26 Gennaio 2021

Lucento – Mirafiori Under 19: Tripudio Epifani, rossoblù secondi

Le più lette

Candiolo 2007: Paolo Biolatto, con la giusta mentalità possiamo vincere il campionato

Un inizio di stagione incredibile per il Candiolo 2007 di Paolo Biolatto, che si sta confermando una delle pretendenti...

Remedello Under 19, l’esperienza di Giordano Tononi al servizio della causa biancazzurra: «Poche possibilità di finire l’annata»

Visano, Acquafredda, Isorella. Calvisano, Desenzano, Fiesse. Medole, Castiglione, Ghedi, Leno, Pavonese, Castellana… Remedello. No, non stiamo consultando l’atlante stradale...

Italia Under 19, le impressioni di Maurizio Viscidi dopo lo stage: «Dopo circa un anno di inattività, un incontro positivo»

Al termine dello stage dell'Italia Under 19 andato in scena a Coverciano da domenica a mercoledì, ha parlato Maurizio...
Roberto Bucci
Roberto Bucci
"Chi sa solo di calcio non sa niente di calcio"

I campionati si vincono a maggio, questo il segnale che lancia il Lucento con il 3-0 sul Mirafiori nello scontro diretto per il terzo posto del girone D di Under 19; tripletta di un fenomenale Epifani che vince la sfida con Milani e chiude l’andata a 14 gol. I rossoblù agguantano addirittura il secondo posto approfittando del pari ad Acqui della Gaviese. Una squadra che è partita con i favori del pronostico ma ha avuto qualche inciampo nel cammino che gli fa terminare il girone d’andata a meno otto dalla capolista Vanchiglia, si prospetta una bella sfida nel ritorno poiché la società di corso Lombardia si è rinforzata alla grande in avanti con il ritorno di Salerno, proprio dai granata, e gli innesti di Shtjefni e Parodi dalla Cbs. I primi due hanno fatto a ferro e fuoco la difesa dei gialloblù con dribbling e spunti da campione. Se aggiunti a Ciurleo ed Epifani fanno un quartetto di lusso per la categoria e sperare una rimonta; otto punti sono tanti ma nella stagione scorsa la squadra, allora allenata da Maione, fu capace di riprendere dodici punti nella seconda parte di stagione. Un Epifani devastante ha messo in ginocchio e fatto venire fuori tutte le difficoltà del gruppo di Somma; il super attacco che aveva portato al quarto posto stavolta è mancato con Bombardieri e Milani che hanno toccato il pallone pochissime volte, chiusi bene dalla coppia centrale Lontrato-Ricci.

L’approccio alla gara è fondamentale per il successo dei padroni di casa che attaccano forte sulla corsia sinistra dove Shtjefni ed Epifani si divertono; lo schieramento iniziale è un 4-4-2 atipico con Salerno e Shtjefni esterni e Parodi-Epifani tandem offensivo, lo stesso degli ospiti che però risulta più lineare con Musizza e Cordero che non avanzano come Salerno. Germinario è un’arma offensiva in più per Somma e la prima occasione diretta in porta è la sua, il terzino sinistro si accentra da sinistra e dalla trequarti punta l’incrocio più lontano a giro, fuori di niente. I gialloblù restano in zona offensiva ma da corner a proprio favore prendono gol: ripartenza rossoblù con Epifani che avanza sulla sinistra e batte Varriale. Salerno quasi subito ha sui piedi il 2-0, con palla servita da un monumentale Ciurleo, ma il tiro è alto e lui stesso sa che avrebbe potuto fare meglio. Nel finale proprio il numero sette appoggia per Shtjefni che conclude al volo dal limite ma trova l’ottima risposta di Varriale, l’estremo difensore è uno dei migliori dei suoi.

Un altro che prova a prendere per mano il Mirafiori è Musizza che ha buoni spunti sulla destra e prova a sorprendere Beruto, con un Lucento che si spegne un po’ a inizio ripresa;  basta un attimo però per riaccendere la luce con Ciurleo ed Epifani protagonisti di una grande rete: il metronomo passa al centravanti, il pallone viene intercettato da un difensore ma va proprio sui piedi di Epifani che in caduta la piazza nell’angolino sinistro. Shtjefni non smette di creare occasioni, il 10 dribbla un avversario e serve il subentrato Wade che viene murato da un super Varriale. Il tris arriva in ogni caso, a confezionarlo sono gli stessi ragazzi del secondo con Ciurleo che batte una punizione morbida dal limite ed Epifani che di testa la mette dentro con l’aiuto del palo. Al novantesimo spaccato anche Mazzara tenta di entrare tra i marcatori ma Varriale non è d’accordo. Il Lucento lancia il guanto di sfida, tra tredici giornate sapremo chi avrà avuto la meglio.

IL TABELLINO DI LUCENTO MIRAFIORI UNDER 19

LUCENTO-MIRAFIORI 3-0

RETI: 16’, 14’ st, 35’ st Epifani.
LUCENTO (4-4-2): Beruto 6, Ciliberti 6.5 (23′ st Ghiazza 6.5), Spione 6.5, Marchese 6.5, Lontrato 7, Ricci 7, Salerno 7 (27′ st Mazzara 6.5), Ciurleo 7.5, Parodi 6 (18′ st Wade 6.5), Shtjefni 7.5 (37′ st Fantino sv), Epifani 9 (36′ st Di Leo sv). A disp. Sattin, Padilla Fernandez, Castellino, Contino. All. Pierro 7.5. Dir. Ciurleo.
MIRAFIORI (4-4-2): Varriale 6.5, Genovesi 6, Germinario 6.5 (33′ st Novara sv), Grillo 5.5, Caspanello 5 (23′ Troise 5.5), Mangiacotti 5.5, Musizza 6.5 (27′ st Osarenwinda 6), Cordero 6, Milani 5, Bombardieri 5, Longo 5.5 (15′ st Sinopoli 5.5). A disp. Menniti, Possamai. All. Somma 5.5. Dir. Bisagno.
ARBITRO: Uricchio di Collegno 7. Big match affidato a un arbitro d’esperienza che non tradisce le attese, lascia giocare e ammonisce solo in casi eclatanti.
AMMONITI: 6’ st Lontrato (L), 35’ st Sinopoli (M), 36’ st Shtjefni (L).

LE PAGELLE DI LUCENTO MIRAFIORI UNDER 19

LUCENTO (4-4-2)

All. Pierro 7.5 L’approccio al match è devastante e fondamentale, vittoria da grande.
Beruto 6 Non si sporca i guanti, difficile da prevedere alla vigilia di uno scontro diretto.
Ciliberti 6.5 Un valore aggiunto che è nel giro della prima squadra, non si smentisce.
23′ st Ghiazza 6.5 Gioca molto bene l’ultima parte di gara stando sempre attento.
Spione 6.5 Viene adattato a terzino destro ma si destreggia pure lì, intoccabile.
Marchese 6.5 Parecchi palloni passano dai suoi piedi, è il primo riferimento dei difensori.
Lontrato 7 Ferma insieme a Ricci un attacco da venti gol complessivi, la miglior gara.
Ricci 7 Tra i primi tre centrali del campionato, non a caso nel giro della Rappresentativa.
Salerno 7 Il solito martello sulla fascia destra, manca la rete alla sua grande prestazione.
27′ st Mazzara 6.5 Potrebbe entrare nel tabellino nel finale, ingresso più che positivo.
Ciurleo 8 La luce nel centrocampo rossoblù, due assist vincenti e tanta tanta qualità.
Parodi 6 Deve ancora trovare la migliore condizione, i pochi minuti alla Cbs pesano.
18′ st Wade 6.5 Avere in panchina un giocatore del genere è un lusso, sempre pronto.
Shtjefni 7.5 La prima in rossoblù è da ricordare, esce fuori la sua miglior versione.
Epifani 9 Con lui si parte da 1-0, può vincere il secondo titolo di capocannoniere di fila.

MIRAFIORI (4-4-2)

All. Somma 5.5 Partita giocata a tratti, troppo poco per contrastare questo Lucento.
Varriale 6.5 Decisivo in più di un’occasione nel tenere a galla il Mirafiori, sul pezzo.
Genovesi 6 Difesa non eccezionale ma lui è quello che compie meno errori, sufficiente.
Germinario 6.5 Terzino con licenza di colpire, come caratteristiche comparabile a Marcelo.
Grillo 5.5 Il centrocampo gialloblù perde di netto la sfida con quello rossoblù, rimandato.
Caspanello 5 Bastano una ventina di minuti per capire che non ne becca una, cambiato.
23′ Troise 5.5 Prova a limitare i danni ma Shtjefni ed Epifani sono incubi per chiunque.
Mangiacotti 5.5 Bruciato da Epifani in almeno un gol, la squadra non lo aiuta.
Musizza 6.5 Convince parecchio come titolare sulla destra, si gioca bene la chance.
27′ st Osarenwinda 6 L’attacco acquisisce un po’ di fisicità con lui, esordio in Under 19.
Cordero 6 Meno spinta e più copertura per l’esterno sinistro che in realtà è un terzino.
Milani 5 Il cannoniere del Mirafiori vive una giornata da incubo nella morsa di Ricci.
Bombardieri 5 Come il suo gemello del gol, non vede lontanamente la porta, a secco.
Longo 5.5 Uno dei più «esperti» del gruppo, viene meno ai suoi compiti di metà campo.
15′ st Sinopoli 5.5 Aggiunge poco o niente alla gara del compagno sostituito.

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli