fossano
L'undici iniziale del Fossano

A piccoli passi verso grandi traguardi: mai pareggio fu più dolce, il Fossano protegge il vantaggio acquisito all’andata e scrive un’altra importante pagina della propria storia. Lo 0-0 contro i campioni della Liguria vale il pass per i quarti di finale, traguardo mai raggiunto dalla società blues con la categoria Juniores: i ragazzi di Gianluca Petruzzelli – soffrendo il giusto – sono fra le otto formazioni più forti d’Italia e ci sono arrivati con grandi meriti. Sbaragliata la concorrenza in regione, il Fossano ha dato vita a un’avvincente battaglia contro un Athletic Club Liberi che si è dimostrato formazione quadrata, capace di mettere in difficoltà i cuneesi anche al “Pochissimo”. Il rientrante Baratti fra le linee e un centrocampo a rombo hanno permesso ai liguri di prendere in mano la mediana, facendo tremare i blues nei primi 25’: predominio e tanti palloni per innescare Zazzeri e Bergitto, tenuti però ben a bada dalla coppia centrale ScottoPrimatesta. Assedio rispedito al mittente e appena il Fossano decide di alzare i ritmi crea importanti occasioni, soprattutto fra fine primo tempo e inizio ripresa. Al 28’ Bertoglio innesca Di Salvatore sull’out di destra, il capitano taglia bene ma la mette troppo sul primo palo, quando nel cuore dell’area c’era libero Galvagno. Si scalda anche l’altra fascia, Guienne arriva al cross, Galvagno anticipa tutti ma il suo tocco di testa sorvola la traversa mentre il tentativo di Moino in acrobazia, su altro pallone di Guienne, è ribattuto dalla difesa. Al 44’ primo vero squillo ospite, bravo Busano sulla bordata di Zazzeri. Come detto, avvio di ripresa ancora di marca Fossano: subito un piazzato di Di Salvatore alto, poi l’occasionissima per chiudere ogni discorso; accelerazione strepitosa di Giraudo e gran palla che arriva a Moino, l’attaccante da ottima posizione manda sull’esterno. Opportunità sprecata, l’Athletic rimane in vita e punge: Busano vince il duello personale con Zazzeri e blocca pure il tentativo di Iguera. Nel finale bella combinazione sull’asse GiraudoGalvagno, il n.7 al tiro ma senza fortuna: finisce 0-0, tanto basta. Testa alla Varesina.

Fossano
Busano 7 Qualche indecisione nelle uscite ma si fa perdonare stoppando Zazzeri.
Bertoglio 7 Dialoga bene con Di Salvatore, buone discese sulla corsia destra.
Guienne 6.5 Alcuni errori, ma nel complesso buona gara. Insidie quando sale.
Scotto 8 Rientra al centro della difesa e garantisce la solita solidità e fisicità.
Primatesta 8 Dopo l’andata, altra prestazione di spessore: crescita costante.
Brungaj 6.5 Sembra in difficoltà nella prima parte di gara, con i minuti migliora.
Giraudo 7 Non avrà brillato come altre volte ma quelle fiammate sono super.
Gasco 6.5 Come Brungaj, inizialmente un po’ in balìa. Poi soliti buoni inserimenti.
Moino 6.5 Dà battaglia e guadagna metri. Avesse anche fatto quel gol… 32′ st Rosano 6 Un quarto d’ora per dare brio.
Galvagno 7 Parte sulla trequarti, finisce punta. Gran stacco, meritava il gol.
Di Salvatore L. 6.5 Approccio non dei migliori, ma si riprende discretamente bene. 23′ st Di Salvatore G. 6.5 Mette al servizio la sua velocità, buon impatto.
All. Petruzzelli 7 Con la giusta sofferenza, ma nel complesso passaggio del turno meritato. E ora viene il bello.

FOSSANO-ATHLETIC CLUB LIBERI 0-0
FOSSANO (4-2-3-1): Busano 7, Bertoglio 7 (43′ st Chionetti sv), Guienne 6.5, Scotto 8, Primatesta 8, Brungaj 6.5, Giraudo S. 7, Gasco 6.5, Moino 6.5 (32′ st Rosano 6), Galvagno G. 7, Di Salvatore L. 6.5 (23′ st Di Salvatore G. 6.5). A disp. Gaia, Cavallera, Gastaldi, Ekra, El Karroumi. All. Petruzzelli 7.
ATHLETIC CLUB LIBERI (4-3-1-2): Papini 6, Pandimiglio 6, Turinese 5, Iguera F. 6, Sarubbi 6, Esposito 6.5, Montanari M. 6 (29′ st Vannucci 6), Baratti G. 7 (34′ st Pulsoni 6), Zazzeri 7, Pagano 7 (47′ st Ottonelli sv), Bergitto 6.5 (40′ st Parodi F. sv). A disp. Villafranca L., Cattoi, Montaldo, Queirolo. All. Verdigi 6.5.

Enrico Giacca
Il consigliere Enrico Giacca consegna il gagliardetto alle due squadre