14 Agosto 2020 - 17:09:06

Pro Eureka Venaria Under 17: settimesi forza 4, ci pensa Golfarelli

Le più lette

Villa Valle, aspettative alte e la giusta esperienza: con Bolis idee chiare e squadra tecnica

È nella splendida cornice dell’hotel ristorante Settecento a Presezzo che nella serata di mercoledì 5 agosto si è tenuta...

Comitato regionale Piemonte e quel sorteggio che puzza di spot elettorale

Quattro anni fa, quando Christian Mossino era stato eletto da pochi mesi alla guida del Comitato regionale Piemonte Valle...

Protocollo Figc: l’esperienza del Canelli, un’eccellenza dell’Eccellenza piemontese

Da una parte l'attività dei club, soprattutto quelli di Eccellenza e Serie D, che in questi primi giorni di...

Gara molto interessante quella che vede contrapporsi la Pro Eureka di Dotto contro il Venaria di Ambrosini, con la nebbia che ci accompagna fino all’inizio del secondo tempo. Parte subito bene la Pro che nei primi minuti si rende pericolosa con Canino ma è il Venaria ad andare in vantaggio dopo soli 10’ con Drissi che, in contropiede, serve perfettamente Parisi, dimenticato dalla difesa di casa, che accelera e insacca alle spalle di Rusu il gol del 0-1. Partita molto combattuta con i cervotti vicini al secondo gol con Drissi ma è la squadra di casa che ci prova in tutti i modi con i vari Palestro, Actis e Golfarelli con proprio quest’ultimo che al 38’, con un gran cambio di gioco, pesca Cravero che crossa e il pallone colpisce il braccio di Spiga con conseguente rigore per la squadra di Dotto. Se ne occupa Brizzi che con freddezza spiazza Schiavone e riporta la partita sul 1-1. Si conclude così la prima frazione di gioco con entrambe le squadre vogliose di portare i 3 punti a casa. Cambia modulo la Pro, da 3-5-2 a 4-3-3, e di conseguenza cambia la gara con Capriolo che va a fare la punta centrale supportato da Actis e Golfarelli. Proprio l’11 della squadra di casa, al 2’ della ripresa, con un tiro a giro di assoluta qualità segna il gol del 2-1 e si scatena nei minuti dopo con vari cross rasoterra per i compagni che però non riescono a sfruttare. Arriva dunque al 17’ il tris Eureka: cross di Golfarelli, non perfetto Schiavone nell’uscita che regala palla a Canino che serve Capriolo da solo in area che si gira e a porta vuota non può che segnare il gol del 3-1. Venaria che cerca di accorciare le distanze ma che non riesce mai a tirare in porta e dunque Capriolo e compagni possono sfruttare i palloni di contropiede ma quest’ultimo è troppo egoista e spreca la possibilità di chiudere la gara al 35’. si fa perdonare 6 minuti dopo quando si fa strada tra le maglie cervotte e crossa rasoterra sul secondo palo per Golfarelli che arriva e insacca a rete. Partita chiusa con un brutto episodio che vede protagonista sempre l’11 di Dotto: spinte e screzi con un avversario, il direttore di gara è li davanti ed estrae il doppio giallo per Golfarelli. Tre punti molto importanti per la Pro Eureka di Dotto che si avvicina al terzo posto e un Venaria di Ambrosini che deve ripartire dalla grinta e dalla voglia dei primi 40’.

IL TABELLINO DI PRO EUREKA – VENARIA UNDER 17:
Pro Eureka 4
Venaria 1
RETI (0-1, 4-1): 10′ Pirisi (V), 39′ Frizzi (P), 2′ st Golfarelli (P), 17′ st Capriolo (P), 41′ st Golfarelli (P).
ESPULSI: 44′ st Golfarelli (P).
ARBITRO: Quaglia di Torino 5.5. L’uso dei cartellini non sempre è corretto e rende la partita un po’ nervosa.

PRO EUREKA
3-5-2
All Dotto 6.5 Col passaggio al 4-3-3 vince e convince.
Rusu 6 Quasi inoperoso.
Petrullo 6 Compitino ma rimane concentrato. 1’ st Capriolo 7 Da una svolta alla gara tenendo alti i suoi. Gol d’autore.
Palestro 6.5 Corre e non molla mai.
Boeri 6.5 Tiene bene la linea difensiva.
Cravero 6 Copre bene la sua parte di campo. 10’ st Vidotto 6 Anticipi positivi.
Frizzi 7 Su e giù per la fascia, freddo dal dischetto. 40’ st Mantecchini sv.
Canino 6 Combatte in entrambe le fasi. 31’ st Loprete sv.
Zucca 6.5 Ruba ottimi palloni, si fa sentire in mezzo al campo.
Actis 6 Un po’ sottotono. 10’ st Sardo 6 Cerca di dare brio e rapidità alla squadra.
Starnai 6.5 Metrono Eureka, si fa sempre trovare e non sbaglia nessun passaggio.
Golfarelli 7.5 Doppietta e tanto gioco, meglio col passaggio al 4-3-3 nel st. Peccato per il rosso nel filale che macchia una prestazione sontuosa.
DIR: Bacino – Leuci.

VENARIA
4-3-3
All. Ambrosini 6 Buoni primi 40’, calo nella ripresa.
Schiavone 6 Può poco sui gol ma sono comunque da rivedere alcune uscite.
Dezzutto 6 Bravo quando attacca, meno in difesa.
Spiga 6.5 Spinge e difende, ottima corsa.
Lefter 6 Gara di sostanza, non molla mai.
Pavanello 6 Insieme al compagno di reparto tiene bene.
Bozzardini 6 Buon piede ma non sempre vengono sfruttate le sue punizioni messe in mezzo.
Cannas 5.5 Qualche accelerata ma mai incisivo. 11’ st Granata 6 Crea spazi e si propone ma non riesce a svoltare il match.
Fabbian 6 Lotta in mezzo al campo e cerca di chiudere più spazi possibili.
Nepote 5.5 Non entra mai veramente nel gioco, spesso è lasciato anche troppo solo dai compagni.
Drissi 6.5 Uno dei migliori dei suoi ma viene chiuso dall’ottima difesa dell’Eureka.
Pirisi 6.5 Gran gol di rapidità e precisione, si spegne nella ripresa. Tra i più pericolosi.
DIR: Chiariello – Barracane.

Le parole di Augusto Dotto, all. Pro Eureka a fine partita: «Primo tempo molto combattuto poi col 4-3-3 abbiamo creato più spazi e siamo riusciti a portare a casa tre punti molto positivi. Passivo troppo eccessivo per il Venaria che ha giocato comunque una buona gara».

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli