Under 17, Rivarolese Atletico Torino
La rete di Christian Muserra al 13' minuto per l'Atletico Torino

Ha del clamoroso quello che succede a Rivarolo Canavese nella sfida che vedeva contrapposte la Rivarolese di Fabrizio Gallo e l’Atletico Torino di Andrea Mantegari. Le squadre si presentano cariche e, dopo un primo tempo spumeggiante terminato 2-2, si apprestavano a rientrare negli spogliatoi per il meritato quarto d’ora di riposo. Qualche accenno di tensione in verità c’era stato durante la prima frazione di gioco, in cui mister Gallo e Piero Cincinnato si erano più volte stuzzicati a vicenda, ma trattavasi evidentemente di piccole scaramucce, come i due hanno ripetuto più volte a fine partita chiarendosi. Nulla quindi faceva presagire cosa sarebbe accaduto di lì a poco. Al fischio dell’arbitro che indica la fine del primo tempo infatti scoppia il finimondo: un dirigente non meglio identificato della Rivarolese va a cercare proprio Cincinnato con fare minaccioso e trova sulla sua strada due giocatori dell’Atletico, in particolare Piredda e Leonardi. Purtroppo la visuale dalla tribuna a questo punto è stata completamente ostruita da una delle due panchine, ma alle nostre orecchie arriva distintamente il rumore di uno schiaffo ricevuto in pieno volto. Da lì è confusione totale, le squadre al completo fanno di tutto per placare gli animi, che però si surriscaldano anche sugli spalti, dove due gruppi di tifosi arrivano a contatto, senza però ricorrere alle mani. Per fortuna in campo l’ottimo Gavinelli di Ivrea, chiamato oggi a dirigere la gara, riesce a mantenere, per quanto gli è possibile, il controllo della situazione: allontana immediatamente il dirigente della Rivarolese ed espelle Piredda e Leonardi, per poi far rientrare tutti negli spogliatoi. Seguono lunghi minuti di attesa, in cui il direttore di gara si consulta con i due tecnici e con i vari dirigenti. Al ritorno in campo la Rivarolese si presenta regolarmente, cosa che invece non fa l’Atletico Torino, costringendo l’arbitro a sospendere anzitempo la partita. Davvero un peccato, perché le squadre stavano disputando un ottimo match. Biancoblù che erano partiti in quarta trovando il doppio vantaggio: al 13′ con una bella girata in area di Muserra e al 23′ con un imperioso stacco di testa di Fiori su splendida sciabolata di Gaetano. I padroni di casa, feriti ma non abbattuti, erano poi riusciti a riportarla in parità nel giro di due minuti: al 30′ con Fonsato lanciato in profondità da Amadio, un minuto dopo con un calcio di rigore guadagnato da Surace e trasformato freddamente da Migliore. Non resta che attendere il comunicato ufficiale, che farà fede al referto del direttore di gara.

Arbitro, sezione di Ivrea
Gavinelli della sezione di Ivrea, dimostra carattere e capacità di gestione anche quando il calcio diventa contorno

RIVAROLESE-ATLETICO TORINO 2-2

RETI (0-2;2-2): 13′ Muserra (A), 23′ Fiori (A), 29′ Fonsato, 31′ rig. Migliore.

AMMONITI: 16′ Circio (Ri).

ESPULSI: 45′ Piredda e Leonardi (A).

ARBITRO: Gavinelli di Ivrea 7.5 Gestisce il tutto con grande professionalità.

RIVAROLESE 4-3-3
All. Gallo 7 Sprona i ragazzi a non mollare e ha ragione.
Capriolo 6.5 Bene su Muserra.
Circio 5.5 Rischa il secondo giallo e si perde Fiori sullo 0-2. 24′ Fasullo 6 Entra più concentrato.
Faletto 7 Macina chilometri sulla sinistra e mette cross di qualità, il migliore dei suoi.
Amadio 6.5 Assist per Fonsato.
Brunasco 6 Qualche leggera sbavatura, ma se la cava.
Curreli 6.5 Ottime chusure.
Nicotera 6 Dialoga bene con Amadio e torna spesso dietro.
Zucco 6 Schierato in regia non sfigura, senza perdere il controllo.
Fonsato 6.5 Bel tocco sotto ad eludere Zullo per riaprirla.
Surace 6.5 Si guadagna il rigore e lotta su ogni pallone.
Migliore 6.5 Freddo dagli undici metri, spiazza Zullo.

Under 17, Rivarolese
La Rivarolese di Fabrizio Gallo

ATLETICO TORINO 3-5-2
All. Mantegari 7 Primo tempo di qualità, peccato per il finale.
Zullo 6.5 Attento su Surace.
Fiori 7 Bellissimo stacco di testa sul 2-0, solido in ripiegamento.
Falcone 6 Tanta corsa e fiato.
Veglia 6.5 Ottimo tempismo negli anticipi, prova invano a salvare sulla linea su Fonsato.
Agricola 6 Faletto non è un cliente facile, prova a contenerlo.
Spadaro 6.5 Domina di testa.
Leonardi 6 Espulsione non giudicabile, diligente in campo.
Cincinnato 7 Capitano trascinatore, dai suoi piedi nascono quasi tutte le azioni offensive.
Muserra 6.5 Caparbio sull’1-0, si inserisce con puntualità.
Piredda 6 Anche lui espulso, in campo tanto lavoro sporco.
Gaetano 6.5 Geniale il traversone per il gol di Fiori.

Under 17 Atletico Torino
L’Atletico Torino di Andrea Mantegari