Barcanova under 17
I 2002 di Emanuele Strazzo

La prima giornata dei playout si apre con la clamorosa e spettacolare rimonta casalinga del Barcanova che, al termine di ottanta minuti al cardiopalma, riesce ad avere la meglio su un’ottima Bruinese con il risultato di 3-2. Gli ospiti aspettano e ripartono, la poca precisione degli uomini di Strazzo rischia seriamente di compromettere la loro prestazione, poi rimodellata dal tandem Biscant-Fessile. Dopo dieci minuti di studio reciproco, la contesa entra nel vivo al 13′ con la punizione tagliata di Biscant che sfiora l’incrocio alla destra di Amodeo. Al 27′ arriva la risposta ospite ancora su calcio piazzato, con la staffilata di Campice che costringe alla parata plastica un attento Fundone. I minuti successivi portano a molteplici occasioni per il vantaggio del Barcanova, poco cinico sotto porta sia con Grivetto che con Fessile. La Bruinese, seguendo una delle più antiche leggi del calcio, ringrazia e, al minuto 31, punisce la difesa; il lancio tagliato di Pomatto pesca sulla corsa Murace che è freddissimo a depositare in rete con un lob sull’uscita di Fundone. I padroni di casa non riescono a reagire e tre minuti più tardi subiscono anche il sorprendente raddoppio di Rizzardi che, ben servito da Murace, è bravo e fortunato a ribattere in rete la respinta fortunosa del portiere. Al rientro dalla pausa, però, il Barcanova entra in campo con un piglio diverso, annullando sia tatticamente che tecnicamente gli avversari. Al 5′ Abagnale riapre i giochi concretizzando di destro dopo un inserimento che sorprende tutto il reparto difensivo. Al 7′ Fessile coglie la traversa sul cross di Biscant, poi protagonista del pareggio con una punizione incredibile che trova Grivetto da solo in area. Tocco di petto e 2-2. La Bruinese è in confusione, Fessile la punisce definitivamente al 15′ con un gol da cineteca: stop di petto e destro al volo da fuori area che si insacca nel sette. Chapeau a questi ragazzi vincenti con la testa e il cuore, ciò che serve per centrare la salvezza.

BARCANOVA-BRUINESE 3-2
RETI: 33′ Murace (Br), 37′ Rizzardi (Br), 5’st Abagnale (Ba), 10’st Grivetto (Ba), 15′ st Fessile (Ba).
Barcanova (4-3-3): Fundone 6.5, Dell’Agnolo 7.5, Ricci 7, Perulli 7, Abagnale 8, Caputo 7.5, Costa 7, Fessile 8.5 (41′ st Huayamares Quintanilla sv), Grivetto 8, Biscant 8.5, Ranciu 6.5 (1’ st Khelifa 6.5). All. Strazzo 8. A disp. Solimine, Sallah, Versaci, Iozza, Conte. Dir. De Feudis, Abagnale.
Bruinese (4-4-2): Amodeo 6.5, Antonucci 7 (23′ st Frascella sv), Sarli 6, Campice 6 (25′ st Bardo sv), Bernardi 6.5, Di Meo 6.5, Pomatto 7 (34′ st Vulcano sv), Gorgerino 6.5 (1’ st Garzone 6), Murace 7.5, Porcaro 7, Rizzardi 7. All. Praino 6.5. A disp. Fiorita. Dir. Antonucci, Pomatto.
Ammoniti: 40′ Gorgelino (B), 37′ Abagnale, 43′ st Grivetto.
Arbitro: Sichirollo di Nichelino 6.5 Gestisce bene. Cartellini corretti.

Barcanova (4-3-3)
All. Strazzo 8 Trasmette la sua grinta ai ragazzi che hanno fame e voglia di ribaltare il risultato. Testa e cuore.
Fundone 6.5 Incerto sul secondo gol. Si riscatta nella ripresa.
Dell’Agnolo 7.5 Difende, chiude, riparte. Instancabile a sinistra.
Ricci 7 Ci mette la ferocia dove non arriva il fisico, guerriero.
Perulli 7 Primo tempo in ombra, sale in cattedra al rientro.
Abagnale 8 Si improvvisa goleador riaprendo la contesa.
Caputo 7.5 Geometrie perfette, agile ed elegante.
Costa 7 Approfitta degli spazi, impreciso nell’uno contro uno.
Fessile 8.5 La risolve con le giocate, assist e gol da cineteca.
Grivetto 8 Lotta e difende con i denti, trova il tap in vincente.
Biscant 8.5 Leader, le sue punizioni sono una gioia per i tifosi.
Ranciu 6.5 Ingabbiato. 1′ st Khelifa 6.5 Dà la scossa.

Bruinese (4-4-2)

Bruinese under 17
I 2002 di Salvatore Praino

All. Praino 6.5 Primo tempo sorprendente, calo nella ripresa.
Amodeo 6.5 Sempre decisivo nelle uscite, patisce le palle alte.
Antonucci 7 Diagonali puntuali ed attente, chiude bene.
Sarli 6 Soffre l’intraprendenza di Biscant, ricorre spesso al fallo.
Campice 6 Grivetto è un osso duro, partita molto complicata.
Bernardi 6.5 Impetuoso sugli stacchi aerei, attento e deciso.
Di Meo 6.5 Imposta con attenzione ed arretra, anche troppo.
Pomatto 7 Lampi, giocate spettacolari. La stanchezza lo limita.
Gorgerino 6.5 Ha voglia di lasciare il segno, si innervosisce ed esce. 1′ st Garzone 6 Non brilla, si accontenta del minimo.
Murace 7.5 Apre le danze con uno splendido lob, incita i suoi.
Porcaro 7 Buone verticalizzazioni, nella ripresa si sacrifica.
Rizzardi 7 Bravo e fortunato sul gol, inserimenti efficaci.