25 Settembre 2020 - 12:46:31
sprint-logo

Como – Monza Berretti: Giudici paratutto salva i comaschi sull’1-1

Le più lette

Magenta-Settimo Milanese Under 19: Cristiano-Vergani-De Maio, sinfonia biancorossa

Otto gol, due legni, un rigore sbagliato, cinque parate decisive del portiere avversario. Questi pochi numeri fanno capire già...

San Tomaso, i rossoblù ripartono sfruttando tutte le risorse: Bonaita, Mayer, Santoro e i tecnici

Ottimizzazione delle risorse. È questa la parola d’ordine nel San Tomaso, squadra di Bergamo che anche quest’anno, seppure tra...

Città di Sangiuliano – Base 96 Eccellenza: Grasso e Zingari brillano nel poker

Nella seconda giornata di Coppa Italia Eccellenza è bastato un attimo per indirizzare i destini del San Giuliano e...

Un pareggio vissuto come una vittoria da parte del Como che chiude in dieci e resta a galla grazie alla strepitosa prestazione di Giudici tra i pali. Rimpianto invece per il Monza al quale sta stretto questo 1 a 1 avaro di reti nonostante le clamorose occasioni capitate ai ragazzi di Monguzzi, il quale, a fine gara ha fatto i complimenti ai suoi: «Un’ottima prestazione,  avevamo indirizzato bene la partita, peccato non aver raccolto di più». Classifica, dunque, che non si smuove più di tanto per entrambe le formazioni ma questo punto conquistato con carattere, per i padroni di casa,  equivale ad un’autentica scossa, visto che mancava un risultato positivo da quasi un mese. E come spesso accade, contro le squadre tecnicamente preparate, per sbloccare una partita complessa, ci si affida ai calci piazzati e la punizione che porta in vantaggio il Como è un vero capolavoro. Battuta da una ventina di metri, Vocale fa partire un siluro che si infila sotto la traversa: praticamente imprendibile. Il vantaggio arriva al 23’ ma nei primi minuti erano stati i comaschi a subire gli attacchi del Monza: i veri pericoli arrivano da Longo e Corti, fermati prima da Giudici in presa e poi chiusi in angolo. Nel finale di tempo il Como alza il ritmo: Culotta butta in mezzo un paio di palloni interessanti che però non vengono raccolti dai compagni. A quel punto i ragazzi di Boscolo calano di intensità, forti del vantaggio, e si fanno sorprendere troppo spesso: Ranzetti recupera palla praticamente in area (forse con un fallo sul difensore) trovando liberissimo Colferai che, a due passi dal portiere, gli prende il tempo e mette in rete l’ 1 a 1. Nel finale di tempo i monzesi provano ad affondare: il tiro da fuori di Di Munno finisce in angolo, mentre il sinistro di Ranzetti si stampa all’incrocio dei pali proprio allo scadere.  I due tecnici tornano in campo con le stesse formazioni: al 6’ ancora il Monza in avanti con il colpo di testa di Corti che allunga per Brusa che, ancora di testa, conclude ma la palla finisce tra le braccia di Giudici. Le uniche vere occasioni dei comaschi saranno al 21’ ancora su calcio piazzato con Vincenzi che batte, Vocale svetta di testa ma la conclusione finisce di poco alta e al 43’ con Cristini che non trattiene, Culotta rimette in mezzo e la difesa biancorossa salva quasi sulla linea il tocco di Rezzonico. Ma il finale della gara vedrà soprattutto la prestazione degli ospiti, complice anche l’espulsione di Riva per doppio giallo che costringe il portiere di casa ad un grande finale di partita: al 30’ Brusa batte dalla trequarti, una deviazione aumenta la potenza della conclusione ma Giudici ci arriva ancora una volta ed evita il 2 a 1. Replica, poi, al 35’ con la parata quasi a raso terra, resa complicata dalla poca visuale, sul tiro potente da fuori di Colferai. Come già anticipato è un punto che vale molto per i ragazzi di Boscolo: «Arrivavamo da qualche partita strana, questo risultato contro un’ottima squadra come il Monza ci serviva».

Como - Monza Berretti
La formazione del Como.

IL TABELLINO DI COMO-MONZA

Como 1
Monza 1
RETI (1-0; 1-1): 23’ Vocale (C), 39’ Colferai (M).

Como (3-5-2): Giudici 8, Riva 6, Cosentino 6.5, Carpanetti 6, Briccola 6, Sala 6, Gazzetta 6, Culotta 6, Vocale 7 (27’ st Rezzonico 6.5), Vincenzi 6, Mariani 7 (40’ st Simbaldi sv). A disp. Scheggia, Liserani, Gatti, Frassanito, Corbetta, Castegnaro.  All. Boscolo 6.

Monza (4-3-1-2): Cristini 6, Perego 6 (36’ st Barra 6), Falzoni 6, Sacchini, Pio Loco 6.5 (26’ st Caronni 6) , Brusa 7, Ranzetti 6.5, Di Munno 6, Longo 6, Colferai 7, Corti 6.5 (26’ st Locati 6). A disp. Landi, Tumino, Principi, Khvedelidze, Colibaly, Ahmetay. All. Monguzzi 6.5.

ESPULSO: 30’ st Riva (C).
AMMONITI:  Rezzonico (C), Di Munno (M).

ARBITRO: Travaini di Busto Arsizio 6 Non può contare sui suoi assistenti, se la deve cavare da solo.
PRIMO ASSISTENTE: Gorica 5.
SECONDO ASSISTENTE: Panaino 5.

Como - Monza Berretti
Gli undici del Monza scesi in campo.

LE PAGELLE

COMO
All. Boscolo 6 Approccia bene alla gara, poi qualche rimorso per aver rallentato troppo presto.
Giudici 8 Tiene letteralmente a galla i suoi: fa tre interventi da grande portiere.
Riva 6 Espulso per doppia ammonizione: aveva speso bene i due gialli fermando le ripartenze avversarie.
Cosentino 6.5 Classe 2003, va premiata la sua prestazione da veterano: ha grinta e malizia da vendere.
Carpanetti 6 A volte si allarga, altre si accentra: il suo è un buon gioco che copre gran parte del campo.
Briccola 6 Il finale è di sofferenza per tutti ma resta in piedi con le unghie e con i denti.
Sala 6 Qualche volta spazza via senza andare troppo per il sottile, certe volte è provvidenziale.
Gazzetta 6 Buonissima la prima parte di gara, poi arretra un po’ troppo insieme a tutta la squadra.
Culotta 6 Si mette in mostra in due o tre occasioni, poi si limita ad amministrare.
Vocale 7 Un calcio di punizione bellissimo, un tiro potente che finisce sotto la traversa: imprendibile. (27’ st Rezzonico 6.5)
Vincenzi 6 Da apprezzare l’impegno e il sacrificio anche se oggi è mancata la scintilla.
Mariani 7 Giocatore velocissimo: una vera spina nel fianco per Brusa che fa gli straordinari per contenerlo. (40’ st Simbaldi sv).
A disp. Scheggia, Liserani, Gatti, Frassanito, Corbetta, Castegnaro

 

MONZA
All. Monguzzi 6.5
Avrebbe dovuto e potuto raccogliere molto di più da questa gara: sfortunato.
Cristini 6 Non sempre precisissimo ma neanche costretto a grandi parate.
Perego 6 Partita abbastanza tranquilla, dà l’impressione di controllare bene. (36’ st Barra 6)
Falzoni 6 In linea con la buona prestazione di tutta la linea difensiva.
Sacchini 6 Bene sui raddoppi di marcatura, gioca con attenzione e intelligenza.
Pio Loco 6.5 Giocatore propositivo, copre grandi zone del campo, è ovunque. (26’ st Caronni 6)
Brusa 7 Si supera nel dover marcare Mariani che  con la sua velocità è un pericolo costante.
Ranzetti 6.5 Caparbio, ci crede, lotta fino in fondo: quell’incrocio dei pali sta ancora tremando.
Di Munno 6 Non commette grossi errori ma non riesce neanche a brillare: sufficiente.
Longo 6 Una partita a disposizione: bene nell’appoggiare la manovra offensiva.
Colferai 7 Al di là del gol importantissimo, dà spesso l’impressione di trovare la giocata risolutrice.
Corti 6.5 Si perde un pochino con lo scorrere dei minuti ma gioca un buon primo tempo per una sufficienza piena meritata. (26’ st Locati 6).
A disp. Landi, Tumino, Principi, Khvedelidze, Colibaly, Ahmetay.

Como - Monza Berretti

Il migliore in campo tra le fila del Monza: Colferai.

IL DOPOGARA

L’INTERVISTA ALL’ALLENATORE DEL COMO BOSCOLO

L’INTERVISTA ALL’ALLENATORE DEL MONZA MONGUZZI

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli