10 Agosto 2020 - 21:45:00

LG Trino – Crescentinese Under 19: Caltagirone e Osenga sbiadiscono i granata

Le più lette

Comitato regionale Piemonte e quel sorteggio che puzza di spot elettorale

Quattro anni fa, quando Christian Mossino era stato eletto da pochi mesi alla guida del Comitato regionale Piemonte Valle...

Telenovela Aloia, la spunta il Fossano

Come anticipato stamattina, il Fossano non ha mollato l'osso Aloia neanche dopo la notizia dell'allenamento tenuto in casa del...

Ripartenza, ecco i gironi di Eccellenza e Promozione

Con un po' di ritardo rispetto alle altre stagioni, il Comitato Piemonte e Valle d'Aosta ha pubblicato i gironi...

Vendetta tremenda vendetta ed è così che il LG Trino si rifà della sconfitta dell’andata (pesante 4-0) e supera la Crescentinese nel derby distanziandola in classifica di 5 punti. Un gol per tempo per la squadra di Angelo Ponzi, che ha sfruttato bene le occasioni avute. Tanti palloni buttati in mezzo per il team di Davide Berardi ma tanti tentativi sbagliati o buone parate di Xhemali. Ha vinto chi è stato più concreto.
La partita è molto sentita e le squadre non affondano subito i colpi. Per il LG Trino al 3′ una bella iniziativa di Caltagirone che viene però stoppato in area, la Crescentinese risponde con una girata da fondo campo di Colla al 13′, con palla sull’esterno della rete. Ancora la squadra di Ponzi in area avversaria al 19′ con una punizione spadellata in area da Caltagirone sulla quale la difesa granata sbroglia a fatica. Altro calcio piazzato al 22′, questa volta da posizione centrale, e alla battuta potente di Masoero corrisponde una parata altrettanto pronta di Xhemali.
All’episodio successivo la gara si sblocca. Palla in mezzo da destra sempre sugli sviluppi di una punizione e volo di Bahnane in area ritenuto frutto di un intervento falloso di un avversario da parte dell’arbitro. È così rigore e Caltagirone trasforma con freddezza. 1-0. Il team di Berardi ora deve riorganizzarsi e prova a farlo subito. Al 32′ Colla gestisce una difficile palla dal limite, si gira e tira ma il rasoterra è debole per impensierire Xhemali. Poco prima del riposo, invece, tiro da fuori di Masoero e altra attenta presa del numero uno del LG Trino. Si chiude con un pallone per parte sparato alto, per il team di casa da Caltagirone, per gli ospiti da Canuto.
La ripresa si apre con una buona occasione di raddoppio per i trinesi. Al 3′ gran punizione a rientrare di Caltagirone da sinistra e traversa piena, la palla per un soffio non finisce sulla testa di Ajaraam che è posizionato ad un passo dalla linea di porta. La Crescentinese replica con una punizione di Masoero, battuta tesa in mezzo e deviata provvidenzialmente sul fondo pur senza assegnazione del corner a seguire. Il match non è ricco di occasioni e per aspettare una nuova iniziativa ospite si arriva al 16′. Corner da destra di Canuto, dopo una prima ribattuta la palla arriva allo stesso numero 7 che la rimette trovando D’Anna libero al limite, tiro e Xhemali si allunga bloccando sulla sua sinistra. Passano 60 secondi ed ancora il portiere di casa è bravo a trattenere un tocco di Podella nei pressi del primo palo. Il team di Ponzi al 19′ avrebbe invece l’occasione del raddoppio ma Ajaraam di testa non inquadra lo specchio concludendo alto. Sono molte le palle buttate in area dalla Crescentinese e al 21′ Colla raccoglie al volo ma svirgola il tiro.
Il LG Trino ora inizia a sfruttare il contropiede e raddoppia subito dopo un’occasione bloccata dalla difesa granata. Errore in uscita, palla recuperata da Caltagirone che dà ad Ajaraam che a sua volta serve Osenga che infila di potenza. 2-0. Poco dopo ospiti in 10 per un contatto di Pagliano sul neo entrato Bianco lanciato a rete. In superiorità numerica i trinesi gestiscono bene la situazione e soffrono solo in un paio di circostanze. Al 38′ è però bravo Bergamini a rinviare già sulla linea mentre al 40′ Clerici e Colla non trovano la porta. In stagione dunque un derby a testa tra LG Trino e Crescentinese.

LG TRINO 2
CRESCENTINESE 0
RETI: 28′ rig. Caltagirone (LT), 29′ st Osenga (LT).
LG TRINO (4-4-2): Xhemali 7, Munda 6.5, Pasini 6.5 (30′ st Bergamini 6.5), Bouchefra 7, Zannotti sv (13′ Starno 6.5), Ciufo 6.5, Bahnane 6.5 (1′ st Rosso 6.5), Tarulli 6.5, Ajaraam 7 (29′ st Bianco 6.5), Caltagirone 7 (35′ st Sanyang sv), Osenga 7. A disp. Musabelliu, Genesi. All. Ponzi 7.
CRESCENTINESE (4-3-1-2): Mintari 6.5, Conti 6.5, Cappellari 6, Masoero 6.5, Grosu 6.5 (30′ st Tirraf 6), D’Anna 6 (34′ st Rigolino sv), Canuto 6.5, Podella 6.5 (39′ st Clerici sv), Franzè 6 (18′ st Pagliano 5.5), Calzavara 6 (23′ st Spagna 5.5), Colla 6. A disp. Pala, Spahiu. All. Berardi 6.5.
ARBITRO: Castellaro di Casale Monferrato 6.
ESPULSI: 33′ st Pagliano (C).
AMMONITI: Bouchefra (LT), Grosu (C).

LG TRINO
All. Ponzi 7 Squadra in crescita. Si può guardare avanti nonostante le assenze.
Xhemali 7 Sempre attento, blocca molte conclusioni.
Munda 6.5 Presidia bene il lato destro della difesa.
Pasini 6.5 Si sovrappone con costanza sulla sinistra specialmente nella ripresa. 30’ st Bergamini 6.5 Un grande salvataggio sulla linea, per regalare un finale tranquillo.
Bouchefra 7 Di testa le prende tutte. Granitico.
Zannotti sv Va ko per una distorsione alla caviglia. 13’ Starno 6.5 Opera molto di fisico non lasciando spazio all’avversario.
Ciufo 6.5 Qualche bel filtrante da centrocampo.
Bahnane 6.5 Va a prendersi il rigore del vantaggio. 1’ st Rosso 6.5 Gestisce adeguatamente alcune situazioni.
Tarulli 6.5 Molto grintoso, lascia le sue impronte sul match.
Ajaraam 7 Preziosissimo sul fronte offensivo, altruista nel raddoppio. 29’ st Bianco 6.5 Si guadagna subito l’espulsione avversaria in velocità.
Caltagirone 7 Apre e va vicino al raddoppio con una sventola su punizione. 35’ st Sanyang sv
Osenga 7 Mette al sicuro il match seguendo bene l’azione.

Crescentinese
La Crescentinese di Davide Berardi

CRESCENTINESE
All. Berardi 6.5 Se l’è giocata alla pari, punito dagli episodi.
Mintari 6.5 Non ha avuto grandi conclusioni a metterlo in croce. Partita ordinata.
Conti 6.5 Pronto a spazzare via quando è ora.
Cappellari 6 Va un po’ in affanno quando gli avversari lo puntano.
Masoero 6.5 Imposta bene da dietro e prova un paio di sventole da fuori.
Grosu 6.5 Scende frequentemente sulla sinistra nel primo tempo. 30’ st Tirraf 6 Giusto un paio di accelerazioni.
D’Anna 6 Davanti alla difesa non dà grande vivacità alla manovra. 34’ st Rigolino sv
Canuto 6.5 Buoni inserimenti da centrocampo. Avrebbe anche qualche occasione ma non la sfrutta.
Podella 6.5 Gioca a tutto campo pressando molto l’avversario. 39’ st Clerici sv
Franzè 6 Non lascia grandi tracce nel match. In appoggio a Colla, ma conclusioni poche. 18’ st Pagliano 5.5 Tocca Bianco e il cartellino è assicurato.
Calzavara 6 Opera tra le linee ma non ha molti palloni buoni da usare. 23’ st Spagna 5.5 Combina ben poco.
Colla 6 Croce e delizia come sempre. La porta non riesce a inquadrarla.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli