alpignano_ivrea_banchette_under_19
Roberto Bassignani e Flavio Caponnetto, mvp ex aequo

Dopo il pareggio all’esordio con un ostico Venaria, l’Alpignano era atteso al varco al debutto casalingo: ad affrontarli l’Ivrea banchette, reduce da una roboante cinquina rifilata all’Aygreville. I biancazzurri di Michele Ricco non hanno tradito le attese, protagonisti di una gara quasi perfetta terminata 5-1, un’autentica festa del gol. I rossoblù, che forse avevano ancora negli occhi il successo alla prima giornata, escono leggermente ridimensionati da questa pesante sconfitta; sarà compito del tecnico Francesco Barbieri far assorbire la brutta botta ai ragazzi e ripartire subito con rinnovato slancio. Primo tempo decisamente di marca biancazzurra, con i padroni di casa che pigiano subito forte sul pedale dell’acceleratore: al 7’ un ispiratissimo Caponnetto comincia a scaldare il suo velenoso mancino, costringendo Francisco a respingere in angolo (con l’aiuto del palo) un insidioso tiro-cross dalla sinistra. Al 10’ a sfiorare il vantaggio è l’altro grande protagonista del match, ovvero Bassignani: controlla un traversone di Tommaselli, resiste ad un paio di contrasti e fa la barba al palo con un rasoterra di destro. Il numero 9 è decisamente on fire e e cinque minuti dopo ci riprova: punizione di Caponnetto, di testa la punta sovrasta tutti e sfiora il palo alla destra di Francisco. Al 17’ è Pacchiardo a sprecare una ghiotta chance, quando spara alto una geniale imbucata di Andrei. È invece clamorosa l’occasione per Tommaselli al 28’: il terzino destro, servito perfettamente da Lopopolo, si ritrova completamente solo davanti a Francisco, ma calcia incredibilmente alto a ridosso dell’area piccola. Il gol è nell’aria e arriva puntuale al 30’: è Bassignani, rebus oggi irrisolvibile per la retroguardia ospite, a sbloccarla per i padroni di casa, ubriacando a suon di finte metà della difesa avversaria e trafiggendo un Francisco sicuramente non esente da colpe. Al 37’ arriva anche il raddoppio: Caponnetto sforna un cross dei suoi che scavalca l’area piccola, trovando Frigato che, appostato sul secondo palo, sovrasta Perotti e insacca il 2-0. Primo tempo che si chiude con l’Ivrea Banchette incapace di reagire. Reazione rossoblù che però non arriva neanche ad inizio ripresa, e l’Alpignano ne approfitta, sferrando un ulteriore doppio colpo da ko: al 12’ è Pacchiardo a trovare la tanto agognata rete, quando svetta imperiosamente in area su altra punizione di Caponnetto riscattando un primo tempo un po’ opaco; mentre al 15’ Andrei da calcio d’angolo trova capitan Imperadore, che suggella una prova perfetta a livello difensivo timbrando il poker che chiude virtualmente la gara. L’Alpignano solo a questo punto del match si concede un minimo passaggio a vuoto, esclusivamente a livello mentale: gli ospiti vengono così fuori e provano quantomeno a trovare il gol della bandiera, che arriva però solamente al 41’, quando il neoentrato Zinetti incorna di testa un bell’assist di Filingeri, decisamente più in palla nella ripresa. L’ultimo squillo è però sempre biancazzurro: al 45’ ariva la manita firmata da Provenzano, che da due passi non può sprecare l’assist di un pimpante Grosso subentrato pochi minuti prima. Termina così 5-1 un match divertente, che vede l’Alpignano centrare la prima vittoria stagionale e issarsi a 4 punti in classifica, all’inseguimento delle capoliste Borgaro e Ivrea Calcio.

ALPIGNANO – IVREA BANCHETTE UNDER 19: 5-1

RETI (4-0, 4-1, 5-1): 30′ Bassignani (A), 37′ Frigato (A), 12′ st Pacchiardo (A), 15′ st Imperadore (A), 41′ st Zinetti (I), 45′ st Provenzano (A).

ARBITRO: Ghiurca di Torino 6 Dirige bene l’incontro. Forse avrebbe dovuto estrarre un paio di cartellini in più.

ALPIGNANO 4-3-3
All. Ricco 7.5 Prova di forza, gara quasi perfetta.
Zilli 6.5 Dà sicurezza a tutto il reparto difensivo.
Tommaselli 6 Mezzo voto in meno per il gol mangiato.
Caponnetto 7.5 Stantuffo inesauribile sulla sinistra, serve anche due assist ai compagni.
Bertini 6.5 Gara lucida in regia.
Quaglia 6.5 Solidità al potere.
Imperadore 7 Un muro dietro, timbra anche di testa.15′ st Pistillo 6.5Strapotere fisico.
Frigato 7 Freccia indispensabile all’’arco di Ricco, bel gol di testa.
Lopopolo 6.5 Mezzala completa.16′ st Grosso 7 Bell’assist da subentrante.
Bassignani 7.5 Dominatore dell’area, fa a sportellate per tutto il match e apre il tabellino.24′ st Piumatti 6A gestione del tranquillo finale.
Andrei 7 Due assist da calcio piazzato: una sentenza.19′ st Provenzano 6.5Fa in tempo a segnare la rete della manita.
Pacchiardo 6.5 Fumoso nel primo tempo, si riscatta con il gol.18′ st Leone 6.5Regala palloni geniali.
Dir: Bedino-Sinopoli.

IVREA BANCHETTE 4-3-3
All. Barbieri 5.5 Deve lavorare per assorbire la botta.
Francisco 5 Insicuro sul primo e sull’ultimo gol. Si rifarà.
Perotti 5 Si perde Frigato sul secondo gol.19′ st Zinetti 6.5Entra e segna, meglio di così non si può.
Micheletto 7 Baluardo della difesa rossoblù, mette toppe ovunque.
Calvetto 6 Fa quel che può in mediana.19′ st Cardini 6Prova ad incidere a fine gara.
Ceresa 5.5 Gli attaccanti avversari aarivano da tutte le parti.19′ st Bertolino 6Dentro per trovare il gol della bandiera.
Foglia 5.5 Fatica a d arginare Bassignani.1′ st Rolando 6Un tempo intero per portare vivacità.
Amoroso 6 Senza infamia e senza lode.
Fontana 6.5 Faro del centrocampo eporediese, prova ad accendere la luce con geometrie precise.
Giuffria 5.5 Non trova varchi, resta negli spogliati all’intervallo.
Filingeri 6.5 Nella ripresa quantomeno ci prova, assist per Zinetti.
Benou Kaiss 5.5 Poco ispirato.8′ st Castelletto 6.5Entra con il piglio giusto, lotta su ogni pallone e non molla un centimetro.
Dir: Azzalin-Castelletto.

Le interviste agli allenatori di Alpignano e Ivrea Banchette Under 19