Il secondo gol di Davide Lago (foto Cassarà)
Coppa Piemonte: Il secondo gol di Davide Lago (foto Cassarà)

Minuto numero 43 del secondo tempo: Nicolò Micheletto se ne va in profondità, e si guadagna un calcio di punizione da una posizione invitante per il mancino di Luca Scaglia Rat: il tiro viene deviato in mischia e Christian Greco è spiazzato. E’ il gol del contro-ribaltone del Quincitava, ed è un gol che ha un peso specifico fondamentale, che, di fatto, mette i ragazzi di Gianluca Vallomy in una posizione di forza per il passaggio alle semifinali della Coppa Piemonte. Ma procediamo con ordine: la gara tra i ragazzi di Claudio Percassi e la banda-Vallomy prometteva scintille, con il debutto nella competizione del Garino, vincitore nella delegazione di Pinerolo e con il Quincitava reduce da un buon pari a Vèrres con l’Alpignano. La gara parte subito forte, e la prima occasione, dopo diversi minuti di studio tra le due squadre, arriva al 7′: buona azione personale di Giorgio Percassi che apre un varco invitante per Simone Tartaglia, che incrocia con il destro, ma Lorenzo Borea devia in corner. Il primo squillo degli ospiti arriva dopo qualche minuto, con Scaglia Rat che da punizione quasi emula Gianluca Pantani, dando l’illusione del gol. La partita decolla, e arriva subito la risposta del Garino, che risponde colpo su colpo: Michele Fiore apre per Tartaglia, che mette in mezzo un bel cioccolatino per Percassi che, però, dà troppa forza al pallone calciando alto. Il vantaggio del Quincitava arriva al 28′: Matteo Caprio serve Davide Lago, che è abile ad inserirsi nella difesa del Garino, e a freddare Christian Greco. La gioia del Quincitava non dura nemmeno 30 secondi: Tartaglia si inserisce in area e viene travolto da Simone Gangi: dal punto di battuta si presenta Stefano Pappalardo che realizza il gol del pari. Ma anche in questo caso, la gioia dei padroni di casa dura meno di due minuti e Davide Lago si inventa letteralmente il gol, calciando di prima intenzione una palla vagante. Si va all’intervallo, con il Quincitava che si rifà sotto dalle parti di Greco: prima Pantani, poi Conta, ma il Quincitava non punge, e anzi, viene sorpreso. Corner battuto da Percassi, e il centrale Danilo Papandrea batte Borea. Il Garino ci crede e si rilancia all’attacco, rendendosi sempre pericoloso dai calci piazzati con Fiore, che non è fortunato nell’impatto. Ma il gol è nell’aria, ed è Marco Pizzoccaro  a portare in vantaggio il Garino, sempre sugli sviluppi di palla inattiva: il Garino va a segno tre volte con tre difensori diversi. Cross di Umberto Di Lorenzo che pesca Marco Pizzoccaro, abile a calciare al volo da posizione invitante.

Il gol del 3-2 di Marco Pizzoccaro (foto Cassarà)
Il gol del 3-2 di Marco Pizzoccaro (foto Cassarà)

Il Quincitava sembra un pugile alle corde, e sembra prendere il colpo di grazia definitivo al 19′: splendida azione di contropiede del Garino, 1-2 tra Simone Tartaglia e Fiore, chiuso alla perfezione da Tartaglia che batte Borea. Pratica chiusa? Non proprio. Il Quincitava si riversa all’attacco e trova il gol con Matteo Giglio Tos, dopo un’azione caparbia di Lago. Il Quincitava si riversa in attacco, e Percassi ha l’occasione per chiudere definitivamente la gara, ma Borea è salvifico su Percassi, lanciato in 1 contro 1. E la beffa per il Garino arriva puntuale: palla lunga, spizzata del “solito” Lago che serve Luca Scaglia Rat, che con un tocco delizioso di esterno scavalca Greco per il gol del 4-4. Il Garino non si arrende e risfiora il gol del 5-4, con Borea strepitoso in uscita su Fiore. E ritorniamo all’inizio: Micheletto (subentrato al buon Mattia Caprio) si procura il calcio di punizione decisivo, e Scaglia Rat sentenzia per il gol del controsorpasso del Quincitava. E’ il tripudio giallonero, la matematica è dalla loro parte: il Quincitava ha già un piede e mezzo in semifinale di Coppa Piemonte, indipendentemente dal risultato di Alpignano-Garino.

GARINO-QUINCITAVA 4-5
RETI (0-1, 1-1, 1-2, 4-2, 4-5): 28′ Lago (Q), 29′ rig. Pappalardo (G), 32′ Lago (Q), 8′ st Papandrea (G), 13′ st Pizzoccaro (G), 19′ st Tartaglia (G), 21′ st Giglio Tos (Q), 33′ st Scaglia Rat (Q), 43′ st Scaglia Rat (Q)
GARINO (4-3-3): Greco 6.5; Pappalardo 7, Papandrea 6.5, Neagu 6, Pizzoccaro 7; Castelli 7.5 (19′ st Chiesa 6), Scaletta 6.5, Percassi 7 (38′ st Rovera sv); Di Lorenzo 6.5 (36′ st Nocera sv), Fiore 7, Tartaglia 7. A disp. Malerba, Taormina, Sparascio, Boero, Zuppardo, Palumbo. All. Percassi 7. Dir. Chiesa, Fiore, Pizzoccaro, Ruggiaschi.
QUINCITAVA (4-4-1-1): Borea 7; Gangi 6.5, Ferrari 6.5, Bosonin 6.5, Ghina 6.5 (29′ st Rao 6), Caprio 7 (14′ st Micheletto 6.5), Conta 7, Scaglia Rat 8 (27′ st Vanoglio), Pantani 7; Giglio Tos 7.5, Lago 8.5. A disp. Donato, Thiebat. All. Vallomy 7.5. Dir. Giglio Tos, Pantani, Pascuzzo.
ARBITRO: Iorfida di Collegno 7 Gara importante ma condotta in modo ineccepibile.
AMMONITI: 37′ Papandrea (G), 31′ st Percassi (G)
NOTE: Angoli 3-4, spettatori circa 50

Ecco la situazione dei gironi in Coppa Piemonte dopo la seconda giornata, in attesa del turno di domenica (passano le prime più la miglior seconda):

Classifica Gruppo 1:
Gara 1: Juve Domo-Cameri 2-1
Gara 2: Cameri-Alicese 1-2
Gara 3: Alicese-Juve Domo

Juve Domo 3 (1v)
Alicese 3 (1v)
Cameri 0 (2p)

Classifica Gruppo 3:
Gara 1: Giovanile Centallo-Castellazzo 1-0
Gara 2: Castellazzo-Pecetto 5-1
Gara 3: Pecetto-Giovanile Centallo

Castellazzo 3 (1v 1n)
Giovanile Centallo 3 (1v)
Pecetto 0 (1 p)

Classifica Grupppo 2:
Gara 1: Quinvitava-Alpignano 2-2
Gara 2: Garino-Quincitava 4-5
Gara 3: Alpignano-Garino

Quiincitava 4 (1v 1n)
Alpignano 1 (1n
Garino 0 (1p)

Clicca qui per sentire l’intervista di Gianluca Vallomy, tecnico del Quincitava
Qui per sentire l’intervista di Michel Ruggiaschi, allenatore in seconda del Garino


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Al servizio dei giovani e dello sport dal 1957, è il nostro motto. Abbiamo l’ambizione di formare e informare, intanto contribuendo a migliorare la cultura sportiva. Abbiamo introdotto alcune importanti novità sull’edizione multimediale: le interviste a fine gare dei protagonisti le potete ascoltare integralmente attraverso i file originali, lo stesso dicasi per le reti da palla inattiva o le fotogallery. Vogliamo proporre il calcio sotto una nuova forma, attraverso il filtro dei numeri, delle statistiche e allora ecco un’ampia sezione dedicata alle prove individuali. Focus portieri con le classifiche dei meno battuti, spazio ai bomber e al minutaggio / gol. Infine, per difensori e centrocampisti, tutte le medie voto compilate seguendo le indicazioni degli addetti ai lavori e dei nostri inviati.