Nichelino Hesperia Under 17

Sotto un sole cocente, Nichelino Hesperia e Giaveno Coazze si trovano di fronte a un bivio: continuare a sperare nella salvezza o trovarsi intrappolati nelle acque torbide della zona retrocessione. Vietato sbagliare. Il match è sporco, giocato per lo più a centrocampo, di gambe più che di testa. L’equilibrio regna sovrano per lunghi tratti, ma alla fine è l’Hesperia a spuntarla, meritevole di aver messo in campo anima e cuore, centrando una vittoria fondamentale. Lo stallo del primo tempo è interrotto al 29’, quando Noviello, dopo una sgroppata sulla sinistra di Aquilino, scaglia sotto l’incrocio il pallone del vantaggio, con un mancino di controbalzo. Il Giaveno, allenato da Bonfante, si rende pericoloso su palla inattiva, sfruttando i centimetri di Lignana. Dopo l’intervallo cambia il volto della gara. Il pallino del gioco passa nelle mani degli ospiti che, in seguito a numerose occasioni fallite, trovano la via del pareggio al 24’: Martinelli, servito in area piccola, anticipa la difesa e di punta infila Sollazzo da pochi passi. L’1-1 sembra destinato a durare fino alla fine, ma il calcio è imprevedibile. Al 35’ il direttore di gara assegna un calcio di punizione dalla trequarti in favore dei ragazzi di Bonasera. Sugli sviluppi arriva il definitivo 2-1. Iiritano calcia profondo e Furano, marcato malamente, spizza la sfera quel tanto che basta per farla finire alle spalle di Apostol, incolpevole. Il Giaveno Coazze, stremato dalla fatica e in condizioni proibitive (solo 12 i giocatori portati in trasferta), non trova le forze per reagire. La lotta per sopravvivere è sempre più avvincente.

N.Hesperia 2
Giaveno Coazze 1
RETI (1-0, 1-1, 2-1): 29′ Noviello (N), 24′ st Martinelli (G), 35′ st Furano (N).
ARBITRO: Burgo di Collegno 6 Partita non difficile gestita con rigore. Sempre vicino all’azione e fischi precisi.

Nichelino Hesperia 4-3-3
All. Bonasera 6.5 Guida i suoi a tre punti indispensabili.
Sollazzo 6 Non può evitare la rete.
Iiritano 6.5 Ottima prestazione, attento e propositivo. 18’ st Binello 6 Buon impatto.
Cinello 6.5 Si sacrifica giocando con impegno e determinazione.
Furano 7 Sostanza e gol vittoria.
Mandruzzato 6.5 In difesa, dalle sue parti, non si passa.
Sanna 6.5 Attento e mai in apnea.
Noviello 7 Firma il vantaggio e si muove bene per tutta la partita.
Caruso 6.5 Lotta e corre. 18’ st Giacosa 6 Si impegna.
Aquilino 6.5 Sgomita in fascia. 7’ st Raffreddato 6 Entra bene.
Cena 6.5 La sua fantasia mette in difficoltà il Giaveno Coazze.
Russo 6 Poco servito dai compagni. 28’ st Marottoli sv
A disp: Giardiello, Marino.
Dir: Bagnato.

Giaveno Coazze 4-4-2
All. Bonfante 6 Fa il possibile in emergenza. Strada lunga.
Apostol 6 Non ha colpe sui gol.
Oria 6 Non si rende pericoloso in fase di spinta. Manca in fascia.
Molino 6.5 Meglio nel secondo tempo come esterno avanzato.
Fantino 6 A tratti impreciso.
Garofalo 6 Alterna buoni momenti ad attimi di distrazione. Usa il fisico come può. Confuso.
Milione 6 Prestazione senza infamia e senza lode.
Di Pasquale 6 Avrebbe dovuto e potuto spingere di più.
Gotto 6 Può fare molto meglio.
Martinelli 6.5 Segna, corre e si sacrifica nonostante un braccio dolorante. Stoico per tutta la partita.
Archinà 6 Non la sua migliore partita. Poco assistito dai compagni.
Lignana 6.5 La sua stazza fisica mette in apprensione l’Hesperia.
A disp: Boero. Dir: Fantino

LE PAROLE A FINE GARA: BAGNATO – NICHELINO

LE PAROLE A FINE GARA: BONFANTE – GIAVENO

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.