Venaria Rosta Under 17 Pippa e Chiariello
Venaria Rosta Under 17, Mattia Pippa (squalificato) e Alessio Chiariello

Venaria Rosta Under 17 mette di fronte da una parte i Cervotti di Stefano Ambrosini (squalificato, in panchina c’è Emanuel Urbano), reduci dalla vittoria esterna sul Gassino, e dall’altra i Lupi di Ettore Girolami, sconfitti di misura in casa dal Volpiano nel turno scorso. Avvio convincente degli ospiti, che si fanno vedere in avanti con una conclusione (alta) di Serritelli e con una punizione centrale di Cannavina bloccata con facilità da Chiariello. La risposta del Venaria non si fa attendere: Cannas si invola a destra superando con facilità Preduca e mette un pallone invitante per Nepote, che però non riesce ad impattare bene e spedisce fuori. I Cervotti acquisiscono sempre maggior sicurezza, mentre il Rosta fatica a costruire azioni pericolose e a ripartire. Drissi ha libertà di manovra sulla trequarti e al 28′ semina il panico nella difesa ospite ma, una volta a tu per tu con Bugo, calcia alto; al 31′ Nepote serve da sinistra ancora Drissi che questa volta centra lo specchio ma trova la respinta di Bugo, poi ancora Nepote spedisce incredibilmente fuori con buona parte dello specchio della porta libero. Nella ripresa spingono ancora i Cervotti alla ricerca del vantaggio, ma i tentativi di un ispirato Cannas vengono disinnescati da Bugo senza troppi patemi. L’ingresso di Stracuzza tra i padroni di casa non porta la svolta sperata, e il risultato rimane inchiodato sulla parità, con il Rosta che argina le incursioni arancioverdi e cerca di innescare in contropiede gli attaccanti. Come al 32′, quando da un batti e ribatti in area del Rosta nasce una ripartenza in cui Ferro manda Pavanello solo contro Chiariello, che è bravissimo a sbarrargli la strada. Al 33′ Drissi va vicino al gol con un bel diagonale destro che termina di poco a lato, poi lo stesso centrocampista viene espulso dal direttore Ivalde di Torino per un presunto sputo. Minuti finali concitati in cui il Rosta prova a sfruttare la superiorità numerica e a trovare un’insperata vittoria: al 37′ Chiariello si distende benissimo alla sua sinistra per neutralizzare la punizione di Pavanello; nel recupero invece l’estremo difensore risponde da campione prima sul missile ravvicinato di Serritelli, poi con la mano di richiamo sul susseguente tentativo di testa di Iori. Al triplice fischio il Venaria si mangia le mani per una partita che avrebbe avuto occasione di chiudere e che nel finale stava per perdere; il Rosta torna invece a casa con un buon punto e con la consapevolezza di aver fatto tremare i Cervotti nel finale.

Venaria Rosta Under 17 Iori e Perrone
Venaria Rosta Under 17, Alberto Iori e Riccardo Perrone

Il Tabellino di Venaria Rosta Under 17: 

Venaria Rosta Under 17 Ivalde di Torino
Venaria Rosta Under 17, il direttore di gara Carlos Hernan Ivalde di Torino

Venaria-Rosta Calcio 0-0
VENARIA (4-2-3-1): Chiariello 8, Dezzutto 6.5, Spiga 6.5, Risso 6, Migliorisi 7, Bozzardini 7, Cannas 6.5 (16′ st Stracuzza 5.5), Fabbian 6.5, Nepote 5.5, Drissi 6.5, Lefter Mihai 6. A disp. Schiavone, Leonetti, Moffa. All. Urbano 6.5. Dir. Chiariello.
ROSTA CALCIO (4-3-3): Bugo 7, Iori 7.5, Preduca 6, Marongiu 6, Fazari 6, Cossetto 6.5, Cannavina 6, Perrone 7 (22′ st Longhi 6), Tammaro 6.5 (25′ st Ferro 6.5), Folco 6.5 (30′ st Pavanello 6.5), Serritelli 6.5. A disp. Moitre, Scalise, Goffo. All. Girolami 6.5. Dir. Bardelle – Perrone.
ESPULSI: 36′ st Drissi (V).
ARBITRO: Hernan Ivalde di Torino 6.5. Ottima direzione, mantiene sempre la calma e motiva le sue scelte a giocatori e dirigenti. Nel finale non transige su un presunto sputo di Drissi.

Le Pagelle di Venaria Rosta Under 17:

Venaria 4-2-3-1
All. Urbano 6.5 Buone trame di gioco, ma davanti manca quel po’ di cattiveria per portarla a casa.
Chiariello 8 Le due parate nel recupero valgono da sole il prezzo del biglietto. Strepitoso.
Dezzutto 6.5 Dovrebbe accompagnare di più l’azione offensiva, ma in copertura è perfetto.
Spiga 6.5  Sfonda spesso a sinistra cercando anche la soluzione dalla distanza.
Risso 6 A volte si incaponisce troppo con la palla tra i piedi.
Migliorisi 7 Perfetto e puntuale nelle chiusure.
Bozzardini 7 Spazza senza paura nelle situazioni più pericolose. Si occupa anche di calci piazzati.
Cannas 6.5 Bravo ed incisivo sul versante destro, esce forse troppo presto. 16′ st Stracuzza 5.5 Non porta la scossa.
Fabbian 6.5 Recupera palloni e ci prova anche dalla distanza.
Nepote 5.5 Generoso nell’impegno, ma cestina buone occasioni per segnare.
Drissi 6.5 Fantasioso e tecnico, mezzo voto in meno per il rosso nel finale.
Lefter Mihai 6 Comincia alla grande, cala alla distanza.

Venaria Rosta Under 17 Venaria
Venaria Rosta Under 17, I Cervotti del Venaria

Rosta Calcio 4-3-3 
All. Girolami 6.5 Alza i ritmi nel finale, va vicino a fare il colpaccio.
Bugo 7 Non sempre perfetto, ma toglie le castagne dal fuoco.
Iori 7.5 Inesauribile a destra, gioca a tutta fascia facendosi apprezzare in entrambe le fasi. Chiariello gli nega il gol.
Preduca 6 Soffre molto Cannas nel primo tempo, viene spesso saltato.
Marongiu 6 Cerca di giocare con il minor numero di tocchi possibile.
Fazari 6 Spesso troppo indeciso nei contrasti.
Cossetto 6.5 Molto più sicuro nonostante l’anno in meno.
Cannavina 6 Ci si aspettava di più da lui, non porta troppi problemi alla retroguardia dei Cervotti.
Perrone 7 Lotta come un leone in mediana, sbroglia situazioni complicate. 22′ st Longhi 6 Ordinato.
Tammaro 6.5 Sponde precise, generoso nell’andare in pressione. 25′ st Ferro 6.5 Sforna assist interessanti.
Folco 6.5 Il più tecnico in mezzo al campo, prova a ritagliarsi lo spazio per colpire. 30′ st Pavanello 6.5 Confeziona due occasioni, Chiariello gliele respinge.
Serritelli 6.5 Parte bene nel primo tempo, vicinissimo al gol nel recupero.

Venaria Rosta Under 17 Rosta
Venaria Rosta Under 17, il Rosta di Ettore Girolami