Barcellona e Mingrone
Attaccanti del Chieri

In un derby il divario tecnico e di classifica spesso può valere poco, ma in questo caso Pavia&Co legittimano i pronostici e tornano a marciare dopo il ko di Biella. Un San Giacomo ben organizzato e conscio dei propri mezzi non riesce nell’impresa di andare negli spogliatoi a reti bianche. Le prime occasioni arrivano da piazzato. Gervasio al 7’ imbecca Rossi (alto) e all’8’ Barcellona, ma la rovesciata alla calciatori Panini è murata da Raimondo. Gli ospiti provano ad alzare il baricentro con Sicchiero che prova il gol dell’ex dalla distanza. Gli azzurri controllano ritmo e gioco, ma le verticali sono ben lette da Scaturro e truppa. Al 25’ Rossi rimette in mischia un pallone vagante, Bigliardi respinge e Pavia di rabbia spacca la rete. Sbloccata la gara il Chieri abbassa i ritmi e trova solo un altro tiro ravvicinato di mingrone murato ancora dal baluardo Raimondo. A inizio ripresa la capolista prova a chiuderla: Gervasio trova Barcellona su punizione, ma Bigliardi si supera e mette in angolo; sugli sviluppi del corner Morone serve un cioccolatino per la doppietta di Pavia. Berrone cerca di rimetterla in piedi gettando nella mischia Pagnotta che alza il baricentro, ma gli ospiti non vanno oltre ad un rigore di mano negato sul cross di Raccis al 17’ e un tiro largo di Gamba al 20’. Col rischio di veder riaperta la partita, Barcellona emula Morone e serve un cross soffice per il colpo di testa a incrociare di Mingrone che trova un gol negato precedentemente dalla traversa (rovesciata all’11’). La gara è in ghiaccio: i cambi e gli ulteriori gol di Appendino e di Gamba riempiono il tabellino e mettono la parola fine ad un derby senza sorprese.

Chieri 4
Sg.Chieri 1
RETI (4-0, 4-1): 25′ Pavia (C), 5′ st Pavia (C), 21′ st Mingrone (C), 39′ st rig. Appendino (C), 40′ st Gamba (S).
AMMONITI: 18′ st Raimondo (S), 38′ st Solaro (S).
ARBITRO: Costantino di Nichelino  6 Il rigore mancato è una pecca.

CHIERI 4-3-1-2
All. Mercuri 6.5 Era importante ripartire con tre punti.
Baldi 6 Su pochi palloni non si dimostra granitico.
Calindro 6.5 Elegante fluidificante. 22′ st Zeggio 6.5 Poco lavoro.
Bruno 6 Lanza è il più attivo. Nella ripresa migliora. 29′ st Pugliese sv
Pavia 7.5 Rapace decisivo. 22′ st Martello A. 6.5 Amministra.
Cirulli 6 Non brillantissimo.
Formia 6.5 Lascia pochi spazi.
Mingrone 7 Cerca occasioni in modo ossessivo. Si sblocca. 22′ st Terribile 6.5 Affamato.
Gervasio 7 Sforna occasioni da piazzati e domina in mediana.
Barcellona 7 Assist pulito e giocate di qualità. 28′ st Savastano sv
Morone 7 Trova gli spazi giusti. 28′ st Mastrandrea sv
Rossi 6.5 Solita generosità. 22′ st Appendino 7 Gol cercato.
A disp: Bellomo, Barbero.

SAN GIACOMO CHIERI 5-4-1
All. Berrone 6 Ben preparato l’avvio. Paga il divario.
Bigliardi 6.5 Quando può risponde sempre bene. Ne sventa tante.
Costanzo 6.5 Diligente nel mantenere la posizione.
Natoli 5.5 Lacune in disimpegno. 3′ st Raccis 6.5 Lotta.
Scaturro 6.5 Con carisma tiene alta la bandiera. 35′ st Yamini sv
Raimondo 6 Buone chiusure.
Solaro 6 Distratto sul rigore.
Lanza 6.5 Nel primo tempo è l’unico ad allungare i suoi. 14′ st D’Agostino 5.5 Perde troppi palloni banalmente.
Longo 6 Gara da falegname nell’ombra. 26′ st Barovero sv
Diana 5.5 Abbandonato in mezzo ai colossi. 15′ st Pagnotta 7 Alza il baricentro e confeziona l’assist.
Sicchiero 6 Benino in interdizione.
Gamba 6 Il gol salva le apparenze.
A disp: D’Amico.

 

Chieri Under 17
I collinari di Mercuri
San Giacomo Chieri Under 17
I ragazzi di Berrone

LE PAROLE A FINE GARA: MERCURI E BERRONE