28 Settembre 2020 - 09:00:22
sprint-logo

Ecco chi è Edoardo Vergani, gioiellino al centro del mercato dell’Inter

Le più lette

Carignano – Albese Under 19: grande esordio biancorosso, l’autogol di Marasso decide il match

La prima gioia targata regionali è tutta del Carignano, che vince giocando bene e convincendo in tutti i reparti...

Caravaggio – Ponte San Pietro Serie D: Doppietta Basanisi, buona la prima per Terletti

Ottimo esordio per Terletti che alla prima di campionato batte in extremis il Ponte San Pietro in una partita...

BSR Grugliasco – Ciriè Under 19: Esordio con vittoria, decide un colpo di testa di Colombini

Il BSR Grugliasco incassa i primi tre punti della stagione nel torneo regionale Under 19 contro il Ciriè. I...

La trattativa che porterà Edin Dzeko all’Inter sembra, ormai, giunta ad una conclusione: alla Roma 10 milioni più il cartellino del giovanissimo Edoardo Vergani. L’ aggiunta di una contropartita tecnica andrebbe dunque a colmare il gap economico, che fino a questo momento aveva bloccato il trasferimento del gigante bosniaco a Milano. Per i meno appassionati di calcio giovanile potrebbe sorgere spontanea una domanda: «Ma chi è Edoardo Vergani?». Attualmente è il fulcro del mercato nerazzurro, fortemente cercato dal Sassuolo, oltre che dalla precedentemente citata squadra della capitale, la sua probabile futura casa.

Classe 2001, è un attaccante dalla stazza possente (186 cm) che, coniugata ad un ottimo piede destro ed ad un non indifferente senso del gol, ha permesso al giovane calciatore di distinguersi fin dagli inizi della sua carriera. Da piccolissimo, comincia a tirare calci ad un pallone nei pulcini del Carugate, per poi passare nel 2013 alle giovanili del Monza, al tempo nelle mani del presidente Anthony Armstrong Emery. Un’ annata strabiliante condita da 22 reti lo porta sotto il mirino dell’Inter: la possibilità di approdare nella propria squadra del cuore, nonché sede di uno dei migliori vivai d’Italia stimola non poco l’appetito del giovane bomber, che con un “ok” definitivo, rinuncia alle “avances” dei rivali milanisti. Da quel momento inizia la sua straordinaria ascesa e nella sua prima stagione in maglia interista insacca le reti avversarie una trentina di volte, riconfermandosi anche nell’anno successivo con un media di circa un gol a partita . L’annata 2016/2017 è ricca di soddisfazioni ed il giovanissimo Vergani raggiunge le finali nazionali con gli Under 16, da protagonista indiscusso, e con gli Under 17 da sottoetà, esaltando ancora una volta il suo interessantissimo potenziale. La stagione che segue coincide con la sua legittima consacrazione.

Un ormai “solito” titolo di capocannoniere di categoria gli permette di approdare anzitempo nella prestigiosissima Primavera nerazzurra, decidendo immediatamente la finale della Viareggio Cup vinta per 2-1 contro la Fiorentina. Un 2018 da sogno culmina con l’Europeo Under 17 in cui Vergani confeziona 4 reti, di cui due, contro Svezia e Belgio, di splendida fattura. Il fenomeno brianzolo sarà auspicabilmente parte del futuro del nostro calcio e la dirigenza dell’Inter ne è perfettamente al corrente. Una stagione sfortunata e deludente appena trascorsa nella Berretti non influenza le idee nerazzurre e così, la società del biscione decide di prolungargli il contratto fino al 2023, andando di conseguenza ad aumentare il valore del suo cartellino: sincera fiducia nelle mani del giovane prospetto oppure una semplice strategia di mercato? La verità è che Edoardo Vergani è ora ad un passo dal diventare un calciatore della Roma: riuscirà la squadra di Pallotta a riproporre un modello “Zaniolo 2.0?”


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli