Chisola Under 17
Da sinistra Simone Giletta, Matteo Cesarano, Nicolò Dagasso e Valentin Garcetti

Si apre con una vittoria l’avventura Nazionale del Chisola, che a Vinovo ospita i sassaresi del Latte Dolce. Pericoli di sorta a parte, i ragazzi di Brighenti controllano ritmo e pallone per quasi tutta la gara, concedendo qualcosa solo ad inizio e fine partita. Il modulo scelto dall’allenatore vinovese è il rodato 4-3-3, privo però di due elementi fondamentali quali Sganzerla e Girelli, entrambi per squalifica. Gli ospiti scelgono invece il 4-2-3-1, con gli esterni d’attacco Carboni e Usai chiamati al doppio ruolo. Partono forte proprio i sassaresi, che dopo sette minuti sfiorano il vantaggio con Fadda, imbeccato perfettamente da Uggias: la conclusione di prima del numero 9 però è deviata da Giletta, con un grande riflesso. Il Chisola prende campo e fiducia, e detta i ritmi della partita; alla mezz’ora uno scatenato Garcetti trova il fondo sulla destra, e riesce a servire Granata a centro area: la punta fa la sponda per Ruffino, il quale arriva al tiro incrociato, troppo debole però per impensierire Corazza, che blocca. Si va negli spogliatoi con il punteggio ancora bloccato sullo 0-0. Alla ripresa delle ostilità, i padroni di casa continuano a martellare, con il Latte Dolce che si affida a calci piazzati e ripartenze. Al 9’ la più grande occasione dei campioni piemontesi: Ruffino serve Cesarano, che da fuori area fa partire un destro potente ma non angolatissimo; Corazza però pasticcia, e la palla finisce in rete. L’urlo di gioia viene però strozzato dal direttore di gara, che annulla il gol segnalando un fuorigioco precedente di Granata. Brighenti però predica calma, e tiene i suoi concentrati. Dopo un palo al quarto d’ora di Arkaxhiu da lontano (altra insicurezza di Corazza), l’epilogo sembra tristemente giungere al pareggio. Ma una freccia bionda di nome Nicolò Dagasso ha altri piani: passata da poco la mezz’ora, Garcetti premia la sovrapposizione del già citato Dagasso, che entra in area e buca Corazza con un preciso diagonale. Scimè e Parise stroncano gli ultimi tentativi sardi, e il Chisola esce vincitrice dallo scontro. Appuntamento tra due settimane a Olginate.

Chisola 1
Latte Dolce 0
RETI: 30′ st Dagasso (C).
CHISOLA (4-3-3): Giletta 7, Dagasso 8, Arkaxhiu 7, Parise 6.5, Scimè 7, Cesarano 7.5, Garcetti 8, Germinario 7, Granata 6 (27′ st De Vitti 6), Ruffino 6.5 (27′ st Managò 6.5), Barbero 6.5 (42′ st Mauro sv). A disp. Benfadel, Vitale, Ferrara, Bernardon, Attisani, Bottale. All. Brighenti 7. Dir. Mauro.
LATTE DOLCE (4-2-3-1): Corazza 5.5, Cocciu 6 (25′ st Pinna 6), Tilocca 6, Uggias 6.5 (38′ st Troisi Simone sv), Campus 6.5, Serra 7 (4′ st Porcu 7), Carboni 6 (36′ st Cossu sv), Fiori 6.5 (38′ st Mudadu sv), Fadda 6.5 (42′ st Corveddu sv), Nurra 6, Usai 6. A disp. Sanna, Mundula, Devilla. All. Calledda 6.5. Dir. Sannino.
ARBITRO: Lingamoorthy di Genova  6.5.
COLLABORATORI: Galasso di Torino e Mititelu di Torino.

PAGELLE (a cura di Francesco Abbona):

Chisola 4-3-3
Giletta 7 Riflesso da applausi dopo pochi minuti, sempre sicuro in uscita e abile con i piedi.
Dagasso 8 Terzino completo e straripante: segna il gol-vittoria.
Arkaxhiu 7 Rispetto al solito usa molto di più il piede debole e solo il palo gli nega la gioia del gol.
Parise 6.5 Chiusure decise senza badare alla forma.
Scimè 7 Solita efficacia ed eleganza, spesso e volentieri inizia lui l’azione dal basso con lanci precisi.
Cesarano 7.5 Corre tanto, recupera un’infinità di palloni e segna, annullato per fuorigioco.
Garcetti 8 Scatta sulla destra senza sosta, e mantiene la lucidità per incantare. Assist per Dagasso.
Germinario 7 Ottima personalità e cambi di gioco, in campo si fa sentire.
Granata 6 La voglia c’è, la miglior condizione ancora no. 27’ st De Vitti 6 Cerca le sponde.
Ruffino 6.5 Prova spesso ad accentrarsi e va vicino al gol. 27’ st Managò 6.5 Alcuni strappi interessanti.
Barbero 6.5 Uomo-ovunque a metà campo, dove vince molti duelli: esce stremato. 42’ st Mauro sv
All. Brighenti 7 Archiviata la festa per il titolo, si torna a macinare gioco.

Latte Dolce 4-2-3-1
Corazza 5.5 Troppo insicuro.
Cocciu 6 Soffre Ruffino e Arkaxhiu. 25’ st Pinna 6 In difficoltà.
Tilocca 6 Preso spesso in mezzo da Dagasso e Garcetti.
Uggias 6.5 Pennellata per Fadda.
Campus 6.5 Contiene bene Granata e va vicino al pareggio.
Serra 7 Gran coppia difensiva con Campus. 4’ st Porcu 7 Muraglia.
Carboni 6 Buoni spunti nel primo tempo a destra, peggio a sinistra.
Fiori 6.5 Mastino in mezzo.
Fadda 6.5 Tiene bene palla.
Nurra 6 Spunti sulla trequarti.
Usai 6 Si accende tardi.
All. Calledda 6.5 Buon 1° tempo.

Chisola Under 17
I vinovesi di Giorgio Brighenti
Latte Dolce Under 17
I sassaresi di Luca Calledda

 

LE PAROLE A FINE GARA: GIORGIO BRIGHENTI

LE PAROLE A FINE GARA: LUCA CALLEDDA