Borgovercelli
Il Borgovercelli di Fabrizio Pela

Nulla da fare per il Borgovercelli, che non riesce a conservare il vantaggio contro l’Alicese e si trova ora praticamente costretto a salvarsi attraverso i play out a meno di una vittoria ad Asti nell’ultima giornata abbinata a suicidi altrui. Gli ospiti, già qualificati allo Stradella, non sono andati così lontani dal colpo grosso. Subito un paio di iniziative dell’Alicese ma anche un brivido per i granata: al 5′ su un retropassaggio Olivari pasticcia e concede un corner. Sul primo nulla di fatto con Povia anticipato, su quello che capita dopo Gjuni conclude sul fondo. La squadra di Pela ha un maggior bisogno di punti e al 23′ sfiora la marcatura con un bel tiro di Gjuni, deviato in corner da un avversario. Nei minuti successivi grandi emozioni. Al 26′ su un rapido contropiede Savant Ros entra in area e dopo un lieve contatto con D’Aniello va giù. Per l’arbitro è rigore ma dal dischetto Moussaif si fa parare il tiro da Silva. Il gioco riparte e Olivari esce male in piena area atterrando Fusaro. Altro rigore, e questa volta il Borgovercelli va a segno con Caffi nonostante il subentrante Algieri (Olivari va ko) tocchi la palla. In avvio di ripresa è più gagliarda l’Alicese, ma Federico e Franco non trovano lo specchio. Il Borgovercelli invece non imbastisce granché. Il risultato sembra bloccato ma non c’è da fidarsi soprattutto in un derby. Così al 25′ Savant Ros si trova in area al posto giusto al momento giusto e infila con un colpo di biliardo Silva sul secondo palo. 1-1. La squadra di Pela non ha ancora finito le energie ma è confusionaria. Un paio di rimpalli in area sono favorevoli ma capita come al 38′ quando Abate svirgola il tiro fallendo la rete. Una sola vittoria nelle ultime 14 partite parla chiaro.

Borgovercelli-Alicese 1-1
RETI (1-0, 1-1): 32′ rig. Caffi (B), 25′ st Savant Ros (A).
AMMONITI: D’Aniello (B), Abate (B), Moussaif (A), Tuninetti (B), Buffon (A).
ARBITRO: Zanello di Vercelli  6.5. Preciso sui rigori, distribuisce con cognizione e nei momenti giusti i cartellini.

Borgovercelli 4-3-1-2
All. Pela 6 Alcuni giocatori hanno ancora poca malizia.
Silva 7 Bravo a parare il rigore. Dà sicurezza al reparto.
D’Aniello 6 Si disimpegna bene.
Ferraresi 5.5 Pasticcia troppo.
Caffi 6.5 Dà buon ordine al centrocampo (31′ st Tuninetti sv).
Fabbricatore 6 Buona prestanza sulle palle aeree.
Ciufo 6 Pericoloso sui piazzati.
Gjuni 6.5 Nello stretto regala dribbling di classe.
Seletto 6.5 Sulla sinistra va via bene (31′ st Manzella sv).
Povia 5.5 Raramente al tiro.
Fusaro 6 Porta in dote un po’ di esperienza guadagnando il rigore.
Nicolici 6 Sguscia via bene, ha la pecca di non concludere.
22′ st Abate 5.5 Liscia il possibile 2-1 tentando un’acrobazia. A disp. De Masi, Mafezzoni, Isteri, Rinaldi.
Dirigenti: Bertolotti-Rinaldi.

Alicese 4-3-3
All. Urbas 6.5 La squadra è vivace.
Olivari 5 Subito male su un retropassaggio, poi il rigore dell’1-0.
31′ Algieri 6.5 Garantisce più presenza tra i pali.
Pairotto 6.5 Prima sull’esterno, poi al centro, resta attento.
Buffon 6 Pericoli partendo da dietro. 9′ st Kryeziu 6 Qualche pallone ben manovrato.
Franco 6.5 Traiettorie sopraffine.
Ottino 6.5 Stakanovista. Fa il massimo. 16′ st Bonfà 6 Dà profondità.
Lampo 6 Buona copertura. 35′ Castellina 6.5 Diligente.
Moussaif 6.5 Prova grintosa.
Gallico 6.5 Buoni inserimenti.
Savant Ros 7 Astuto, porta a casa un punto (34′ st Anselmino sv).
Federico 6.5 Va al tiro più volte.
Bazzano 6.5 Avanti e indietro. A disp. Corgnati, Brienza, Morello.
Dirigenti: Modena-Schivardi.

Alicese
L’Alicese di Antonio Urbas