Festa Vanchiglia Under 17
La festa dei granata dopo il triplice fischio

Che il Vanchiglia fosse sicuro dei propri mezzi non lo si scopre certo ora. Quello però che forse è venuto maggiormente a galla è un’unità di squadra e un’intensità di gioco secondi a nessuno. La partita contro la Pro Eureka è la prova perfetta, che in pochi o nessuno si immaginavano così indirizzata, già dalle prime battute. Del resto in terra settimese avevano ceduto Lascaris e Borgaro, e anche il Lucento non era andata oltre il pari. I ragazzi di Malagrinò però fanno le mosse giuste, tengono in mano la partita dall’inizio alla fine e concedono poco o nulla. I padroni di casa sono già costretti ad inseguire dopo trenta secondi scarsi, perché uno sfortunato rinvio della difesa settimese rimpalla su Lionello, e beffa Rizzato, preso in controtempo, che non può far altro che guardare disperato la palla varcare la linea. Il gol subito però non sveglia la banda di Dotto, che dopo venti minuti subiscono anche il secondo gol: su corner di Bonsaver, Mastrogiacomo incorna; Rizzato ha i riflessi pronti, ma sulla ribattuta è ancora il rapace Lionello a sgusciare tra i difensori e a ribattere in rete. Il copione non muta, i settimesi mancano di idee, e si affidano quasi esclusivamente ai lanci lunghi, facile preda dei corazzati difensori granata. Alla mezz’ora l’unico squillo Pro: Brollo pesca in area Moglia; tiro da posizione leggermente defilata troppo addosso a Cariolo, che non si fa sorprendere. I blucerchiati escono dagli spogliatoi con un leggero cambio di formazione: Dotto sposta in mediana Alì, e arretra Monti. Ma a tessere le trame di gioco sono sempre gli ospiti: al 5’ della ripresa Necchio, ispiratissimo, serve dall’out di destra un pallone difficile a Ossola, che è bravo però ad addomesticarlo e a beffare Rizzato sotto la traversa per il tris granata. Guidati da Maculan e dall’intensità dell’allenatore Malagrinò, il Vanchiglia continua a macinare gioco, e dopo due ottime parate di Rizzato a metà secondo tempo, la terza occasione è quella buona per calare il poker: Ossola mette il turbo sulla sinistra, cross rasoterra a Mastrogiacomo e tocco facile facile del numero 10 per il 4-0 a sancire un dominio ospite impressionante in quel di Settimo.

Pro Eureka 0
Vanchiglia 4
RETI: 1′ Lionello (V), 18′ Lionello (V), 5′ st Ossola (V), 34′ st Mastrogiacomo (V).
AMMONITI: 12′ st Moglia (P), 24′ st Formia (P).
ARBITRO: Albanese di Chivasso 6.5 Chiamate corrette, alcune anche complicate. L’ambiente ostile non lo aiuta a mantenere lucidità.

Pro Eureka 4-3-3
All. Dotto 5.5 Lenti nel gioco. Il gol iniziale è un macigno.
Rizzato 6.5 Rinvii sbagliati, ma evita più volte un più ampio passivo.
Tameu 5.5 Non brilla come al solito in fascia. 29′ st Tine sv
Guglielmo 6 Cross velenosi. Dietro fa fatica. 29′ st Gaudino sv
Alì 6 Bene a tratti. Non basta.
Zotti 5.5 Spesso fuori posizione.
Monti 6 Inizia bene. Perde pian piano il pallino del centrocampo.
Brollo 5.5 Raramente cercato. 20′ st Viziale 6 Qualche spunto.
Regaldo 6.5 Non sfigura in mezzo. 25′ st Simoncini 6 Corre a vuoto.
Galtieri 5.5 Non tira mai. 16′ st Roncaglia 6 Bravo di testa.
Luz Dos Santos 6 Manca la sua solita fantasia. Sottotono.
Moglia 6.5 L’unico pericoloso. Esce per evitare ulteriori sanzioni. 12′ st Formia 6.5 Buone sponde.
A disp: Petruzzella. Dir: Bacino – Leuci.

Vanchiglia 4-3-1-2
All. Malagrinò 7.5 Superbi. Vittoria mai in discussione.
Cariolo 6 Non sporca i guantoni.
Passarello 6 Si limita in copertura.
Bonsaver 6.5 Corre per tre. Corner precisi. 30′ st Pacelli sv
Laforge 7 Mai in affanno.
Maculan 7.5 A dispetto della stazza: un gigante a centrocampo.
Fiora 6.5 Non rischia.
Necchio 7 Ripresa di spinta. Veloce a ripartire. 35′ st Carrino sv
Praticò 6.5 Gestisce bene e aiuta anche dietro. 19′ st Gambino M. 6.5 Fa ripartire i suoi.
Ossola 8 Il gol della staffa. Pericoloso per tutta la gara.
Mastrogiacomo 7.5 Chiude i conti. Preciso nelle imbucate.
Lionello 8 Doppietta che definire di rapina sarebbe un eufemismo. Eroico. 35′ st Ragazzi sv
A disp: Granata, Gambino C., Manda, Parato. Dir: Bonsaver – Necchio.

Pro Eureka Under 17
I settimesi di Augusto Dotto
Vanchiglia Under 17
I granata di Malagrinò

LE PAROLE A FINE GARA: ALESSANDRO MALAGRINO’ E AUGUSTO DOTTO