Lascaris-Lucento U17

«Adesso pensiamo alla prossima». Lodevole la dedizione al lavoro e la concentrazione di Alessandro Pierro, che preferisce restare con i piedi per terra: ma, forse a microfoni spenti, forse stasera sul divano, penserà con un sorriso al suo Lucento, che ha fornito probabilmente la miglior prestazione dall’inizio della stagione. Un 2-0 più che meritato sul campo di una squadra, il Lascaris, che aveva vinto 11 volte nelle ultime 12 giornate. La scena se la prende il folletto lucentino Mazzara, che dopo 10′ mette sulla testa di Ghiazza un gran pallone che il terzino spedisce alto. La risposta del Lascaris passa per i piedi di Nacu, vicino alla rete dopo un’uscita non perfetta di Allamano, ma la sua conclusione viene murata. Anche Serra non è perfetto in presa alta, e la sfera rotola tra i piedi di Mazzara che calcia a porta vuota al 23′: l’urlo di gioia degli ospiti viene soffocato in gola da un super salvataggio di Bottallo. La prima frazione si conclude con il palo esterno che vanifica l’incornata di Velardita: da una parte c’è Balice, che spera in una reazione; dall’altra Pierro, soddisfatto dell’ottima condizione dei suoi. Condizione che si traduce, nella ripresa, nell’ottima azione orchestrata da Totaro e Mazzara che porta al tiro Castellino: Serra è attento. La migliore occasione di marca casalinga capita ancora una volta a Nacu, che interviene sul tiro di D’Arienzo (entrato al posto di un evanescente Pesce) ma trova sulla sua strada Allamano. Ma, come dicevamo, il protagonista è Mazzara: al 27′ Spione lancia perfettamente il fantasista, che entra in area e con un soffice pallonetto porta avanti il Lucento. La reazione del Lascaris è tutta in un tiro alto di Turino da ottima posizione, mentre gli ospiti sono micidiali in contropiede: il ’03 Gelmini, entrato con un ottimo piglio, avvia l’azione, scambia con Nania e fulmina Serra con un sinistro angolato. Sugli spalti e in campo, la festa è a tinte rossoblu; il girone, invece, è più aperto che mai.


Lascaris 4-2-3-1

All. Balice 5.5 Oggi non riesce a scuotere la squadra.
Serra 6.5 Due ottimi interventi.
Damiani 6.5 Nel primo tempo concede poco o niente a Nania. 28′ st Riccardi 6 Ordinato.
Bottallo 7 Due salvataggi miracolosi. 33′ st Obaseki sv
Mangiardi 6.5 Di testa son sue.
Guidi 6 Si fa sorprendere dalla traiettoria della palla sull’1-0.
Passarella 6.5 Quando esce il Lascaris soffre. 27′ st Turino 5.5 Sbaglia da buona posizione.
Pesce 5.5 Fuori dalla sua posizione, ma da lui ci si aspetta di più. 18′ st D’Arienzo 5.5 Non fa meglio.
Khayat 6.5 Recupera un’infinità di palloni e gioca senza paura.
Nacu 6.5 Calcia solo lui.
Medda 6 Lotta sulla trequarti.
Cavaliere 5.5 Manca il suo apporto in fase offensiva.
DIR: Turino


Lucento 4-2-3-1

All. Pierro 7.5 Prestazione ai limiti della perfezione.
Allamano 6.5 Bravo sul tiro ravvicinato di Nacu.
Spione 7.5 Grande assist per il vantaggio di Mazzara.
Ghiazza 7 Annulla Pesce e spinge.
Contino 6.5 Cresce man mano.
Velardita 7 Sfiora il gol di testa.
Lontrato 6.5 Recuperi generosi.
Nania 6.5 Serve a Gelmini il 2-0.
Marchese 6.5 Roccioso, esce tra gli applausi. 21′ st Vailatti 5.5 Ingresso complicato.
Totaro 6.5 Non tira, ma lavora per la squadra. 36′ st Fantino sv
Mazzara 8 Con la palla tra i piedi è una delizia per gli occhi. Gol che pesa tantissimo. 44′ st Millico sv
Castellino 7 Infaticabile, Serra gli nega la gioia del gol. 29′ st Gelmini 7 Entra col piglio giusto e chiude la gara.
DIR: Mazzara-Nania

LE PAROLE A FINE GARA: ALESSANDRO PIERRO