Nove vittorie su nove
Il Torino Berretti non si ferma

Finale di campionato atipico per il Torino di Capriolo, che in casa contro il Pisa incorre nel suo primo pareggio stagionale. Alla vigilia delle fasi finali del torneo, i granata affrontano i neroblu che orbitano nella parte bassa della classifica, ma non per questo si presentano a Torino con atteggiamento rinunciatario o sottoposto. I primi 45’ in verità sono a stampo prevalentemente granata, per possesso palla e occasioni create enormemente favore del Toro. Al 7’ si gonfia già la rete difesa da Belli, che si oppone benissimo alla sassata di Fiorio ma può solo guardare Tassone depositare in rete, che è però in netto fuorigioco. Tra i più attivi del primo tempo ci sono Niang e Giunta, che provano conclusioni dalla distanza, trovando sempre le buone risposte di Belli. Al 35’ passa, a sorpresa, in vantaggio il Pisa alla prima conclusione in porta: azione manovrata tutta di prima degli ospiti, che portano al tiro Panattoni che da ottima posizione si fa parare il tiro da un super Fontana; sull’angolo che ne segue una distrazione in marcatura di Portanova concede a Nannipieri una conclusione imparabile da dentro l’area per l’1-0. La risposta granata è immediata, perché sul lancio per Del Bianco, l’attaccante granata cerca il contatto in area con Fatticcioni, trovandolo e realizzando il rigore dell’1-1. Nella ripresa è tutto un altro Pisa, spregiudicato e più grintoso; la manovra granata ne risente e le idee si fanno più confuse tra le fila granata, che comunque riescono più volte a impensierire Belli. Ennesimo botta e risposta, perchè al 10’ passa in vantaggio il Pisa con Spadoni, che di testa ribadisce la parata incredibile di Fontana su Di Benedetto. Quattro minuti più tardi ancora Del Bianco dipinge una traiettoria su punizione, guadagnata da Giunta, che non lascia scampo a Belli. Buona gara dei granata, ma nelle fasi finali bisognerà stare più attenti.

TORINO-PISA 2-2
RETI (0-1, 1-1, 1-2, 2-2): 35′ Nannipieri (P), 39′ rig. Del Bianco (T), 10′ st Spadoni (P), 14′ st Del Bianco (T).
TORINO (3-5-2): Fontana 7.5, Potop 6.5, Niang 7, Enrici 6.5, Leggero 7, Portanova 6 (20′ st Ibrahimi 6), Fiorio 6 (20′ st Spaneshi 5.5), Cuoco 6.5 (31′ st Bongiovanni sv), Del Bianco 7.5, Giunta 7 (46′ st Marchisone sv), Tassone 6.5 (20′ st Montenegro 6.5). A disp. Lewis, Laurenzi, Olivero, Ricossa, Pasinato, Favaro, Rotella. All. Capriolo.
PISA (4-3-1-2): Belli 7, Carelli 6.5, Fatticcioni 6 (5′ st Liberati 6.5), Penco 6.5, Galligani 6.5, Masetti 6, Di Benedetto 6 (20′ st Viti 6), Nannipieri 7, Panattoni 6 (20′ st Campigli 6), Caradonna 7 (38′ st Zefi sv), Spadoni 7. A disp. Iacoponi, Landucci, Petrosino, Iovino. All. Birindelli.
ESPULSI: 45′ st Spaneshi (T).

Pagelle Torino
Fontana 7.5 Praticamente insuperabile sulla prima conclusione. Oggi in veste di SUPERMAN.
Potop 6.5 Si fa spesso trovare in proiezione offensiva.
Niang 7 Incontenibile in velocità, sbaglia difficilmente la scelta da fare in impostazione.
Enrici 6.5 Dalle sue parti pochi pericoli, partita in controllo.
Leggero 7 Fa partire lanci interessanti dalle retrovie. Difensivamente impeccabile.
Portanova 6 Unica sbavatura sulla’1-0, per il resto buona partita. 31′ st Bongiovanni sv
Fiorio 6 Due buone conclusioni, ma spesso nascosto nella manovra granata. 20′ st Spaneshi 5.5 Solito ottimo contributo; espulsione ingenua per troppo nervosismo.
Cuoco 6.5 Detta lui i tempi della giocata, padrone del centrocampo. 20′ st Ibrahimi 6 Prova ad incidere ma tocca pochi palloni in zona pericolosa.
Del Bianco 7.5 Due gol da fermo, ma non a caso segna sempre. Istinto da vero BOMBER.
Giunta 7 Ottimo incursore e buone giocate soprattutto nella ripresa. Tra i migliori. 46′ st Marchisone sv
Tassone 6.5 Buone combinazioni coi compagni, specialmente con Del Bianco. 20′ st Montenegro 6.5 Entra con il fuoco negli occhi, atteggiamento giusto e buon senso della posizione.
All. Capriolo 6.5 Risultato infelice ma buona prestazione dei suoi.