12 Agosto 2020 - 01:39:36

Cbs – Chieri Under 17: Sentenza Bellato, orgoglio Chieri in 8

Le più lette

Superoscar, ecco il calendario. Una formula snella che non toglierà nulla al fascino della manifestazione

Dopo il passaggio di consegne fatto da Roberto Gagna e Pier Giorgio Frassinelli (ne abbiamo parlato in questo articolo)...

Verbano giovanili, Barbarito definisce le panchine: Under 19 a Cortazzi, Di Marco-Murano per Under 16 e Under 14

Sarà ancora Giovanni Cortazzi a guidare l'Under 19 del Verbano nel prossimo campionato regionale fascia B. La decisione è...

Città di Varese Serie D, altro colpo in attacco: ecco Andrea Addiego Mobilio

Il Città di Varese comunica di aver raggiunto l'accordo con Andrea Addiego Mobilio, esterno d'attacco in arrivo dai liguri...

Altalena di emozioni in Corso Sicilia. La Cbs trionfa di misura sul Chieri, e in virtù del secondo pareggio consecutivo del Pozzomaina si porta ad una sola lunghezza dai ragazzi di Alfredo Cantone. Gara che entra subito nel vivo con il Chieri che parte a mille e passa in vantaggio dopo 2’: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Coscarelli è bravo ad opporsi su un primo tentativo, ma non può nulla sul tap-in da pochi passi di Licciardino, che mette a segno il suo terzo gol in due partite con i collinari. Il montante è di quelli difficili da incassare, ma la Cbs si dimostra buon pugile e reagisce immediatamente: Bellato prova il gol della domenica da metà campo, Bianco alza sopra la traversa; poi ci provano Ferrando (su punizione) e Tursi (ben servito da Cacaci), ma in entrambi i casi è ancora reattivo il portiere classe ’04 del Chieri. Al 23’ il tecnico Viola è costretto a sostituire De Santis (infortunatosi alla caviglia) e ad inserire Guariento (mancino come l’altro centrale difensivo Gai), e poco dopo arriva il pareggio dei padroni di casa: Bellato disegna una bella punizione che Bianco devia sulla traversa, poi il direttore di gara ravvisa un contatto falloso in area e indica il dischetto; dagli 11 metri si presenta Mele, al rientro da titolare dopo l’infortunio, che non sbaglia e fa 1-1. Sull’onda dell’entusiasmo la Cbs trova subito il raddoppio sfruttando la dormita generale della difesa ospite: Achino effettua un traversone apparentemente innocuo da destra, nessuno del Chieri interviene sul pallone e Nazeraj sbuca sul secondo palo calciando forte sotto la traversa per il 2-1. Prima del duplice fischio c’è spazio ancora per il rosso diretto ad Alberetto (entrata scomposta in ritardo su Tursi) e per l’uscita dal campo di Nazeraj per infortunio, al suo posto Zilli. Il Chieri scende in campo nella ripresa con un obbligato 4-3-2 e con tanta voglia di ribaltare il risultato; nella Cbs subentra invece un po’ di timore, con i ragazzi di Renzi che sbagliano alcune ripartenze potenzialmente pericolose considerato l’uomo in più. E allora è il Chieri ad affondare il colpo con Martello che insacca di testa sulla pennellata di un ispirato Mennuti. Al 29’ l’episodio: Achino subisce fallo a metà campo, il direttore di gara ammonisce Gai e nel contempo Achino batte velocemente la punzione; Centonze della sezione di Torino non interrompe il gioco né estrae il taccuino per notificare il provvedimento disciplinare, ma segue l’azione della Cbs che si conclude con la rete del vantaggio di Bellato. Veementi le proteste del Chieri (espulsi sia Gravina sia Caprino), con il direttore di gara che afferma di aver seguito il nuovo regolamento. Questo è quanto riportato nella Circolare n°1 dell’AIA: “Una volta che l’arbitro ha deciso di ammonire o espellere un calciatore, il gioco non dovrà essere ripreso fino a che il provvedimento non sia stato notificato, a meno che la squadra avversaria esegua rapidamente un calcio di punizione, abbia una chiara opportunità di segnare una rete e l’arbitro non abbia iniziato la procedura di notifica del provvedimento disciplinare. Il provvedimento verrà notificato alla successiva interruzione”. Da regolamento, dunque, la decisione arbitrale pare corretta, e la Cbs porta a casa tre punti molto pesanti dopo quelli conquistati al Vanchiglia nel turno precedente; al Chieri resta l’amarezza per una gara giocata al massimo anche in 8.

IL TABELLINO:

centonze_di_torino
Centonze di Torino

Cbs-Chieri 3-2
RETI (0-1, 2-1, 2-2, 3-2): 2′ Licciardino (Ch), 27′ rig. Mele (Cb), 30′ Nazeraj (Cb), 24′ st Martello S. (Ch), 29′ st Bellato (Cb).
CBS (4-3-1-2): Coscarelli 6.5, Ponziano 6.5, Marino 7, Bellato[03] 7.5, Ferrando 6.5, Frattoloni 6.5, Nazeraj 7 (38′ Zilli[03] 6.5, 30′ st Ghironi sv), Cacaci 6.5, Mele 7 (35′ st Cusano sv), Achino 6.5, Tursi 7 (43′ st Vander Elst sv). A disp. Hajdari, Scrofani, Cuzzi. All. Renzi 7. Dir. Cuzzi – Ferrando.
CHIERI (4-3-3): Bianco 7, Pianetti 6.5 (9′ st Infuso 6.5), Nastasa 6.5 (20′ st Mosole 6.5), Gai 6, De Santis 6.5 (23′ Guariento 6.5), Caprino 6, Gravina 6.5, Martello S. 7 (33′ st Saddi sv), Licciardino 7.5, Savio 6.5 (22′ st Mennuti 7), Alberetto 6. A disp. Bustone, Businaro, Binello, Enrico. All. Viola 7. Dir. Pianetti – Guariento.
ESPULSI: 37′ Alberetto, 29′ st Gravina, 31′ st Caprino.
ARBITRO: Centonze di Torino 5.5. La decisione sul 3-2 è stata molto criticata, ma il regolamento è chiaro. Fatica a tenere in controllo la gara.

licciardino_e_bianco
Licciardino e Bianco, MVP Chieri

Le Pagelle di Cbs – Chieri Under 17:

Cbs 4-3-1-2
All. Renzi 7 Brillante reazione allo svantaggio iniziale, poi subentra un po’ di paura.
Coscarelli 6.5 Si distende bene alla sua sinistra per deviare in angolo il tiro di Martello.
Ponziano 6.5 Rientra alla prima di titolare e mostra buona forma.
Marino 7 Non era al meglio prima della gara, in campo ci mette cuore e grinta nel chiudere gli spazi; solo Mennuti lo fa sudare.
Bellato 7.5 Tempestivo nelle chiusure, pericoloso sui calci piazzati: Bianco gli nega il gran gol su punizione, si rifà nel finale.
Ferrando 6.5 Insieme a Bellato forma una buona coppia difensiva, sbroglia situazioni complicate.
Frattoloni 6.5 Fluidifica davanti alla difesa con ordine.
Nazeraj 7 Si fa trovare pronto sul secondo palo; esce per infortunio. 38′ Zilli 6.5 Buone giocate a metà campo, si fa male anche lui. 30′ st Ghironi sv
Cacaci 6.5 Si inserisce bene.
Mele 7 Torna e non sbaglia dal dischetto. 35′ st Cusano sv
Achino 6.5 Come il prezzemolo, lo trovi un po’ ovunque e fa sempre la cosa giusta; fermato da Bianco.
Tursi 7 Recupera tantissimi palloni e sfiora il gol. 43′ st Vander Elst sv

cbs
La Cbs di Renzi

Chieri 4-3-3
All. Viola 7 Nonostante l’inferiorità, la squadra gioca con fluidità ed efficacia.
Bianco 7 Reattivo su Bellato (due volte), Tursi e Achino nel finale.
Pianetti 6.5 Spinge a destra, cross interessanti. 9′ st Infuso 6.5 Gioca semplice e fa girare la squadra coi tempi giusti.
Nastasa 6.5 Grande personalità sulla sinistra. 20′ st Mosole 6.5 Dribbling e corsa per l’arrembaggio finale; ci prova su punizione.
Gai 6 Ha delle responsabilità sul secondo gol della Cbs.
De Santis 6.5 Prestazione rocciosa, la sua assenza si sentirà. 23′ Guariento 6.5 Ordinato, mancino educato.
Caprino 6 A volte tarda troppo la giocata, rosso per nervosismo.
Gravina 6.5 Sfonda con facilità sia da esterno sia da interno.
Martello 7 Segna il gol della speranza e va vicino alla doppietta personale. 33′ st Saddi sv
Licciardino 7.5 Il bomber che mancava, freddo sotto porta e forte fisicamente.
Savio 6.5 Lampi di classe. 22′ st Mennuti 7 Ritrovato, confeziona l’assist del 2-2.
Alberetto 6 Entrata scomposta, non cattiva.

chieri
Il Chieri di Viola

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli