Città di Cossato
Il Città di Cossato di Massimo Marangoni

Tutto come prima, o quasi: l’attesissimo derby laniero tra Città di Cossato e La Biellese lascia invariate le distanze in vetta dopo lo 0-0 dell’Abate. Un risultato che di base sorride ai bianconeri ma non li accontenta: i ragazzi di Enrico Rossi hanno provato a mettere in mostra la consueta manovra mancando però in fase realizzativa. D’altro canto, pur rimanendo ancora dietro, il pareggio soddisfa Massimo Marangoni e i suoi blues, perché in fondo il campionato è ancora aperto. Squadre contratte, ne risente lo spettacolo e inizialmente anche i ritmi. Prova a rompere gli indugi il Città di Cossato, Colombo pesca Rosina in area, conclusione deviata in corner. Botta e risposta intorno al 20’, Facchetti da una parte e Abbruzzo dall’altra trovano gli interventi di Arlone e Piacenza. Con il passare dei minuti, la Biellese alza i ritmi e sviluppa una manovra piacevole, mettendo in difficoltà il Cossato. Cross di Rossi, sponda di Barsotti, controllo e rovesciata di Lanza, Arlone risponde presente. Occasione clamorosa al 36’: strepitoso break difensivo di Naamad che innesca Tiani, palla a Facchetti che salta Faccin ma calcia incredibilmente a lato. In chiusura di frazione, errore di Piacenza sul rinvio, Nocella ci prova da posizione defilata ma trova il salvataggio di Naamad sulla linea. Inizio ripresa di marca bianconera, Pairotto calcia alto di poco e poi serve un bel pallone a Barsotti, che si accentra ma non inquadra lo specchio. Nel finale il Città di Cossato prova il tutto per tutto, dentro Botta e Castaldelli per una squadra a trazione anteriore: il tiro cross velenoso del primo è deviato in angolo, sul secondo è provvidenziale il recupero di Gila. 0-0, il campionato è sempre una questione laniera.

Città di Cossato – 4-2-3-1
All. Marangoni 6.5 Tutto ancora in gioco, bene così.
Arlone 6 Fa interventi semplici.
Ramella 6 Si comporta bene, attento. 11′ st Mercandino 6 Non arrivano grossi pericoli.
Colombo 7 Non sfigura contro Facchetti, esce fra gli applausi. 17′ st Botta 6.5 All’assalto nel finale.
Salgarella 6 Protegge la difesa.
Faccin 6.5 Un brivido, poi bene. 27′ st De Faveri 6 Contiene.
Raviglione 7 Senso della posizione, comanda tutto il reparto.
Nocella 6.5 A tutto campo, si dà un gran da fare. 36′ st Calvo 6
Cavalli 6 Viaggia tra le linee. 24′ st Castaldelli 6 Ritmo nel finale.
Abbruzzo 6 Qualche guizzo, Garreffa-Naamad lo limitano.
Bouksim 6.5 Numeri di classe.
Rosina 7 Inserimenti.
A disp. Dondero, Brandi, Manzotti, Merlano.
Dir: Calvino-Casazza-Cavasin.

La Biellese – 4-2-3-1
All. Rossi 6.5 Sprazzi di bel gioco, si poteva vincere.
Piacenza 6.5 A parte il rinvio, risponde con grande attenzione.
Rossi 6.5 Buone incursioni.
Pairotto 7 Pulito nelle chiusure, ripresa d’attacco. 32′ st Bagatin 6 Recuperato, rientro importante.
Scardoni 6.5 Senza sbavature in mediana. 40′ st Caneparo sv
Garreffa 7 Sempre al posto giusto, difficile andargli via.
Naamad 7 Risolve ogni situazione complicata con semplicità.
Facchetti 6 Vive di fiammate.
Gila 6.5 Cresce e alza i ritmi.
Lanza 6 La rovesciata meritava.
Tiani 6 Gran palla a Facchetti.
Barsotti 6 Non al meglio, ma ci prova e qualcosa crea. 17′ st Hadiry 6 Non trova il guizzo vincente.
A disp. Naim, De Marco, Brunialti, Principato, Scaramuzzi.
Dir: Isabelli-Simoni-De Marco.

La Biellese
La Biellese di Enrico Rossi