Andrea Faccioli Pilastro della Feralpi, anche oggi è risultato fra i migliori e ha sbloccato il match su punizione.
Andrea Faccioli: pilastro della Feralpi, anche oggi è risultato fra i migliori e ha sbloccato il match su punizione.

Suicidio casalingo per l’Albinoleffe che cestina il vantaggio ottenuto a Salò e viene completamente sommersa da una Feralpi spaventosa. Biava propone la solita difesa a tre e il duo offensivo composto da Travellini e Savin; risponde con un modulo a specchio Zenoni, centrocampo folto con Faccioli in cabina di regia e coppia Risatti-Tirelli in avanti per pungere. Ma veniamo alla cronaca. Feralpi molto aggressiva già nei primi minuti, invece l’Albinoleffe invece fa fatica a uscire palla al piede e a creare occasioni. Al 17′ lo specialista Faccioli porta in vantaggio gli ospiti con una punizione clamorosa dai 25 metri: arcobaleno che si infila all’incrocio con Brevi che tocca ma non basta. I padroni di casa sembrano disorientati mentre i ragazzi di Zenoni continuano imperterriti nel pressing e negli “uno contro uno” sistematici, in modo da recuperare palla alta e rendersi pericolosi dalle parti di Brevi. Al 29′ ecco il raddoppio. Palla verticale illuminante di Faccioli per lo scatto di Tirelli che, sulla destra, punta e salta Viganò. L’11 apparecchia la tavola per Pinardi che lasciato solo dai radar difensivi biancorossi non può sbagliare. L’Albinoleffe del primo tempo è solamente nella traversa terrificante di Rodolfi, al minuto 34; il suo mancino imprendibile forse varca la linea ma l’arbitro lascia proseguire tra le proteste generali. Nel secondo tempo Biava passa a 4 dietro e prova a giocarsela sulle corsie per allargare le maglie degli ospiti e inserirsi nei varchi, ma la Feralpi difende con ordine e riparte. Al 16′ Viganò, appena fuori dall’area, si lascia soffiare palla da Risatti. Il 9 arriva davanti al portiere e non si lascia pregare, rimanendo freddo. Il 3-0 manda ko i padroni di casa che si sbilanciano, mentre i Leoni del Garda calano il poker al 31′: Menni va via sulla sinistra e crossa per Opoku. Il 18, spalle alla porta e in area, potrebbe scaricare all’indietro ma si gira su una moneta e fa secco Brevi. Al fischio finale esplode la festa per i ragazzi di Zenoni che ribaltano il risultato di una settimana fa e volano ai quarti, dove affronteranno il Novara, squadra proveniente dal Girone A.

PAGELLE ALBINOLEFFE (3-4-1-2)
Brevi 6 Tocca su Faccioli ma non basta. Quattro gol subiti sono veramente tanti.
Maffi 5.5 In difficoltà sul diretto marcatore.
Viganò 5 Ha sulla coscienza due gol.
Rodolfi 6.5 Forse più gol che linea. Abbassa il raggio d’azione per mancanza di palloni.
Bertocchi 6 Riesce a salvarsi in qualche modo.
Cattaneo 5.5 Fa troppa fatica a creare gioco.
Salvi 6 È schiacciato all’indietro, va sul fondo col contagocce.
Piccoli 5.5 In affanno per il pressing alto avversario.
Travellini 5.5 Fa a sportellate con tutti ma non raccoglie niente.
Savino 5.5 Ha pochi palloni giocabili, ma i pochi che ha li gestisce male.
Bonfanti 6.5 Il più vivo. Ma è una luce nel deserto.
All. Biava 6 Spreca un vantaggio importante e chiude con un passivo pesante.

PAGELLE FERALPISALO’ (3-5-2)
Spezia 6.5 Spettatore non pagante. Trema solo sulla traversa di Rodolfi.
Prati 7 Sale e scende sulla corsia come sulle scale di casa sua.
Menni 6.5 Controfigura del collega, molto bene.
Faccioli 7.5 Apre le danze con una punizione capolavoro. Regia ottima.
Chemini 6.5 Tiene Savino mettendolo in difficoltà.
Kwarteng 7 Attento e preciso in fase di costruzione. Diga dietro.
Rigamonti 7.5 Un martello in mezzo al campo. Esce ma ne avrebbe ancora.
Bianchi 6.5 Attento in marcatura sul diretto avversario.
Risatti 7 Fa fatica a trovare palloni giocabili, poi timbra da vero rapace.
Pinardi 7 Si inserisce con i tempi giusti. Bene anche in interdizione.
Tirelli 7.5 Prestazione di spessore, con assist. Pressa tutti, anche all’intervallo.
All. Zenoni 8 Va a prendere gli avversari nella loro area dal primo minuto. Vince con alta intensità e concretezza.

LE INTERVISTE: ASCOLTA ZENONI


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.