17 Maggio 2021

Alicese Orizzonti – Ivrea Banchette Under 19: Antoniono riacciuffa l’Alicese

Le più lette

Spal-Milan Primavera 1: punizione vincente di El Hilali, il Diavolo ora ci crede per davvero

Poteva essere la partita del sogno infranto, e invece è la partita della rinascita. Quella del Milan di Federico...

Club Milano Eccellenza, Scalise: «Progetto ambizioso, ora c’è la fila per trasferirsi da noi»

Manuel Scalise ha giocato tante stagioni nei campionati di Serie B e C vestendo, tra le altre, le maglie...

Cologno: L’orgoglio del Presidente Patera e l’affiliazione Milan Academy, quella gialloverde è «ripartenza col botto»

«Orgogliosi, speranzosi, motivati»: questi i tre aggettivi scelti dall’ufficio stampa del Cologno per raccontare un nuovo tassello importante legato...

Un 1-1 non bugiardo tra Alicese Orizzonti e Ivrea Banchette, che fanno qualche bella azione ma per lo più compiono molti errori. Per il team di Riccardo Castellina si sblocca subito Bazzano, grande protagonista già nella precedente stagione. Niente raddoppio e arriva così il pari eporediese con il secondo rigore di giornata segnato da Antoniono, però meno evidente di quello che Benou Kaiss si era fatto parare da Palanca nel primo tempo. Un pari che comunque non è da disprezzare considerando che la squadra si è presentata all’appuntamento con soli 14 giocatori. Anche gli ospiti di Francesco Barbieri possono accettare con simpatia il pari, considerando lo svantaggio di fine primo tempo e il difficile inizio di ripresa.
Pronti via e l’Ivrea Banchette usufruisce di un calcio di punizione dal limite. Va alla battuta Fontanarosa e il tiro è alto, ma non di molto. Prendono meglio dimestichezza con il campo gli eporediesi anche se di occasioni vere e proprie non ce ne sono. Al 7′ Benou Kaiss entra in area da destra e cade un po’ troppo facilmente ma l’arbitro è bravo a non abboccare. L’Alicese Orizzonti riesce a prendere metri nei minuti successivi e si fa vedere dalle parti di Paonessa con un’incursione che Chiolino manda svelto in corner prima che piombi sulla palla Casale. Da calcio d’angolo poi al 22′ Diadoro irrompe sul primo palo sul cross di Gallico e la sfera è sul fondo. Giusto un minuto di tempo per sfruttare un errore in uscita dell’Ivrea Banchette che Bazzano si trova di fronte a Paonessa da posizione defilata a sinistra e non può quasi far altro che sparargli addosso. La partita potrebbe sbloccarsi al 26′. Questa volta dall’altra parte Gazzetto aggancia in area Benou Kaiss pronto a tirare in porta dal centro. Rigore solare che però Palanca si mette in testa di non far entrare nella propria porta respingendo da campione sulla sua destra il tiro dello stesso Benou Kaiss. La parata conta davvero tanto perché al 40′ sugli sviluppi di una rimessa Bazzano sfrutta una respinta corta della difesa e con un diagonale al volo trafigge sul secondo palo Paonessa. 1-0. Il gol dà morale alla squadra di Castellina perché al 42′ Petrocelli di testa manda oltre la traversa e dopo altri 2′ Gallico va di destro ma la traiettoria si allarga e manda la sfera sul fondo.
In apertura di secondo tempo prima sortita dell’Ivrea Banchette con Bertolino che tira direttamente sulle gambe di Greppi al 2′. Ma l’Alicese Orizzonti riesce a gestire bene la situazione e punta presto a cercare il raddoppio. Al 9′ Bertini avanza centralmente di potenza e serve in profondità Diadoro, palla lunga ma anche lo stesso Paonessa è sorpreso e deve rinculare alla disperata per afferrare la palla. Passa un minuto ed al termine di un’azione confusa Bazzano spara in porta trovando la risposta di Paonessa, Casale va sulla respinta ma è fermato in fuorigioco. All’11’ ancora Bazzano ci riprova in diagonale da destra e a incrociare la palla sfila sul fondo. L’Ivrea Banchette sembra in affanno ma rientra in partita con un episodio non limpidissimo. Dopo aver fermato Beggio, Carra spara via e colpisce la mano di Bertini. Altro rigore per gli ospiti e questa volta il mancino Antoniono non sbaglia. 1-1. La partita diventa meno fluida nell’ultima mezz’ora e si vedono molti errori da ambo le parti. Al 26′ Paonessa sbaglia l’uscita e Casale si trova la palla tra i piedi, il numero 9 di casa gira in porta senza guardare la posizione e appoggia clamorosamente fuori. Un minuto dopo tiro in scivolata di Diadoro e deviazione in angolo. Ha la sua grande occasione anche la squadra di Barbieri con un gran colpo di testa di Benou Kaiss ma Palanca è altrettanto bravo ad alzare palla oltre la traversa. Finisce 1-1 ed è giusto così.

A fine gara realisti i due tecnici. «Potevamo anche vincere – commenta Francesco Barbieri dell’Ivrea Banchette – abbiamo avuto occasioni anche se è vero che dopo lo svantaggio abbiamo sudato freddo. Ritengo comunque che un punto su questo campo non sia male, noi dobbiamo assolutamente salvarci senza troppi affanni e dobbiamo presto capire anche il valore delle avversarie». «Abbiamo fatto il possibile per come eravamo messi – sottolinea Riccardo Castellina dell’Alicese Orizzonti – la squadra praticamente era alla prima partita in cui giocava insieme. Dispiace non aver vinto la partita nel momento in cui la stavamo gestendo. Non abbiamo rischiato molto a parte le due parate di Palanca».

IL TABELLINO DI ALICESE ORIZZONTI – IVREA BANCHETTE UNDER 19

ALICESE ORIZZONTI-IVREA BANCHETTE 1-1
RETI (1-0, 1-1): 40′ Bazzano (A), 14′ st rig. Antoniono (I).
ALICESE ORIZZONTI (4-3-3): Palanca 7.5, Gazzetto 6, Castellina 6 (31′ st Fai 6), Bertini 6.5 (26′ st Moussaif B. 6), Carra 6.5, Petrocelli E. 7, Greppi 6.5, Gallico 6.5, Casale 5.5, Bazzano 6.5, Diadoro 6. A disp. Neri. All. Castellina 6.5.
IVREA BANCHETTE (4-2-3-1): Paonessa 5.5, Micheletto 6.5 (26′ st Damilano 6), Antoniono 7, Verduci 6.5, Chiolino 6 (44′ st Perotti sv), Bellono 6.5, Bertolino 6 (11′ st Caprio 6), Lo Cicero 6, Benou Kaiss 6, Fontanarosa 6.5 (45′ st Visentin sv), Beggio 6 (15′ st Cresto 6). A disp. Orlandin, Foglia, D’Angelo, Filingeri. All. Barbieri 6.5.
ARBITRO: Di Lauro di Vercelli 6.
AMMONITI: Gazzetto (A).

LE PAGELLE DI ALICESE ORIZZONTI – IVREA BANCHETTE UNDER 19

ALICESE ORIZZONTI

Alicese Orizzonti: l'allenatore Castellina
Alicese Orizzonti: l’allenatore Castellina

Palanca 7.5 Determinante nelle uniche due parate che fa in tutta la partita. Campione sul rigore e sul colpo di testa di Benou Kaiss.
Gazzetto 6 Causa il primo rigore, ma si sacrifica poi bene a sinistra nel secondo tempo.
Castellina 6 In chiaroscuro sulle fasce specialmente all’offensiva. 31’ st Fai 6 Un po’ di freschezza in più davanti, ma non basta.
Bertini 6.5 Bravo a sfruttare il fisico per stoppare e ripartire. 26′ st Moussaif 6 Poca spinta.
Carra 6.5 Si adatta al centro e non va affatto male.
Petrocelli 7 Gara di sostanza, copre più ruoli e non sbaglia molti palloni.
Greppi 6.5 Si fa trovare pronto specialmente in copertura.
Gallico 6.5 Corre alla caccia del pallone con molta facilità, gli manca però l’inserimento vincente per andare a chiudere l’azione.
Casale 5.5 Sui suoi piedi la palla del 2-1. Troppa fretta e sbaglia una buona occasione.
Bazzano 6.5 Segna il vantaggio ma poteva essere ancora più incisivo. Poliedrico comunque nel stare dietro le punte, largo a destra, o anche al centro.
Diadoro 6 La tecnica c’è, il mancino pure, deve prendere la misura con la nuova categoria.
All. Castellina 6.5 Fa quel che può con i giocatori che ha a disposizione. Generoso.

IVREA BANCHETTE

Ivrea Banchette: L'allenatore Francesco Barbieri
Ivrea Banchette: L’allenatore Francesco Barbieri

Paonessa 5.5 Sembra gestire bene la difesa, ma per poco non combina la frittata facendosi trovare impreparato due volte nel finale.
Micheletto 6.5 Grande fisicità e buona guardia sul lato destro della difesa. 26′ st Damilano 6 Copre ma con qualche affanno in più.
Antoniono 7 Freddo dal dischetto. Sui piazzati il suo sinistro si sente.
Verduci 6.5 Fa girare bene palla a centrocampo.
Chiolino 6 Gioca a causa del ko di un compagno nel riscaldamento e non sempre è preciso sull’uomo. 44′ st Perotti sv.
Bellono 6.5 Fa a sportellate con Casale e riesce a contenerlo bene.
Bertolino 6 Guizzante a destra, ma spende anche molto correndo a vuoto. 11′ st Caprio 6 Fa movimento ma non ha molto spazio per incidere.
Lo Cicero 6 Prova anche ad appoggiare i 3 che gli stanno davanti, senza però trovare l’inserimento giusto.
Benou Kaiss 6 Croce e delizia. Tanti tocchi leziosi ed il rigore sbagliato, ma va vicino anche al 2-1.
Fontanarosa 6.5 Lampi di classe sulla tre quarti. Gli manca la conclusione finale. 45′ st Visentin sv.
Beggio 6 Mobile a sinistra ma anche frenato dal nervosismo. 15′ st Cresto 6 Azionato di sponda, vede poco la porta.
All. Barbieri 6.5 La squadra se la gioca senza paura. Le credenziali per salvarci ci sono.

ARBITRO: Di Lauro di Vercelli 6 Sacrosanto il primo rigore, lascia più di un dubbio il secondo. Ha tenuto comunque in mano bene la partita fischiando quando era il caso.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli