Giana Erminio-Vicenza: le due formazioni al calcio d'inizio
Giana Erminio-Vicenza: le due formazioni al calcio d'inizio

In Giana Erminio-Vicenza si può tranquillamente affermare come i padroni di casa abbiano presentato due volti: il primo, quello dei primi 20-25 minuti, è stato cattivo, determinato, soprattutto di qualità, che ha costretto gli ospiti a rifugiarsi nelle palle lunghe nel tentativo di creare qualcosa; il secondo invece è quello successivo al vantaggio dei veneti, proprio di una squadra che non è più riuscita a trovare nè la qualità nè la tranquillità per proporre le giocate giuste, spazientita magari anche dalle continue perdite di tempo dei rivali. I primi minuti dei ragazzi di Chiappella sono infatti molto brillanti, all’insegna di un Fumagalli incontenibile che, insieme a capitan Zulli, costruisce e ispira i compagni, senza però riuscire a trovare la via della rete. Tutto cambia al minuto 24, quando il direttore di gara vede un fallo da rigore su Okoli: la decisione è sembrata esagerata proprio perchè una decina di minuti prima non è stata fischiata una punizione dagli undici metri per un intervento su Zulli che è sembrato più duro. Il direttore di gara tuttavia non cambia idea e dal dischetto si presenta Bianco, che firma lo 0-1 per gli ospiti. Da qui in poi il Vicenza cresce e mette in difficoltà i Biancazzurri, perchè prima è servito un intervento super da parte di Caferri per negare a Montagner il raddoppio, poi Berardelli ha dovuto volare per contrastare la conclusione angolata di Bertollo. Nella ripresa i ragazzi di Chiappella provano a riproporre l’atteggiamento dell’inizio di secondo tempo, ma le occasioni create sembravano dovute più a iniziative dei singoli giocatori e a una reazione di nervi che a un piano ben preciso, e dunque il Vicenza ha avuto più o meno gioco facile nel difendersi. Al 42’ della ripresa ecco infine l’episodio che fa impazzire di gioia i veneti: Brambilla perde palla in favore di uno scatenato Okoli che viene lanciato in contropiede, che poi però è altruista e serve l’appena entrato Gomiero per lo 0-2 finale. La Giana non è ancora spacciata: adesso serve una vittoria con due gol di scarto, ma l’impresa si può fare, soprattutto se i Biancazzurri saranno gli stessi dei primi 20 minuti.

PAGELLE GIANA ERMINIO (3-5-2)
Berardelli 7 Un paio di buone parate.
Benatti 7 Fa buona guardia.
Stanzione 6 Un po’ timido sulla sinistra.
Brambilla 6 Perde un pallone sanguinoso.
Caferri 6.5 Salvataggio in scivolata su Montagner che sa di miracolo. (17′ st Cereda 6).
Pirola 7 Il solito Pirola, che chiude con i crampi.
Colleoni 7 Una spina nel fianco per Rossi. (23′ st Bonella 6).
Serafini 6.5 Con la giusta qualità. (31′ st Viviani 6).
Siciliano 6.5 sfortunato in qualche circostanza. (31′ st Radice 6).
Zulli 7 Uomo ovunque della Giana, il capitano dà il buon esempio.
Fumagalli 7 Ci prova e ci riprova, ma niente da fare. E’ comunque lui il più vivace e pericoloso del reparto offensivo.
All. Chiappella 6.5 Un po’ di sfortuna, ma a Vicenza si dovrà fare meglio.

PAGELLE VICENZA (4-3-1-2)
Segantini 7.5 Arriva ovunque con i guantoni.
Forestan 6 Si vede poco, più che lavoro difensivo.
Sacchetto 6.5 Contribuisce a mettere la saracinesca davanti alla porta vicentina.
Paccagnella 6.5 Qualche incertezza di testa.
Rossi 6 In seria difficoltà contro Colleoni. Fuori per ko. (44′ Affollati 6.5).
Parise 6.5 Filtro importante davanti alla difesa, toglie qualche castagna dal fuoco.
Parolin 6 Una conclusione pregevole, ma poco altro. (1’ st Piazzon 6).
Bertollo 6.5 Si dà da fare nella mediana ospite. (25′ st Doda 6).
Montagner 6.5 Non trova la rete per un nulla. (38′ st Rampin sv).
Bianco 6.5 Fatica a trovare lo spazio fra le linee, ma realizza il vantaggio. (38′ st Gomiero 7 Tocca una palla, quella del raddoppio).
Okoli 7 Si procura il rigore e serve a Gomiero la palla dello 0-2.
All. Belardinelli 6.5 Accumula un preziosissimo vantaggio.

LE INTERVISTE: ASCOLTA LA CONFERENZA STAMPA DI CHIAPPELLA

LE INTERVISTE: ASCOLTA LA CONFERENZA STAMPA DI BELARDINELLI


La festa finale del Vicenza
La festa finale del Vicenza
Giorgio Serafini (Giana Erminio) in conferenza stampa
Giorgio Serafini (Giana Erminio) in conferenza stampa
Tommaso Fumagalli (Giana Erminio) in conferenza stampa
Tommaso Fumagalli (Giana Erminio) in conferenza stampa

Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.