. Mantegari 7. Dir. Cincinnato.
PISCINESE RIVA (4-3-3): Garbo N.[02] 6.5, Gentiluomo 5.5 (7′ st Carena 6), Rosa Brusin 6 (30′ st Belbaida sv), Grembi 5.5, Genero 5.5, Zomorroud 6, Caffaro 6.5, Reginato 6.5 (40′ st Caia sv), Aiassa 5.5, Mele 6, Mhand 6.5 (40′ st Paglietta sv). A disp. Montesano, Galetto F.. All. Ciringione 6. Dir. Genero.
ARBITRO: Basadonna di Collegno 6.5.
ESPULSI: 13′ st Sparagna (A).
AMMONITI: 40′ Agricola (A), 16′ st Grembi (P), 18′ st Mhand (P).

Atletico Torino 3-4-3

Cristian Gaetano Atltetico Torino
Cristian Gaetano Atltetico Torino

All. Mantegari 7 Partita preparata e gestita alla perfezione.
Zullo 7 Parata provvidenziale sull’1-0.
Fiori 6.5 Dalle sue parti arrivano poche incursioni.
Falcone 6.5 Si fa vedere anche in fase offensiva.
Sparagna 5.5 Fallo brutto, peccato per la buona prestazione.
Agricola 6.5 Amministra bene in difesa.
Spadaro 6.5 In chiaroscuro nel primo tempo, nel secondo top.
Leonardi 6.5 Fa il lavoro sporco per la squadra. Lo fa sempre con attenzione. 14’ st Bermond 6 Tanta corsa.
Cincinnato 7 Prestazione di sostanza a centrocampo.
Muserra 6.5 Si rende pericoloso a più riprese.
Piredda 7 Si destreggia bene tra le linee.
Gaetano 8 Ispiratissimo, anima dell’attacco di casa.

Piscinese Riva 4-3-3
All. Ciringione 6 Qualche rammarico per quell’inizio di ripresa che ha tagliato le gambe.
Garbo 6.5 Tiene in partita i suoi finché può.
Gentiluomo 5.5 Arranca un po’. 7’ st Carena 6 Entra bene.
Rosa 6 Piredda gli crea qualche grattacapo.
Grembi 5.5 Buon primo tempo, ma ad inizio ripresa sbaglia.
Genero 5.5 distratto nel secondo tempo.
Zomorrhoud 6 Cerca di non forzare mai le giocate.
Caffaro 6.5 Fa a sportellate ad ogni occasione.
Reginato 6.5 Tante incursioni per aiutare l’attacco.
Aiassa 5.5 Poco cercato dai compagni.
Mele 6 Fa il bello e cattivo tempo là davanti.
Badrddine 6.5 Quando si accende è una furia.

LE PAROLE A FINE GARA: ANDREA MANTEGARI

LE PAROLE A FINE GARA: VITO CIRINGIONE