5 Agosto 2020 - 12:25:12

Lascaris – Borgaro Under 19: Nacu illude, Zunino illumina il poker in rimonta dei gialloblù

Le più lette

Melzo Under 19, la scelta per la panchina della Juniores ricade su Flavio Cereda

Flavio Cereda è il nuovo allenatore del Melzo Under 19. Ad annunciarlo è lo stesso club tramite un comunicato...

Ponte San Pietro Under 17: intervista doppia a Brusamolino e Bonassi, coppia di stelle dei blues

Una coppia stellare che rappresenta la ciliegina sulla torta di una rosa, quella 2004 blues, formidabile. Parliamo di Brusamolino...

Elezioni Federcalcio, schiaffo (politico) di Gabriele Gravina a Cosimo Sibilia

La Lega Nazionale Dilettanti stava cercando con un blitz di organizzare tutte le assemblee elettive regionali il 15 settembre...

L’illusione è durata poco. Per 15 minuti il Lascaris di Angelo Azzolina ha aggredito il Borgaro, trovando il vantaggio con Nacu e pregustando l’impresa. Ma i ragazzi di Andrea Mantegari non ci hanno messo molto a ritrovare la retta via, partendo dal pareggio di Idahosa per poi calare un poker che non ammette repliche. Il 4-2 finale con cui i gialloblù sbancano Pianezza è il risultato di una prestazione giocata su livelli ottimi, che permette loro di rimanere appaiati all’Alpignano in vetta alla classifica e di allungare momentaneamente a +5 sul Venaria, che recupererà martedì la gara con il Sanmauro.
Nei primi minuti del match in cui il Borgaro sembra disattento, con un paio di imprecisioni di Dosio e Idahosa a confermare l’iniziale impasse gialloblù. Il roccioso centrale al 7’ trattiene in area Nacu, che si fa parare il rigore da Dosio ma insacca sulla ribattuta per il vantaggio bianconero. Svantaggio che fa da sveglia per il Borgaro, che da lì in poi non perderà più il pallino del gioco. Il pareggio arriva al 20’ e porta la firma di Idahosa, che si riscatta volando in cielo su cross di Zunino. E 5 minuti dopo arriva il vantaggio ospite, con Lombardi che serve un delizioso assist a Cavestro, il quale supera Costamagna e deposita la sfera in rete. Solo i salvataggi clamorosi sulla linea di Gerardi e Maida, prima su Cavestro e poi su Cappetta, permettono ai padroni di casa di terminare il primo tempo in svantaggio di un solo gol. Ma nella ripresa la solfa non cambia, il Borgaro continua ad attaccare nonostante l’infortunio di Mameli, costretto al cambio a fine primo tempo. Il sempre positivo Costamagna prova con i suoi riflessi felini ad opporre resistenza: prodigioso l’intervento con cui il classe 2003 nega la doppietta a Cavestro al 5’. Ma il portiere bianconero non può nulla quando è Zunino a mettersi in proprio: il capitano gialloblù al 25’ mette la ciliegina su una prestazione monstre siglando il gol del 3-1 che sembra affossare il gruppo di Azzolina. Un guizzo di Nacu, che al 27’ accorcia le distanze, regala una speranza ai padroni di casa, che però si sbilanciano alla ricerca del pareggio e nel recupero devono arrendersi di fronte al 4-2 finale firmato da Cappetta.

IL TABELLINO DI LASCARIS-BORGARO UNDER 19

LASCARIS-BORGARO 2-4
RETI (1-0, 1-3, 2-3, 2-4): 7′ Nacu (L), 20′ Idahosa (B), 26′ Cavestro (B), 25′ st Zunino (B), 27′ st Nacu (L), 48′ st Cappetta (B).
NOTE: Rigore fallito da Nacu (L) al 7’ e parato da Dosio (B).

LASCARIS (4-2-3-1): Costamagna 7, Damiani 6 (19′ st Marchesini 6), Bottallo 6 (36′ st Casallas Cabrera sv), Menia Bagatin 5.5 (1′ st Zanellato 6), Zoino 6, Gerardi 6.5 (1′ st Frizzi 6), Lapis 6.5, Maida 6.5, Nacu 7, Khayat 5, Pernaci 5.5 (17′ st Turino 6). A disp. Tribastone, Inverso, Trisorio. All. Azzolina 6.5.

BORGARO (4-3-3): Dosio 6.5, Gigliotti 6 (33′ st Leccese sv), Cirillo 7, Cantella 6.5, Grec 6, Idahosa 6.5, Lombardi 6.5 (22′ st Schiavone 6), Mameli 6 (33′ Tonini 6), Cappetta 6.5, Zunino 8, Cavestro 7 (34′ st Guelfo 6). A disp. Palladino, Pellegrino, Ballone. All. Mantegari 8.

AMMONITI: 27′ Menia Bagatin (L), 39′ Gigliotti (B), 45′ Zoino (L), 7′ st Lapis (L), 14′ st Khayat (L), 19′ st Maida (L), 24′ st Bottallo (L), 26′ st Turino (L), 33′ st Marchesini (L).

ARBITRO: Cerrato di Torino  7.5 Direzione di gara impeccabile. Nonostante l’elevato numero di cartellini gialli (tutti ineccepibili), la gara è sempre sotto il suo controllo.

LASCARIS
All. Azzolina 6.5 Grande inizio ma non basta.
Costamagna 7 Gran parata su Cavestro. Sempre sicuro nelle uscite.
Damiani 6 Gara di contenimento, nel primo tempo ingabbia Pernaci. 19′ st Marchesini 6 Concentrato.
Bottallo 6 Un paio di buone chiusure in diagonale. 36′ st Casallas Cabrera sv
Menia Bagatin 5.5 Prova opaca, resta negli spogliatoi all’intervallo. 1′ st Zanellato 6 Un suo destro non va lontano dalla traversa.
Zoino 6 Sempre preciso.
Gerardi 6.5 Salvataggio da applausi su Cavestro. 1′ st Frizzi 6 Polivalente, si mette a disposizione.
Lapis 6.5 Meglio da trequartista che da mediano. Serve a Nacu l’assist della speranza.
Maida 6.5 Anche lui salvifico sulla linea su Cappetta.
Nacu 7 Tocca pochi palloni ma li trasforma in oro. E fanno 21 gol in 19 partite. Una macchina.
Khayat 5 Giornata no. Perde numerosi palloni non da lui.
Pernaci 5.5 Fumoso, non trova spazi in cui inserirsi. 17′ st Turino 6 Ci prova nel finale ma la mira non lo assiste.
Dir: Guatta-Sapuppo.

Lascaris Under 19
I bianconeri di Angelo Azzolina

BORGARO
All. Mantegari 8 Prova sublime su un campo difficile.
Dosio 6.5 Ipnotizza Nacu ma non può nulla sulla ribattuta.
Gigliotti 6 Sempre costante. 33′ st Leccese sv
Cirillo 7 Attento dietro e propositivo davanti. Molto bene.
Cantella 6.5 Regista se ce n’è uno: non perde mai la lucidità.
Grec 6 Solido in fase difensiva. Imposta anche da dietro.
Idahosa 6.5 Tanto ingenuo sul rigore quanto imperioso sull’1-1.
Lombardi 6.5 Assist delizioso per Cavestro. 22′ st Schiavone 6 Partecipa attivamente all’ultimo gol costringendo Costamagna a respingere sui piedi di Cappetta.
Mameli 6 Sfortunato, dà forfait alla mezz’ora. 33′ Tonini 6 Diligente, bada al sodo.
Cappetta 6.5 Gara di sacrificio premiata dal gol del 4-2.
Zunino 8 Illuminante. Vola palla al piede e regala gemme per i compagni, per poi mettere la ciliegina sulla torta con il gol.
Cavestro 7 Ne fa uno e solo Gerardi e Costamagna gli negano altre gioie. 34′ st Guelfo 6 Gestisce bene l’ultimo contropiede.
Dir: Migliorini-Muzzupappa.

Le parole a fine gara di Angelo Azzolina e Andrea Mantegari

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli