Venaria
Il Venaria

Il Venaria vince nel difficile campo del Cenisia e ne interrompe la serie positiva che andava ormai avanti dal 2 dicembre. La partita inizia subito con il botto, con la conclusione di Muratore da 30 metri che si infila in rete dopo aver toccato la parte alta del palo. Al 13’ ci prova Ferrigno dalla distanza ma la traversa gli nega la gioia del gol. Al 24’ Veneziano si mette in proprio e dopo aver saltato due uomini sulla fascia si inventa un perfetto cross con il mancino, sul quale arriva Scardino che schiaccia in fondo al sacco il pallone colpendolo di testa. Al 29 Maugeri commette un ingenuità che gli costerà carissima: compie un retropassaggio killer che mette in difficoltà Doulfakir, costretto a prendere il pallone con le mani per evitare il peggio. Sulla seguente punizione a due Muratore sigla la doppietta personale con una forte tiro sotto la traversa. Nel finale della prima frazione di gara c’è spazio anche per la rete del 4-0 per il Venaria, grazie a Nesta, Bravo a farsi trovare pronto per spingere in rete dopo la parata di Doulfikar sul tiro di Papagno. La seconda frazione si apre così come la prima per gli ospiti, con il gol del 5-0 siglato nuovamente da Scardino, il quale si inventa un bellissimo pallonetto da posizione defilata. Al 9’ arriva la rete del definitivo 6-0 con una bella conclusione da fuori area del neo entrato Perucchietti. Al 37’ Rompianesi ha sui piedi l’occassione per trovare la rete del vantaggio ma Chiarello non è d’accordo e gli dice di no con una parata straordinaria per prontezza e riflessi. Il direttore di gara fischia così, pochi minuti più tardi, La fine del match pensando saggiamente di evitare gli ormai inutili minuti di recupero.

Cenisia
Allenatore Curcio 5.5 La squadra non scende praticamente in campo e dopo il gol subito non riesce a reagire.
Doulfakir 6 Buoni interventi. 20’ st Tribuzio 6.5 Intervento prodigioso nel finale.
Mazzarello 6.5 Ottime chiusure e buona spinta.
Porro 5.5 Poca spinta. 1’ st Manzani 6 Entra a partita ormai decisa.
Scaletta 6 Fa bene le due fasi.
De Pasquale 5.5 Qualche insicurezza dietro. 10’ st Germanà 6 Finalmente il ritorno dopo i problemi di pubalgia.
Maugeri 5 Errore fatale sul retro passaggio.
Storti 5.5 Fatica a trovare spazi.
Auxilia 5.5 Poca sostanza in mezzo. 9’ st Rossi 5.5 Pochi spazi.
Franco 5 Mai nel vivo del gioco. 9’ st Rompianesi 5.5 Fatica molto in avanti.
Mincica 5 Oggi sbaglia molto. 1’ st Molino 5.5 Pochi palloni toccati.
Elokch 5.5 Prova spesso la giocata ma gli riesce pochissime volte.

Venaria
Allenatore Petrucci 7 Chiude la partita nel primo tempo e amministra nel secondo.
Airola 6.5 Mantiene inviolata la porta. 30’ st Chiarello 7 Parata prodigiosa nel finale.
Tambuzzo 6.5 Molta sostanza dietro e spinta nel finale.
Scardino 8.5 Doppietta da terzino. 20’ st Ravo 6 Entra a risultato già deciso.
Di Carlo 7 Ottima prova difensiva.
DI Trapani 7 Nessun rischio.
Matees 6.5 Lotta in mezzo al campo. 25’ st Vito sv.
Ferrigno 6.5 Tra i meno attivi in avanti.
Muratore 8 Eurogol che apre il match e rete del 3-0. 15’ st Poveromo sv
Papagno 7 Molto attivo in avanti.
Veneziano 7.5 Fa impazzire i difensori con i suoi dribbling.
Nesta 7 gol del 4-0. 1’ st Perucchietti 7 Entra in campo e segna.

LE INTERVISTE DEL DOPO GARA

Cenisia
La formazione del Cenisia scesa in campo con il Venaria