Venaria U17
Il Venaria di Emanuel Urbano

Vittoria di stampo tennistico per i ragazzi di Emanuel Urbano, contro un Collegno che, ormai salvo e con poche motivazioni, fatica a creare gioco e soffre la velocità di Tambuzzo e Scardino. Il Venaria sblocca il risultato dopo appena tre minuti: Muratore si incarica di battere una punizione dai 25 metri, tiro imparabile sotto l’incrocio ed eurogol per il centrocampista verdearancio. Gli ospiti, a cui spesso manca l’ultimo passaggio, pareggiano i conti al 33’ su un grave errore di Matees, che si fa intercettare un retropassaggio diretto ad Airola. Gigante anticipa il portiere e segna per i suoi. Il Venaria non ci sta, e passa appena un minuto che Muratore calcia dai 30 metri, Amoruso non legge bene la traiettoria della palla e così i cervotti si riportano subito in vantaggio. Il Collegno accusa il colpo. Al 39’ Muratore trova Tambuzzo al limite, l’esterno lascia partire un destro preciso che non lascia scampo ad Amoruso. Al 41’ sempre Tambuzzo anticipa Amoruso in uscita e segna il più facile dei gol a porta vuota. Nel secondo tempo il Collegno cerca di sfruttare gli spazi lasciati dal Venaria. Al 12’ bell’intervento in chiusura di Di Carlo su Rausa lanciato a rete. Al 22’ Gigante calcia dal limite, ma Chiariello blocca senza difficoltà. Nei minuti finali il Venaria torna a rendersi pericolo grazie a Scardino e Perucchietti, entrato dalla panchina con tanta voglia di fare. Al 33’ Miserendino si invola sulla fascia sinistra, si accentra, tira e segna. Al 37’ è il turno di Scardino, che entra in area e supera Giordano con un rasoterra perfetto. Vittoria netta e meritata per il Venaria, che può così iniziare a programmare con tranquillità la prossima stagione.

Venaria 6
Collegno 1
RETI (1-0, 1-1, 6-1): 3′ Muratore (V), 33′ Gigante (C), 34′ Muratore (V), 39′ Tambuzzo (V), 41′ Tambuzzo (V), 33′ st Miserendino (V), 37′ st Scardino (V).
ARBITRO: Stan di Torino 6.5 Partita di facile amministrazione, sempre vicino all’azione.

Venaria 4-4-2
All. Urbano 7 Squadra affamata, i suoi non si fermano mai.
Airola 6 Incomprensione con Matees sul gol subito. 1’ st Chiariello 6.5 Sicuro nelle uscite.
Ravo 6.5 Difficile da superare. 1’ st Nesta 6.5 Corre sulla fascia.
Scardino 7.5 Spina nel fianco.
Di Carlo 7 Ottimo in marcatura.
Matees 6 Pesa l’errore sul gol, si riscatta nella ripresa.
Tambuzzo 8 Instancabile, grandi tempi di inserimento.
Poveromo 7 Metronomo.
Muratore 8 Qualità balistiche.
Papagno 6.5 Immarcabile, manca solo il gol per coronare la partita.
Veneziano 7 È ovunque in mezzo al campo. 9’ st Miserendino 7.5 Imprendibile sulla fascia.
Bava 6.5 Amoruso gli nega la gioia del gol. 1’ st Perucchietti 6.5 Pressing costante sugli avversari.
DIR: Minosse.

Collegno 4-4-2
All. Vagli 6 A salvezza ottenuta è difficile chiedere di più.
Amoruso 5.5 Giornata negativa, può capitare a fine campionato. 1’ st Giordano 6 Non può nulla.
Nuzzolese 6 Passato da Scardino.
De Palma 6 Fatica contro Tambuzzo. 1’ st Testa 6 Poco cercato.
Cattin 6 Soffre in mezzo al campo. 5’ st Catania 6.5 Alza il baricentro della squadra.
Capello 6.5 Tiene in piedi quel che resta del reparto difensivo.
Tedesco 6 Spesso in ritardo su Papagno. Fuori posizione.
Disco 6 Poca fase offensiva.
Fortunato 6 Fatica ad impostare.
Gigante 6.5 Ultimo ad arrendersi.
Buoncompagni 6 Nessuna occasione da gol. 9’ st Mirante 6.5 Sicuro in mezzo al campo.
Pintor 6 Poco cercato. 1’ st Rausa 6.5 Corre su tutta la fascia.
A disp: Viancino. DIR: De Mari.

Tambuzzo U17 Venaria
Tambuzzo del Venaria
Muratore U17 Venaria
Muratore del Venaria
Collegno U17
Il Collegno di Matteo Vagli

LE PAROLE A FINE GARA: EMANUEL URBANO E MATTEO VAGLI