Pinerolo Under 17
Il Pinerolo under 17 di Carlo Barberis

Il Pinerolo di Barberis è una nave che viaggia a vele spiegate, sulla rotta del Chisola o di un secondo posto da mantenere con più punti di margine possibile sulle omologhe degli altri gironi. Una nave che, a tratti, può permettersi anche di porre al timone il pilota automatico, che nella burrasca dei minuti finali di una partita solo da controllare, viaggia per la propria strada alla ricerca di un gol in più rispetto al minimo vantaggio. Il Mirafiori gioca una partita coraggiosa, non bada troppo alla gestione del possesso e cerca con insistenza la verticalizzazione, giocoforza dei massicci ma reattivi centrali difensivi biancoblù (stavolta in rosso). A portare avanti la squadra di Barberis è il giocatore più atteso, l’ex di turno Lo Ricco, che sfrutta una respinta corta della difesa avversaria su un calcio d’angolo e chiude un mancino ad incrociare imprendibile per la visuale coperta di Militaru – con tanto di dedica speciale al mentore Todella in tribuna. La botta di prima da fuori di Bombardieri al 21’ è uno dei pochi squilli del Mirafiori, Lo Ricco al 29’ impegna da fuori in tuffo Militaru, che si ripete con un miracolo sul sinistro ravvicinato di Bert un minuto dopo. La doccia fredda per i gialloblù arriva in pieno avvio di ripresa, quando sul corner di Pellissone stacca in solitaria Vottero ed incorna il raddoppio. L’ingresso dei 2003 nel Mirafiori dà fiato alla manovra, il cross sul secondo palo alla cieca di Fasone attiva Vigna che cincischia troppo e perde l’attimo. Il Pine può chiuderla con un contropiede 3 vs 1 al 26’ ma Pellissone pecca di altruismo, non si capisce con Albanese e pochi minuti dopo il Mirafiori accorcia: calcio d’angolo di Bombardieri e Germinario imita Vottero. Negli ultimi minuti il veliero di Barberis naviga a vista, Militaru si ripete su Novo, Vigna sfiora il pari clamoroso ma la rete in pieno recupero – in offside – di Bert chiude i conti: la rotta è tracciata, bisogna seguirla.

Pinerolo 3
Mirafiori 1
Reti (2-0, 2-1, 3-1): 15’ Lo Ricco, 3’ st Vottero, 30’ st Germinario (M), 44’ st Bert.
Ammoniti: 17’ Musizza (M), 32’ Cordero (M), 35’ Giay (P), 41’ st Francese (P).
Arbitro: Musleh di Pinerolo 5.5. Non disastroso ma due errori-chiave sulle ultime due marcature.

PINEROLO 3-5-2
Pellissone PineroloAll. Barberis 7 Gruppo responsabilizzato. Sa anche soffrire.Vottero PineroloFava 6.5 Interpretazione moderna del ruolo, ottimo coi piedi.
Bert 7 Gol cercato, gol – finalmente – trovato. 45’ st Tonello sv.Pellissone 7.5 Peccare di generosità non è un difetto.
Giay 6 Fasone, se cambia passo, è da mal di testa. 40’ st Odin sv.
Costabello 7 Si prende l’applauso metaforico di Barberis, al termine.
Novo 6 Germinario è da marcare.
Maio 6.5 Ripresa in crescendo.
Migliore 6.5 Sa sempre rimediare.
Vottero 7.5 Leader silenzioso di questo gruppo. Completo.
Incarbone 6 Strappa ma non la gira. 22’ st Albanese 6 Fuori tempo.
Lo Ricco 7 Dedica commovente. 28’ st Francese 6.5 Mai banale, giallo e assist.
A disp: Baravallo, Sinopoli, Arolfo, Campanella, Laurenti. Dir: Latorre.

MIRAFIORI 4-3-3
All. Nudo 6 Stimola e ringrazia il gruppo ’03, quasi impresa.
Militaru 6.5 Primo angolo decisamente evitabile ma si riscatta.
Musizza 5.5 Nervoso; deve uscire. 1’ st Bettonte 6 Regge l’urto.
Germinario 7 Dà speranza.
Grillo 6.5 Detta i movimenti.
Caspanello 6 Duro discolpare i centrali dalle marcature blande.
Silot 6 Nel complesso lui e Caspanello non pasticciano. Sufficienza di reparto. 23’ st Panero sv.
Milani 6 Il meno pericoloso nel tridente. 4’ st Vigna 7 Ci crede davvero. Urlo strozzato in gola
Tempo 5.5 Poche emozioni.
Fasone 6.5 Sa tenerla bene, in un paio di occasioni dà brividi freddi.
Bombardieri 6.5 I piazzati fanno tremare la retroguardia biancoblù.
Cordero 6 Centro di rottura. 13’ st Tursi 6 Prova a giocarla.
A disp: Storace. Dir: Bisagno.

Mirafiori Under 17
Mirafiori Under 17 di Luigi Nudo

LE PAROLE A FINE GARA: CARLO BARBERIS

LE PAROLE A FINE GARA: LUIGI NUDO

 

Condividi
Guido Lesen
Chiedetemi ciò che volete sul Settore Giovanile/Scuola Calcio di Pinerolo. Passato recente sulla Prima Categoria e sui 2004 provinciali, ora a pieno ritmo sui gironi Regionali dei Giovanissimi FB ;)