17 Maggio 2021

Real Orione – Rivoli Under 19: Sale in cattedra Forte nel finale

Le più lette

Torino-Lazio Under 18: Della Valle e Eordea stendono i biancocelesti

Il secondo gol consecutivo del centrale granata Alessandro Del Valle regala la vittoria ai ragazzi di Semioli, abile dalla...

L’ex Ministro Spadafora sbotta: Riforma dello Sport rinviata al #duemilamai!

La decisione (con votazione in Parlamento) di rinviare al 2024-2025 l’entrata in vigore della Riforma dello Sport che ha...

Sanmauro, rotta verso la stagione 21/22: Piazzoli porta 8 nuovi innesti per la prima squadra, Trombini allenerà l’Under 19

Il modo migliore per guardare al futuro è con l'organizzazione e la forza di volontà. Archiviata una stagione difficile...

Il Rivoli in trasferta non perdona e vince nuovamente sul finale. La gara in casa Real Orione inizia decisamente meglio per i padroni di casa con un paio di occasioni grazie alla tecnica del loro fronte offensivo, Pampino e Zirbano calcano bene il campo e sfruttano la loro velocità, tocchi di prima e veloci 1-2 per lasciare alle spalle i difensori avversari.
Sia l’ottima prestazione di Orsini che la poca precisione sotto porta degli attaccanti del Real Orione impediscono la rete del vantaggio e infatti, nonostante un vero assedio nella prima fase di gioco, il risultato si interrompe sullo 0 a 0. La squadra ospite trova le uniche occasioni del primo tempo grazie ai calci piazzati del capitano Pisano, che centra spesso la porta e trova il portiere pronto, ma sulle ribattute una poca fame di gol degli attaccanti compromette il risultato. L’occasione più importante dei primi 45 minuti è certamente del Real Orione, al 43′ Nesta si libera facilmente in uno contro uno e crossa in area di rigore, trovando il solito Zirbano che colpisce in pieno Goffi, su ribattuta Gagliano spedisce sulla Luna, è la cornice della loro prestazione.
Troppe occasioni buttate e poca precisione da parte degli attaccanti sono state l’ovvio problema della squadra di casa, mentre il Rivoli covava il piano strategico per la sua vittoria, ingranando il gioco col passare dei minuti.
Grazie al rinnovo dell’attacco nel secondo tempo da parte del tecnico del Rivoli e all’espulsione al 12′ del secondo tempo per somma di ammonizioni a Marengo, che ha certamente debilitato la partita, la squadra ospite spinge e crea le più importanti occasioni.
L’ingresso di Forte al 9′ del st al posto di Boldrino, è sicuramente il cambio più azzeccato della partita, il nuovo attaccante fraseggia e si trova a suo agio con Costa e dopo tante occasioni salvate miracolosamente dalla difesa della squadra di casa trova in coronamento il gol, che avviene al 43′, agli sgoccioli del secondo tempo, Costa crossa da bordo campo e su errore della difesa Forte è tutto solo davanti al portiere e insacca facendo passare la palla in mezzo alle gambe del portiere.

REAL ORIONE-RIVOLI 0-1
Espulsi: Marengo 12′ st (Or)
RETI: 45′ st Forte (Ri).
REAL ORIONE (4-3-1-2): Sbordone 6, Spinella 6, Bucca 5.5, Clemente 6.5, Marengo 5, Gagliano 5.5, Nesta 6, Gandiglio 6, Arduca 5.5 (28′ st Vittichiè sv), Pampino 6, Zirbano 6 (1′ st Iorio 6.5). A disp. Ardizzone, Vento D., Odorico, Zingaro. All. Lorusso.
RIVOLI (3-5-2): Orsini 7.5, Robust 6, Goffi 6 (1′ st Gaude 6), Pisano 6.5, Letizia 7, Peluso 7, Costa 6.5, Barbero 6 (26′ st Valenza sv), Curti 5 (5′ st Drago 6.5), Cicala 6, Boldrino 6 (9′ st Forte 7). A disp. Militaru, Oddone. All. Minello.
ARBITRO: Carrasco Vilca di Collegno 6.

LE PAGELLE 

Real Orione (4-3-1-2)
All. Lorusso 6 La sua squadra dimostra un buon gioco nella prima fase di gioco ma spesso con poca precisione.
Sbordone 6 Si trova poche volte in difficoltà, ma è impreciso nei rinvii.
Spinella 6 Vince molti contrasti, spinge poco sulla fascia.
Bucca 5.5 Perde Forte nel gol del vantaggio del Rivoli.
Clemente 6.5 Fa un buon gioco sulla fascia, supera l’uomo con molta facilità.
Marengo 5 La prestazione della sua squadra è certamente debilitata dalla sua espulsione.
Gagliano 5.5 Si divora un gol sotto porta a fine primo tempo.
Nesta 6 Cerca le punte e le trova con facilità.
Gandiglio 6 Fa padrone di un buon palleggio a centrocampo.
Arduca 5.5 E’ troppo altruista in fase difensiva e questo non lo rende pronto nelle ripartenze. 28′ st Vittichiè sv
Pampino 6 Salta l’uomo con facilità e controlla con intelligenza il pallone in fase offensiva.
Zirbano 6 Ha una buona personalità ma si perde in giocate molto complesse, si libera facilmente al tiro, purtroppo non centra mai la porta. 1′ st Iorio 6.5 Impatta bene ed è attento a difendere.

Rivoli (3-5-2)
All. Minello 7 Porta forze fresche azzeccate nel secondo tempo.
Orsini 7.5 Merito suo se la sua squadra non va in svantaggio nel primo tempo di gioco. Il migliore dei suoi.
Robust 6 Preciso nei cross da bordocampo.
Goffi 6 Sguizza sulla fascia e spinge i suoi nei contropiedi, attento in fase difensiva. 1′ st Gaude 6 Impatta bene nella partita e compie un lavoro simile al compagno che ha sostituito.
Pisano 6.5 Ci prova spesso da calcio piazzato centrando la porta e quasi trovando il gol.
Letizia 7 Lucidissimo in difesa, è quasi insuperabile.
Peluso 7 Lavoro molto fisico, recupera innumerevoli palloni a centrocampo.
Costa 7 Si smarca con classe per tutta la partita, nel secondo tempo trova una buona intesa con Forte. Suo l’assist per il gol del vantaggio.
Barbero 6 Pressa con poco coraggio. 26′ st Valenza sv
Curti 5 Non in giornata, capisco il lavoro più fisico per un attaccante come lui, ma è invogliato a smarcarsi. 5′ st Drago 6.5 Decisamente meglio, crea qualche occasione nel secondo tempo.
Cicala 6 Non ci crede molto, ma nel secondo tempo migliora considerevolmente.
Boldrino 6 Rimane disattento in un paio di occasioni fruttuose. 9′ st Forte 7 Oltre il gol all’ultimo minuto, ha ravvivato l’attacco della sua squadra con il suo ingresso.


1 COMMENTO

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli