22 Giugno 2021

Alpignano – Pro Eureka Under 17, decide Starnai al 6′ di recupero

Le più lette

Lecco-Alessandria Under 17: Ruggeri e Bossi offrono la “rivincita” a Tomanin, i grigi vengono fermati dai legni

Nel recupero della 4° giornata il Lecco si impone sull’Alessandria con il risultato di 2-0. I blucelesti ottengono la...

Carmagnola: Ecco Mattia Abate Daga, lo Special One dei 2006

Rivoluzione in casa Carmagnola che mostra con i fatti tutti i buoni propositi per la prossima stagione e non...

Torneo Eusalp, esordio con sconfitta per la Lombardia: un gol nel finale incorona Bolzano

Si apre con una sconfitta il cammino al Torneo Eusalp della Lombardia. La formazione di Matteo Medici si è...

Colpaccio della Pro Eureka in casa dell’Alpignano. I ragazzi di Dotto agguantano nell’ultimo minuto di recupero una grande vittoria infliggendo una sconfitta pesante ai padroni di casa. «Sono punti persi che pesano», così Tommaso Schiavo a fine della gara, «eppure il primo tempo si era giocato in perfetto equilibrio dimostrando buon gioco e tanto carattere in campo». Alpignano molto grintoso nelle prime battute di gioco e altrettanto sfortunato: Merico, il più ritmico dei suoi, trova il palo pieno con il destro a giro in area piccola. Ma gli ospiti sempre attenti sfruttano le poche occasioni concedendo anch’essi poco agli avversari. Dopo appena dieci minuti ospiti pericolosi con lancio dalla trequarti di Canino per la testa di Boeri, la sfera impatta male senza forza e vola fuori di un soffio. Poco dopo sono i padroni di casa ad avere una grossa occasione al tiro con Arduini, ma la difesa ospite chiude bene ogni aggressione costringendo l’Alpignano a più cattiveria sotto porta. Alla mezz’ora, dopo un ottimo palleggio in entrambe le formazioni, passano in vantaggio gli ospiti con Capriolo, uno dei migliori in campo, bravo a dribblare due avversari e a mettere palla tra le gambe di Tauriello per lo 0-1. Padroni di casa molto cinici, non demordono e trovano subito la rete che vale il pareggio. Lancio in profondità di Popescu, aggancio in area al volo di Merico, destro potente a rete e nulla da fare per il dinamico Petruzzella, risultato in parità 1 a 1. Primo tempo che si chiude sul risultato di pareggio. Ripresa che vede gli undici di Dotto entrare in campo con una marcia in più, senza mollare un pallone e con molta più ferocia. Al 14′ la grinta dell’Eureka viene premiata ancora con il gol di Canino, bravo a raccogliere la sfera calciata dall’angolo da Frizzi, destro nell’angolino basso alle spalle di Tauriello. Poco dopo grande occasione per i bianco-azzurri con Petullà ma è bravo Petruzzella a chiudere in angolo. Un minuto più tardi altra azione in velocità per l’Alpignano con il duo Albisetti-Giusiano ma la sfera esce alta sopra la traversa. La Pro Eureka gioca un calcio stretto, sempre alla ricerca di soluzioni facili, ma con costanza e tanto cuore. Nei quattro minuti di recupero la gara si infiamma. Al 41′ l’Alpignano dopo una buona pressione in avanti e con l’ingresso di forze fresche, trova il gol del 2-2 con Albisetti. La gara sembra terminata con il giusto risultato che non penalizza nessuno, ma proprio agli sgoccioli Starnai di sinistro calcia la punizione della vita, tiro diretto in porta e nulla da fare per il portiere che vede la palla entrare. Urlo di gioia della Pro Settimo, Dotto e i suoi ragazzi possono festeggiare l’impresa che li porta ad avanzare nelle zone alte di classifica.

IL TABELLINO DI ALPIGNANO PRO EUREKA UNDER 17

capriolo
Capriolo, Mvp Pro Eureka

Alpignano-Pro Eureka 2-3
RETI (0-2, 2-2, 2-3): 29′ Capriolo (P), 14′ st Canino (P), 33′ st Merico (A), 41′ st Albisetti (A), 46′ st Starnai (P).
ALPIGNANO (4-3-3): Tauriello 6.5, Scrima 6.5 (40′ st Contino sv), Gaido G. 6, Arena 6 (30′ st Rizzo 6.5), De Zordo 6.5, Popescu 6, Arduini 6 (3′ st Giusiano 7), Balestra 6.5, Merico 6.5, Valente 6 (9′ st Petullà 6.5), Albisetti 7. A disp. Giardini, Graniero, Gribaldo. All. Schiavo 6.5. Dir. Tauriello – Petullà.
PRO EUREKA (4-3-2-1): Petruzzella 7, Vidotto 6.5 (45′ st Loprete sv), Frizzi 6.5, Boeri 6.5, Palestro 6.5, Starnai 7.5, Sardo 6.5 (7′ st Actis Grande 6.5), Zucca 6.5, Capriolo 7.5, Cravero 6.5, Canino 7 (43′ st Monetta 6.5). A disp. Rusu, Petrullo, Curcio, Nyokabi. All. Dotto 7. Dir. Bacino – Calisto.
ARBITRO: Benghi di Collegno 6.5.

LE PAGELLE DI ALPIGNANO PRO EUREKA UNDER 17

Alpignano 4-3-3
All. Schiavo 6.5 Sfortunati i suoi nel finale.
Tauriello 6.5 Grande parata sul tiro di Capriolo.
Scrima 6.5 Sempre in partita chiude bene. 40′ st Contino sv
Gaido 6 Qualche sbavatura in fase di copertura.
Arena 6 Superficiale nei rientri si fa sorprendere. 30′ st Rizzo 6.5 Aiuta la squadra ad alzare la testa.
De Zordo 6.5 Molto propositivo sopratutto nel primo tempo.
Popescu 6 Pochi spazi di gioco non hanno reso al meglio.
Arduini 6 A tratti dinamico a tratti in ritardo. 3′ st Giusiano 7 Molto meglio per grinta e carattere, spinge nel finale.
Balestra 6.5 Sempre sul pezzo, buoni affondi in contropiede.
Merico 6.5 Segna la rete e porta molto bene palla, pochi tiri nel secondo tempo.
Valente 6 Nei rientri perde l’avversario, buono il controllo di palla. 9′ st Petullà 6.5 Molto grintoso cerca in ogni azione personalità.
Albisetti 7 Fisico e gol a disposizione dei compagni, lasciato solo nei momenti migliori della squadra.

alpignano
L’Alpignano di Tommaso Schiavo

Pro Eureka 4-3-2-1
All. Dotto 7 Gara preparata al meglio.
Petruzzella 7 Salva la rete su De Zordo.
Vidotto 6.5 Buone le chiusure su Albisetti, solido. 45′ st Loprete sv
Frizzi 6.5 Lanci lunghi precisi senza perdere mai la testa, concentrato.
Boeri 6.5 Corre, si propone, gara svolta al meglio.
Palestro 6.5 Sempre attento e determinato.
Starnai 7.5 Regala la vittoria con una splendida punizione nel finale: uomo partita.
Sardo 6.5 Sempre attento, non si scompone mai. 7′ st Actis Grande 6.5 Lanci in fascia e buone chiusure.
Zucca 6.5 Ruba palla e crea gioco.
Capriolo 7.5 Uno dei migliori, spinge, segna e porta palla da inizio alla fine, un anno in meno e non sentirlo.
Cravero 6.5 Assist, buoni affondi e tanto fiato per tutti.
Canino 7 Gol capolavoro e gara perfetta. 43′ st Monetta 6.5 Porta fiato nei minuti finali di gara.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli