Mirafiori
L'undici iniziale di Stefano Straforini

Partita dai tanti risvolti quella tra Mirafiori e Pedona che si aggiudicano i gialloblù per 4-3, un bel mattone per la salvezza diretta. I ragazzi di Straforini vanno addirittura sul 4-1 con due protagonisti su tutti, Sofi e Kpokpa, ma negli ultimi venti minuti si rilassano un po’ e subiscono il ritorno degli ospiti; una squadra molto giovane, con l’esordio anche del 2003 Nicola Cioffi, che non rinuncia mai a giocare anche sotto di tre reti. Si assiste fin da subito a belle trame di gioco, palla a terra; i padroni di casa alternano un 3-4-2-1 a un 4-2-3-1 dimostrandosi una squadra camaleontica. Di Benedetto prova a colpire dopo una manciata di minuti, lanciato a rete, ma viene murato da Varriale. Il vantaggio locale arriva intorno al quarto d’ora per un fraintendimento tra Barale e un suo difensore, Kpokpa con la porta sguarnita non sbaglia; i locali sono più intraprendenti mentre gli ospiti indietreggiano e a metà tempo ecco il raddoppio di Taverna che di testa anticipa difensore e Barale. Zappatore prova a correre ai ripari invertendo di posizione le proprie ali e proprio una di queste, Giuliano, si procura un rigore per mano alta di un difensore avversario; Brignone realizza con il brivido perché Varriale tocca. L’arbitro assegna due minuti di recupero e al primo Sofi di testa, o meglio di nuca, firma il tris su corner dalla sinistra. Dagli sviluppi di un altro angolo il Mirafiori fa il quarto, stavolta é Mangiacotti a colpire di piede sul secondo palo. Alla mezz’ora sussulto dei biancoblù: Garelli recupera sulla sinistra e lancia Petris che mette la palla tra palo e Varriale; per ultimo Brignone colpisce su punizione mettendola sotto la barriera alla Pirlo. Gli assalti finali non patiscono nessun effetto per una rimonta quasi pazzesca.

Mirafiori-3-4-2-1
All. Straforini 7 Ottime trame di gioco, mattone salvezza.
Varriale 7 Evita il vantaggio ospite.
Ghirardi 7 Esterno tutta fascia.
Cordero 6.5 Tiene più la posizione difensiva, buona prova per lui.
21′ st Cavallaro 6 Senza infamia.
Giangregorio 6.5 Scala bene.
Mangiacotti 7 Tante belle chiusure e anche la gioia della rete.
Sofi 8 Tecnicamente perfetto, si permette anche una rovesciata.
34′ st Torassa sv
Longo 6.5 Presenza importante.
Grillo 6.5 Qualche tocco in più.
Taverna 7.5 Dà il tormento alla difesa del Pedona con il suo pressing.
33′ st Zanellato sv
Bresolin 7 La qualità in campo.
19′ st Possamai 6.5 Buoni spunti.
Kpokpa 7.5 Illuminante con I suoi dribbling, nel giro della Prima. A disp. Violi, Maggio, Sinopoli.
Dirigente: Violi.

Pedona-4-3-3
All.Zappatore 6.5 Squadra arrangiata, il gioco non manca.
Barale 6 Voto d’incoraggiamento.
21′ st Cioffi 6.5 Esordio niente male, bella parata su Kpokpa.
Cangini 5.5 Non il massimo.
5′ st Petris 6.5 Freddo nel punire Varriale, buon impatto sulla partita.
Marro 5.5 Giornata negativa.
13′ st Olivero 6 Prova a fare.
Garelli 6.5 Tocchi di palla eleganti.
Meineri 5.5 Disattenzioni qua e là.
Riberi 5.5 Anche lui non perfetto.
23′ st Bergia 6.5 Effettua le classiche sciabolate, molto preciso.
Giuliano 7 Il più attivo e scattante.
Bono 6.5 Eleganza in mezzo.
Di Benedetto 6 Pronti via ha sui piedi il vantaggio, poche chances.
Brignone 7 Letale sui calci fermi.
Prandi 5.5 Un po’ oscurato.
11′ st Arcostanzo 6 Presente. A disp. Viglietti, Fekadu, Merko
Dirigente: Prandi.

Discreta gara per i ragazzi di Zappatore